Bitcoin Gold (BTG) – Il Altcoin basato su Equihash

Hai molto sentito parlare di bitcoin gold, la criptovaluta nata da un hard fork di bitcoin. Nel web le informazioni sono contrastanti e forse sei alla ricerca di una guida che ti dica tutto sul progetto Bitcoin Gold e la relativa criptovaluta BTG.

Qui troverai tutte le informazioni storiche sulla altcoin e i contenuti tecnici fondamentali per capire se conviene investire in bitcoin gold o è meglio rivolgere la propria attenzione ad altre crittovalute.

Partiamo dal definire cos’è BTG e chi è il team che sviluppa l’ecosistema.

Cos’è Bitcoin Gold e come nasce

La genesi di Bitcoin Gold è avvolta nel mistero di una ICO organizzata nel 2017, ma mai effettivamente decollata, nel tentativo (fallito) di “bissare” il fork di Bitcoin Cash l’1 agosto del 2017.

Bitcoin Gold nasceva, tra molti dubbi tecnici, il 12 novembre del 2017, dopo vari slittamenti sulla data di passaggio della rete in mainnet. A differenza del già citato fork di BCH, la blockchain di Bitcoin Gold non fu avviata contestualmente al proprio hard fork avvenuto al blocco 491.406. Gli ideatori della criptomoneta scelsero una strategia davvero insolita, cioè fare uno “snapshot”, una sorta di fotografia della blockchain Bitcoin. L’insolita procedura gli permise di “congelare” la Bitcoin Network a quel determinato blocco, per poi ripartire dal blocco successivo non appena pronti.

Pronti a cosa? BTG non utilizza lo stesso algoritmo di mining di BTC, ma l’algoritmo equihash implementato nel sistema decentralizzato Zcash. Il cambio di algoritmo richiedeva alcune modifiche al codice e una fase di test, che non durò poi molto.

Dell’algoritmo di mining e di altri dettagli tecnici ne discuteremo lungo l’intera guida a Bitcoin Gold, adesso scopriamo i nomi degli ideatori.

btc gold
Bitcoin Gold, il tentativo di essere il nuovo oro digitale. Wit Olszewski/ Shutterstock.com

Chi ha creato BTG e perché: il team

Dal sito web ufficiale si apprende che The Bitcoin Gold Organization è un team internazionale di oltre 20 persone, di cui sei sono i cofondatori. A capo del gruppo troviamo Jack Liao – Satoshi II come egli si definisce – il quale è anche il CEO della piccola società produttrice di dispositivi per il mining Lightningasic Co., Ltd. con sede nella provincia del Guangdong in Cina.

I nomi dei cofondatori sono: Martin Kuvandzhiev (Bulgaria), Franco Niebles (Colombia), Alejandro Regojo (Spagna) e Robert Kuhne (Nord America).

Perché il nome Bitcoin Gold?

Bitcoin Gold si definisce “una criptovaluta con i fondamenti di bitcoin”, e in effetti condividono una parte della blockchain (fino al blocco 491.406) ed altre caratteristiche, quali il metodo del consenso “proof of work” il cui significato lo abbiamo descritto nel glossario. Inoltre, come saprai, la criptomoneta bitcoin è spesso paragonata all’oro vero, e per molti essa rappresenta l’oro digitale.

Da qui l’idea del team di promuovere la propria altcoin come il nuovo oro: bitcoin gold.

Qual è lo scopo della criptovaluta Bitcoin Gold?

La criptovaluta bitcoin gold ha l’obiettivo di espandere il “crypto space”, utilizzando una tecnologia già nota come quella di bitcoin.

La missione dichiarata è dare vita a un nuovo ambiente dedicato agli sviluppatori del settore blockchain, i quali trovano nell’ecosistema Bitcoin Gold le condizioni ideali per creare nuovi servizi.

Gli utenti, invece, potranno trarre vantaggio dall’implementazione di SegWit, che riduce le commissioni delle transazioni on-chain, e della Lightning Network, che azzera le commissioni off-chain.

Come funziona BTG?

Il protocollo su cui si basa la rete segue il metodo “proof of work” (prova di lavoro), un protocollo che utilizza la potenza computazionale dei processori per garantire l’esistenza stessa della criptomoneta.

L’algoritmo usato dalla coin è Equihash-BTG, meglio conosciuto col nome di ZHash, una variante dell’algoritmo Equihash più resistente agli ASIC perché richiede una maggiore quantità di memoria.

Le transazioni richiedono 10 minuti per essere convalidate, a costi di invio molto bassi. Il numero di coin è prefissato a 21 milioni di BTG, va aggiunto che il team ha imposto un piccolo pre-mine che ammonta ad alcune migliaia di coin.

La criptovaluta è largamente accettata dagli exchange e supportata da decine di wallet indipendenti, tra poco descriveremo nel dettaglio le soluzioni disponibili.

Investitori in BTG

Non si segnalano investitori di rilievo per bitcoin gold. La altcoin non ha mai attratto l’interesse di venture capital o di esperti del settore internazionalmente riconosciuti.

