Investire in Bitcoin: la guida completa

La nostra guida ti permette di scoprire tutto quello che c’è da sapere sul Bitcoin, la valuta digitale più utilizzata al mondo e la prima in assoluto a essere stata “coniata” e lanciata nel mondo della finanza internazionale. Ti spiegheremo passo passo come comprare Bitcoin in sicurezza, quali sono i siti più affidabili, dove acquistare anonimamente i tuoi Bitcoin e dove rivenderli.

Investire in Bitcoin: la guida completa

(BTC)

Bitcoin

Price

€8,712.06

24H Change

-3.89

7 Days Change

-21.72

Market Cap

€155.27B

Compra Bitcoin

Adquiere Criptomoneda en 5 rápidos pasos con eToro

  1. Regístrate gratis con eToro para abrir una cuenta de operaciones.
  2. Prueba una cuenta demo antes de tocar el botón “Depositar”.
  3. Elige un método de pago (Paypal, tarjeta de crédito) y deposita fondos en tu cuenta.
  4. En la sección “Operar en los mercados” a la izquierda, elige “Criptomonedas” y luego “Bitcoin”.
  5. Pulsa “Operar”, se abrirá un ticket, elige tus preferencias sobre riesgos y luego haz clic en “Abrir operación”.

Dove comprare i Bitcoin

Comprare Bitcoin eToro

eToro è un fornitore di CFD leader nelle criptovalute e per acquistare Bitcoin. Sono stati tra i primi a lanciare Bitcoin sulla loro piattaforma di trading e continuano ad essere un leader di mercato nello spazio delle criptovalute. Se sei interessato ad acquistare Bitcoin, non cercare altrove. Scopri di seguito i 3 passaggi richiesti per iniziare con eToro.

Passaggio 1: Registrazione

La registrazione è semplice. Bisogna compilare i campi con nome, indirizzo email, numero di telefono e la propria password scelta. La registrazione è completamente gratuita. Fai clic sul link seguente per iniziare. A registrazione completata, riceverai un’email di conferma e dovrai quindi verificare il tuo conto.

Passaggio 2: Deposita

Una volta effettuato l’accesso al conto, fai clic sul pulsante Deposita per iniziare. Dovrai depositare l’importo minimo pari a $250. Ti consigliamo di non superare tale importo nel tuo primo giorno. Inizia in piccolo e cresci. Bitcoin Trader offre diversi metodi di pagamento, ma i pagamenti con carta sono i più popolari.

Passaggio 3: Attiva il trading automatizzato

Una volta alimentato il conto, dovrai stabilire le impostazioni di trading che intendi utilizzare. Tra queste, dovrai gestire il tuo rischio determinando i limiti di take profit e stop loss. Puoi anche decidere quali criptovalute negoziare e su quante vuoi operare contemporaneamente.

Investous

Il nuovo fornitore di CFD Investous, con i suoi ottimi giudizi è entrato sul mercato, creandosi una solida reputazione. Si tratta di una piattaforma senza soluzioni di continuità che semplifica il trading ai principianti che sono alla ricerca di operare nel mondo delle criptovalute. Investous offre oltre 270 asset diversi e una vasta gamma di criptovalute, tra cui Bitcoin.

Passaggio 1: Registrazione

Registrarsi è semplice: fai clic sul link seguente e una volta aperta la homepage, fai clic sul pulsante “Registrati” in alto a destra. Inserisci il tuo nome, email e numero di telefono, scegli il tipo di conto, quindi fai clic su “Inizia a fare trading”. Riceverai un’email per verificare il tuo conto prima di poter effettuare un deposito sul tuo conto.

Passaggio 2: Deposita

Una volta creato un conto, dovrai accedervi e compilare un questionario. Una volta completato ti verrà chiesto quanto vuoi depositare e il metodo di pagamento che intendi utilizzare. Consigliamo sempre di depositare l’importo minimo previsto prima di aggiungere ulteriori soldi una volta che si conosce la piattaforma.

Passaggio 3: Compra Bitcoin

Ora che hai depositato, troverai un elenco degli asset offerti da Investous sulla sinistra. Utilizza l’opzione filtra e scegli “Criptovalute”, quindi Bitcoin. Fai clic e avrai l’opzione di acquistare e vendere. Decidi quanto vuoi rischiare, fai clic su compra, quindi “Fai trading”.