Bitcoin Gold e i motivi che potrebbero attirare gli interessi degli investitori.

Perché investire in Bitcoin Gold (BTG) nel breve e lungo termine

Prima di investire in bitcoin gold (BTG) è importante mettere in conto un evento accaduto nel 2018.

Nel mese di maggio 2018, la blockchain di BTG è stata oggetto di un attacco del 51%, numerosi utenti ed exchange hanno subito perdite pari a 388 mila BTG rubati ed equivalenti a 18 milioni di dollari alla data dell’attacco.

Il team di programmatori non ha saputo rispondere prontamente all’attacco e solo alcuni mesi dopo è corso ai ripari implementando il nuovo algoritmo ZHash. L’evento è stato una conferma dei dubbi sollevati dagli addetti ai lavori sin dalle prime ore.

Ciò nonostante il team continua lo sviluppo del protocollo, bitcoin gold ha una propria roadmap 2019 ricca in obiettivi da raggiungere entro l’anno: alcuni di essi risultano già raggiunti.

Vantaggi

  • Il basso prezzo favorisce l’acquisto di ampie quantità di BTG.
  • La resistenza agli ASIC aumenta l’indipendenza della coin dai gruppi di potere.
  • BTGPay, sistema di pagamenti in bitcoin gold per commercianti, amplierà la platea degli utilizzatori.

Svantaggi

  • Il codice informatico non è stato costruito in modo robusto e ha manifestato le sue falle nell’attacco del 51% nel 2018.
  • Basso volume di scambi giornaliero.

Criptomonete simili

Nello stesso periodo in cui avveniva il fork di BTG, numerosi altri piccoli team di origine cinese organizzavano hard fork della blockchain Bitcoin. Nascevano così altcoin quali Bitcoin God, Super Bitcoin, Bitcoin Diamond, il cui valore oggi non supera i cinque dollari USA.

Nonostante il basso valore intrinseco, BTG ha mantenuto una discreta collocazione all’interno dell’ecosistema dei crypto asset. Risulta tra le prime 30 crypto per valore di mercato, grazie all’ampio supporto offerto dagli exchange.

Gli exchange e i broker che supportano BTG coin

Circa 33 exchange di criptovalute continuano a supportare BTG coin, tra cui Binance, Cex.io, HitBTC, Bitfinex, Huobi Global e OKEx.

Per quanto riguarda le coppie di trading, la più scambiata in assoluto è BTG/KRW (won sudcoreano), BTG/ETH, BTG/BTC, BTG/USD e BTG/TRY. Un piccolo exchange (Bitinka) propone anche la coppia BTG/EUR, ma presenta volumi di scambio sui 60 mila euro giorno, ovvero molto basso.

Non vi è traccia di bitcoin gold sulle piattaforme dei broker regolamentati, questi non propongono la criptovaluta a causa dei bassi volumi di scambio giornalieri. Tuttavia i broker autorizzati ad operare anche sul territorio italiano, offrono il trading di bitcoin, ethereum, ripple, litecoin. Per conoscere le caratteristiche dei servizi leggi la recensione di 24option, oppure leggi la recensione di eToro.

Panoramica storica sul prezzo di Bitcoin Gold

Nonostante le iniziali lacune nel progetto, bitcoin gold riuscì a penetrare il mercato ben prima del lancio ufficiale del 12 novembre 2017.

Il 23 ottobre 2017 era già presente su numerosi exchange al prezzo di 479 dollari USA, ma in soli quattro giorni il valore crollò a 114 dollari. Il prezzo di bitcoin gold era follemente instabile e l’11 novembre tornò a 433 USD per crollare ancora a 124 USD il 20 novembre.

La altcoin BTG, nei mesi in cui i crypto asset raggiunsero il massimo storico, fu la “macchina per fare soldi” perfetta tra le mani degli esperti di pump and dump (letteralmente pompa e sgonfia). Il 20 dicembre 2017 BTG raggiunse i 474 USD per l’ultima volta, in seguito fu trascinato giù dalla valanga di vendite senza più trovare supporti.

Il prezzo più basso fino ad ora registrato è di 10,94 USD del 15 dicembre 2018.

Per comprare bitcoin gold leggi la guida appositamente preparata.

Si può fare il mining di Bitcoin Gold?

  • Il mining di bitcoin gold è possibile, l’algoritmo da utilizzare è una variante di Equihash. Significa che sono sufficienti delle schede grafiche abbastanza potenti per estrarre quantità apprezzabili di criptovaluta.
  • Ricordiamo che una singola scheda grafica idonea al mining di criptomonete costa nettamente meno di un ASIC, dispositivo necessario per fare il mining di bitcoin.
  • Se sei un miner e stai utilizzando le tue GPU per fare il mining di ethereum, prova a dirottarne una su BTG e verifica il risultato in termini di guadagno.
  • Su Coinwarz.com è disponibile il bitcoin gold mining calculator con cui calcolare i guadagni che deriverebbero dall’attività di estrazione della altcoin BTG.
Bitcoi
Bitcoin Gold e i motivi che potrebbero attirare gli interessi degli investitori.Wit Olszewski/ Shutterstock.com 

Wallet Bitcoin Gold abilitati

Il wallet BTG principale è il Bitcoin Gold Core. È il client di riferimento per creare un nodo della rete: dal client dipende il funzionamento del sistema nel suo insieme.