Skilling

Skilling è la piattaforma pensata per semplificare il trading. Vengono offerte diverse funzionalità per aiutare gli utenti ad avere successo sui mercati. Dalla formazione eccezionale offerta, alle dashboard personalizzabili e ancora alle ultime notizie e a prezzi in tempo reale, questa piattaforma ha tutto.

Passaggio 1: Registrazione

Skilling ha progettato una piattaforma elegante con un processo di registrazione molto lineare e semplice. Una volta aperto il conto, dovrai completare la registrazione del conto, che prevede la registrazione dei documenti d’identità.

Passaggio 2: Deposita

Una volta creato il conto, avrai già accesso al conto demo, che può essere utilizzato per testare strategie. Il completamento della registrazione necessiterà la scelta di una forma di deposito sul conto reale.

Passaggio 3: Compra criptovalute

Avrai già avuto modo di vedere la piattaforma in fase di registrazione, ma il tuo conto è ora operativo e potrai vederla in maggiore dettaglio. Per comprare, cerca la valuta che ti interessa nella barra di ricerca. Troverai un pulsante che è possibile spostare che indica “Fai trading su BTCUSD”. Fai clic su di esso e inizia subito.

Binance

Binance è uno dei più grandi exchange di criptovalute al mondo. L’exchange è cresciuto rapidamente dopo il lancio nel 2017 e ora ha un token proprio, chiamato Binance Coin. Si tratta di uno dei posti migliori per acquistare e negoziare alcune delle altcoin meno popolari. La scelta è ampia e cambia sempre, con l’aggiunta di nuove criptovalute e la rimozione di vecchie. Per motivi di sicurezza, preferiamo sempre acquistare utilizzando un fornitore di CFD come eToro.

Passaggio 1: Registrazione

Per iniziare devi accedere alla home, quindi cliccare su “Registrati”. Verrai reindirizzato alla pagina di registrazione, dove dovrai compilare i campi: email e password. Ti verrà inviata un’email di verifica. Fai clic sul link per attivare il conto. Suggeriamo di attivare l’autenticazione in 2 passaggi.

Passaggio 2: Deposita

Binance consente ora di acquistare bitcoin con carta di credito. Si tratta di una funzionalità relativamente nuova. Altre coin disponibili con carta di credito sono Ripple, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash. Una volta acquistata una di queste valute, puoi scambiarle con qualsiasi altra valuta disponibile sulla piattaforma.

Passaggio 3: Compra Bitcoin

A seconda del tuo livello di esperienza, puoi scegliere l’exchange di base o avanzato. Se non conosci la piattaforma di Binance, ti consigliamo di utilizzare la versione di base. Fai clic su Bitcoin, quindi compila il ticket per effettuare l’acquisto.

Perché dovresti comprare Bitcoin?

Nel 2009, anno di lancio del Bitcoin, il valore della moneta virtuale era di € 0,01. Chi ha acquistato in quel periodo, intuendo le potenzialità di una valuta digitale e completamente indipendente, ha visto il suo capitale crescere in maniera esponenziale durante gli anni successivi.
Essendo sganciata da qualunque entità di controllo esterno e fortemente legata al valore dello spazio virtuale e all’energia necessaria per farlo funzionare, il Bitcoin è caratterizzato da una elevata volatilità. La possibilità di elevati guadagni -o perdite- ha attirato grossi capitali da parte degli investitori di tutto il mondo, sedotti dalla tecnologia che c’è alla base e dall’idea di una moneta progettata per acquistare valore col tempo. L’offerta totale della moneta è infatti di 21 milioni di unità: ogni anno ne vengono coniati sempre meno e in circa 32 anni tutti i Bitcoin saranno stati immessi nel mercato.

Secondo gli sviluppatori, la scarsità della valuta porterà alla deflazione e, dunque, a un aumento del suo valore contro il dollaro. I governi non possono che stare a guardare -ed è quello che hanno fatto finora- accettando l’esistenza di una valuta che non possono controllare, regolata dalla mera dinamica tra domanda e offerta.

Il sistema alla base del Bitcoin è chiamato blockchain, “catena di blocchi”: impedisce di utilizzare due volte la stessa unità e regola la creazione di nuova moneta tramite l’attività di “mining”. Questa tecnologia ha dei limiti che sono stati superati in parte da altre criptovalute di più recente elaborazione; eppure, il Bitcoin continua a essere la più promettente tra tutte le criptovalute digitali. È la prima a essere stata creata e ha dalla sua il vantaggio temporale: ha avuto più tempo sia per acquistare la fiducia degli investitori che per crescere di valore.

Per guadagnare con i Bitcoin non devi per forza capire nel dettaglio il meccanismo che c’è alla base del suo funzionamento (a meno che non desideri essere un miner!). Ti basta sapere quali sono i siti più affidabili per comprare Bitcoin, quali metodi di pagamento puoi utilizzare e come rivendere o utilizzare i tuoi Bitcoin.

Monitorare il loro valore è molto facile: online sono disponibili grafici semplici da consultare con tutti i tassi di cambio che possono interessarti.

 

Pro e contro di comprare Bitcoin

Contro:

  • Il Bitcoin è una valuta digitale, slegata da un qualsivoglia organismo di controllo. Così come tutte le altre criptovalute è quindi molto volatile, soggetta al gioco tra domanda e offerta.
  • Anche se possono essere sempre convertite in euro, dollari e altre monete tradizionali gli Stati non sono obbligati ad accettarle come merce di scambio.
  • La tecnologia alla base del Bitcoin è datata rispetto a quella di tante altre criptovalute di più recente fondazione.


Pro:

  • Il Bitcoin è la prima criptovaluta al mondo, la più famosa tra gli investitori e la più utilizzata in assoluto. I servizi legati al mondo delle criptovalute, come per esempio i bancomat ATM, sono stati realizzati per lo scambio di Bitcoin e accettano universalmente questa valuta.
  • In quanto valuta digitale, il Bitcoin permette di effettuare transazioni in maniera completamente anonima, attraverso un portafoglio virtuale.
  • Secondo gli esperti, l’offerta fissa di 21 milioni funge da garanzia futura, impedendo il crollo del tasso di cambio e garantendo una certa stabilità alla moneta.
  • Se non vuoi investire direttamente sui Bitcoin, puoi sfruttare le oscillazioni di prezzo della valuta digitale anche in maniera “tradizionale”, attraverso i derivati, asset finanziari a tutti gli effetti.

Quali sono i metodi di pagamento migliori per comprare Bitcoin?

  • Comprare Bitcoin con PayPal
    Puoi comprare Bitcoin nei siti exchange autorizzati, come Plus500, IQ Option e eToro. La maggior parte di questi siti accetta PayPal come metodo di scambio. PayPal è anche un metodo di pagamento più sicuro rispetto alla carta di credito.
  • Comprare Bitcoin con contante
    Il denaro contante viene accettato dai bancomat ATM Bitcoin presenti anche in Italia, spesso all’interno di tabaccherie e ricevitorie. Puoi acquistare Bitcoin con denaro contante anche nei siti di exchange peer-to-peer, come Paxful e LocalBitcoins, dove troverai tanti altri investitori alla ricerca di una controparte per vendere o comprare moneta virtuale.
  • Comprare Bitcoin con la tua carta di credito
    I siti di exchange che operano con le criptovalute accettano spesso la carta di credito come metodo di pagamento. Tra questi ci sono Coinbase, Bittrex, CoinBar, Binance, Kraken e Poloniex.
  • Quali altri metodi ci sono per comprare Bitcoin?
    Puoi comprare Bitcoin anche con PostePay, con la carta di debito, con bonifico bancario, mediante carte prepagate (anche quelle che contengono criptovaluta), oppure attraverso altri circuiti simili a PayPal, come per esempio Skrill.

Come comprare Bitcoin in Italia

Puoi comprare Bitcoin in Italia sia online che offline!
In rete sono attivi diversi exchange in lingua italiana, come 24 Option, eToro e Plus500. Per investire in Bitcoin devi aprire un account personale, inserendo tutte le informazioni richieste dal sistema. A quel punto, non resta che caricare il deposito iniziale, che spesso è soggetto a una soglia minima di 100 €. Sul Web potrai trovare anche siti che consentono di iniziare a investire anche con molto meno (10 €), così come exchange che offrono ai nuovi membri un piccolo credito come ricompensa per la registrazione.

La maggior parte dei siti accetta come metodo di pagamento la carta di credito Visa o MasterCard e il bonifico bancario; altri supportano metodi di pagamento alternativi come PayPal, Skrill e carta di debito. 