ElectrumG è la soluzione più leggera, adatta a chi non vuole scaricare l’intera blockchain sul computer, è il wallet che include il servizio di verifica dei pagamenti semplificato: compatibile con Windows e Mac OS.

I possessori del Ledger wallet possono installare l’applicazione di bitcoin gold per conservare la chiave privata e gestire da lì le riserve personali di BTG.

Da mobile consigliamo di scaricare il portafoglio di criptovalute Guarda o Coinomi, le due soluzioni sono valide e sicure.

Previsioni sul futuro di Bitcoin Gold

Voler fare una previsione sul futuro di Bitcoin Gold come progetto è purtroppo un azzardo. I fondamentali del progetto sono gracili e in qualsiasi momento potrebbero arrivere delle notizie negative sul futuro della coin. I casi più volte citati nella guida ci indicano che è necessaria una maggiore prudenza.

Consigliamo di orientarsi sull’acquisto di bitcoin con Postepay per garantire all’investimento una maggiore sicurezza nel breve e medio periodo.

Bitcoin Gold vs. Bitcoin: BTG è mai stata una alternativa a BTC?

Bitcoin Gold è nata con l’utopica ambizione di surclassare bitcoin, senza di fatto riuscire mai a essere un reale competitor. In particolare, l’aver scelto un algoritmo di mining diverso dallo SHA256 ne ha fatto una altcoin dalla “strana natura”, un ibrido troppo ambizioso che ben presto è stato ridimensionato dai suoi limiti tecnologici.

Le poche somiglianze tra BTC e BTG, dicono solo quanto le due criptovalute siano profondamente diverse nella genesi e visione dei fondatori. Un confronto bitcoin gold vs. bitcoin è quindi solo un curioso esercizio, che riassumiamo nella tabella sottostante.

Specifica Bitcoin Bitcoin Gold
Genesi del blocco 3 gennaio 2009 – 2:54:25 GMT 12 novembre 2017 – 13:34:01 GMT
Chi è l’inventore Satoshi Nakamoto Jack Liao (Satoshi II) ed altri
Metodo del consenso Proof of Work Proof of Work
Algoritmo SHA256 Equihash-BTG (ZHash)
Coin circolanti 17.579.212 BTC 17.413.924 BTG
Quantità massima 21 milioni di BTC 21 milioni di BTG
Divisibilità della coin Otto zeri dopo la virgola
Velocità delle transazioni 10 minuti 10 minuti
Dimensioni del blocco 1 MB massimo
Ricompensa per un blocco 12,5 BTC 12,5 BTG
Retarget della difficulty 2.016 blocchi 1 blocco
Prezzo Stabilito dai mercati
Adotta SegWit
Adotta Lightning Network

Conclusioni

Giunti al termine della guida alla criptovaluta bitcoin gold, ricordiamo che la coin continuerà a riservare sorprese in futuro – nel bene e nel male – resta quindi connesso, iscrivendoti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente il manuale bitcoin con cui apprendere tutto il necessario per diventare un investitore in crypto asset consapevole.

Prima di concludere leggi le domande e risposte sottostanti o lascia la tua domanda nell’area commenti al termine dell’articolo: ti risponderemo quanto prima.

Bitcoin Gold: Domande e Risposte (Faq)

Coinbase ha mai listato bitcoin gold tra le criptovalute supportate?

L’exchange Coinbase non ha mai preso in considerazione l’ipotesi di aggiungere BTG tra le criptovalute supportate. I dubbi iniziali sul progetto e l’attacco del 51% alla rete sembrano aver dato ragione all’exchange statunitense.

Quali sono i canali web di riferimento della altcoin bitcoin gold?

Il sito web di riferimento è https://bitcoingold.org, per consultare il block explorer visita il sito web https://explorer.bitcoingold.org.

Il blog e le notizie ufficiali sono pubblicate in lingua inglese su Medium (@btcgpu), quello che segue è l’elenco dei canali social ufficiali:

Le repository del progetto sono consultabili pubblicamente attraverso GitHub a questo URL: https://github.com/BTCGPU/BTCGPU.

Che fine ha fatto il precedente sito web btcgpu.org?

Il precedente sito web btcgpu.org è stato chiuso per rompere il legame con il progetto antecedente che prevedeva di dare vita alla altcoin attraverso una ICO.

Esiste

Non risulta un sito web gemello di Localbitcoins (Localbitcoingold) che supporta l’hard fork. Ciò non significa che in futuro qualcuno non possa decidere di fornire un servizio simile.

Immagine in primo piano : Wit Olszewski/ Shutterstock.com

 

 

Bitcoin Gold (BTG) – Il Altcoin basato su Equihash
5 (1 vote)

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.