Chi investe in Bitcoin apre poi il suo portafoglio virtuale, che funziona più o meno come un conto bancario. Nel portafoglio, dall’inglese “wallet”, vengono memorizzate le chiavi d’accesso alla memoria, contenuta nella blockchain, delle transazioni che sono state effettuate.

Come comprare invece Bitcoin offline?
Nei bancomat ATM sparsi su tutto il territorio italiano, isole comprese, soprattutto nelle grandi città. I bancomat accettano denaro contante e consentono di operare in maniera del tutto anonima. Ogni macchinario ti chiederà di comprovare la tua identità in vari modi, dal pin al riconoscimento facciale. Ti fornirà poi un voucher da riscattare online, il cui valore in Bitcoin verrà depositato sul tuo wallet o, se non ce l’hai, su una carta prepagata digitale. La mappa degli ATM Bitcoin può essere consultata online.

 

Che differenza c’è tra comprare Bitcoin e fare trading con i Bitcoin?

Comprare Bitcoin non è il solo modo per investire nel “papà” delle criptovalute. Le sue oscillazioni di prezzo, infatti, rendono il Bitcoin un interessante oggetto di trading per la comunità finanziaria internazionale.

C’è dunque un’enorme differenza tra acquistare la valuta e trarre profitto dai CFD, i cosiddetti “contratti per differenza”. Nel primo caso diventi possessore di Bitcoin: li acquisti e li inserisci nel tuo portafoglio, in attesa di utilizzarli per comprare beni o servizi (alcuni e-commerce li accettano), oppure rivenderli quando il valore sarà aumentato abbastanza da trarne un profitto accettabile. Oggi come oggi, tuttavia, il Bitcoin vale migliaia di dollari e mettere da parte un gruzzolo di Bitcoin significa impegnare una somma non indifferente di denaro. Per questo, chi non desidera correre il rischio e non vuole spendere troppi soldi decide di fare trading. 

Nel secondo caso, puoi semplicemente fare trading: Nelle piattaforme di trading si specula sulle oscillazioni di prezzo del Bitcoin, attraverso i cosiddetti CFD. Il guadagno, o la perdita, è dato dallo spread, la differenza tra prezzo di acquisto dell’asset (Bid) e prezzo di vendita dello stesso (Ask). Le operazioni sono molto veloci e richiedono un minimo di concentrazione e competenza. 

Alcune piattaforme di trading, o broker, come per esempio 24option, offrono ai principianti corsi di formazione gratuiti. Per aumentare la possibilità di trarre profitto dal trading, ti consigliamo di studiare e informarti in maniera approfondita sui rischi e sulle opportunità; se da una parte può regalare delle grosse soddisfazioni in termini finanziari, dall’altra il trading comporta anche dei rischi elevati da non sottovalutare.

Come scegliere la piattaforma? Tutti i siti che ti abbiamo segnalato in questa guida godono di un’ottima reputazione e sono attivi da anni. Alcuni, come eToro, offrono anche la possibilità di copiare le azioni implementate dagli investitori più esperti; altri, invece, permettono ai neofiti di investire in modalità demo, senza impegnare soldi veri.

 

Quali commissioni ti vengono addebitate quando compri Bitcoin?

  • Costi di transazione
    I costi di transazione del Bitcoin si misurano in Satoshi per byte, dal nickname di colui che ha inventato la criptovaluta. Chi effettua la transazione paga una commissione al minatore (il cosiddetto “miner”, colui che registra la transazione nella blockchain) per incentivarlo. Più paghi, più in fretta la tua transazione sarà registrata e i Bitcoin che hai acquistato saranno tuoi. Ovviamente, più la rete è congestionata e maggiori sono i costi di transazione.
  • Costi di deposito
    Che tu abbia un wallet o una carta prepagata, potresti dover pagare dei costi quando metti al sicuro i tuoi Bitcoin. Le carte prepagate, tuttavia, hanno in genere un costo fisso mensile di 1-2 €.
  • Costi di prelievo
    In genere nei bancomat ATM viene addebitato l’8% della somma prelevata. I costi di commissione si calcolano anche per convertire in euro o in altra moneta fiat i Bitcoin del tuo portafoglio.
  • Spread e commissioni
    Investendo attraverso un broker come 24option, ti troverai a dover incassare, o pagare, lo spread. Anche in questo caso potresti dover corrispondere una piccola commissione, calcolata sul valore complessivo della tua transazione.

Broker Vs piattaforma exchange

Con l’exchange puoi acquistare Bitcoin, mettendoli al sicuro nel tuo portafoglio virtuale. La tua transazione comporta però delle commissioni, che cambiano di volta in volta. Con il broker, invece, investi attraverso i CFD: così, a seconda di quello che hai scommesso, puoi guadagnare sia che il prezzo salga sia che scenda. Generalmente il tuo guadagno o la tua perdita sono rappresentati esclusivamente dallo spread, con commissioni molto basse o inesistenti.

 

Iscriviti adesso in uno dei tanti exchange che abbiamo nominato in questa guida, come eToro, Plus500 e 24 Option, e comincia a guadagnare dal trading in criptovalute.

Consulta subito su Coinlist.me una lista dei migliori exchange, analizzati e recensiti nel dettaglio dai nostri esperti!

 

Domande e risposte

  1. Qual è il modo più veloce per comprare Bitcoin online?

    Nei siti di exchange. Per poterli utilizzare devi aprire un account e fornire i dati personali richiesti dal sistema. I siti di exchange impongono spesso una soglia minima di deposito, ma alcuni consentono di partire con un investimento ridotto, anche di soli 10 $.

  2. Posso comprare Bitcoin in maniera anonima?

    Puoi comprare Bitcoin in maniera anonima con una carta prepagata. La acquisti, la ricarichi e la utilizzi. Oppure, puoi comprare Bitcoin da privati in marketplace come LocalBitcoins, senza dover fornire i tuoi dati personali. Anche i bancomat ATM offrono questa possibilità e accettano denaro contante.

  3. Ci sono altri modi per comprare Bitcoin?

    Puoi comprare Bitcoin nei bancomat ATM di criptovalute, nei siti exchange come eToro e nei marketplace P2P come LocalBitcoins. Oggi è possibile acquistare Bitcoin anche all'interno di negozi fisici sparsi per tutto il territorio italiano, dalle tabaccherie ai supermercati. L'elenco degli store abilitati è disponibile online.

     

  4. Come posso rivendere i miei Bitcoin?

    Puoi rivendere i tuoi Bitcoin sui marketplace specializzati come BitBargain, Bittylicious, Open Bitcoin o Bitsquare, direttamente a privati. Oppure puoi convertirli in moneta tradizionale, per esempio in euro, in uno dei tanti siti che trovi online. Con i tuoi Bitcoin puoi anche effettuare acquisti: il numero dei siti di e-commerce che accettano Bitcoin e le altre criptovalute è infatti in aumento. Per quanto riguarda i Bitcoin ATM, alcuni consentono anche di rivendere la valuta digitale e ottenere in cambio euro, dollari o altre valute tradizionali.

  5. Come comprare Bitcoin in grosse quantità?

    Puoi comprare Bitcoin nei siti exchange peer-to-peer come LocalBitcoins. Si tratta di marketplace dove i privati possono incontrarsi e concludere una vendita, anche incontrandosi faccia a faccia. La compravendita può avvenire in maniera del tutto anonima; inoltre, è anche possibile trovare grosse quantità di criptomoneta a prezzi più bassi. LocalBitcoins è raggiungibile in rete in tutto il mondo, compresa l'Italia.

  6. L’acquisto di BTC prevede il pagamento di commissioni?

    Il servizio di cambio applica una commissione come compenso per il servizio prestato. Nel caso in cui decidi di spostare i BTC sul portafoglio personale, pagherai una commissione alla rete per eseguire e validare la transazione.

  7. Posso comprare bitcoin alle Poste Italiane o in banca?

    Le Poste Italiane, almeno per ora, non vendono bitcoin. Identico discorso per le banche, ciò non toglie che in futuro anche loro si adegueranno.

  8. Posso comprare bitcoin anonimamente?

    Comprare bitcoin mantenendo l’anonimato sulla propria identità è tecnicamente possibile, ma dipende dal motivo per cui lo si vuole fare. Se l’intento è evadere il fisco o altro, questo è un reato.

    Nessun exchange o broker può permettere la compravendita senza effettuare l’adeguata verifica del cliente.

Criptovalute Alternative

Ripple
Ripple
Ripple
Ethereum
Ethereum
Ethereum
Litecoin
Litecoin
Litecoin
EOS
EOS
EOS
Cardano
Cardano
Cardano
TRON
TRON
TRON

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.