Come comprare Bitcoin con PayPal

Avvicinandosi al mondo delle criptovalute i nuovi utenti si domandano se possono comprare bitcoin con PayPal, la buona notizia che ti comunichiamo è sì, puoi acquistare BTC con PayPal.

Nei prossimi paragrafi ti spieghiamo nel dettaglio dove puoi comprare bitcoin con PayPal e i passaggi da seguire per non sbagliare; scoprirai quali sono i broker e i siti di exchange che accettano questo metodo di pagamento, a quanto ammontano le commissioni e quali sono i vantaggi e gli svantaggi di usare PayPal per comprare Bitcoin e per fare trading con la criptovaluta più utilizzata al mondo.

Compra Bitcoin in 5 rapidi passaggi con eToro

  1. Registrati gratuitamente su eToro per aprire un conto di trading.
  2. Prova un conto demo prima di cliccare sul pulsante Deposita.
  3. Scegli un metodo di pagamento (Paypal, carta di credito, ecc.) ed effettua un deposito sul tuo conto.
  4. Nella sezione “Trading sui mercati” sulla sinistra, seleziona Criptovalute, quindi criptovaluta.
  5. Facendo clic su “Fai trading”‘ si aprirà un ticket; scegli le tue preferenze di rischio, quindi fai clic su “Apri posizione”.

 

Comprare Bitcoin eToro

eToro è un fornitore di CFD leader nelle criptovalute e per acquistare Bitcoin. Sono stati tra i primi a lanciare Bitcoin sulla loro piattaforma di trading e continuano ad essere un leader di mercato nello spazio delle criptovalute. Se sei interessato ad acquistare Bitcoin, non cercare altrove. Scopri di seguito i 3 passaggi richiesti per iniziare con eToro.

Passaggio 1: Registrazione

La registrazione è semplice. Bisogna compilare i campi con nome, indirizzo email, numero di telefono e la propria password scelta. La registrazione è completamente gratuita. Fai clic sul link seguente per iniziare. A registrazione completata, riceverai un’email di conferma e dovrai quindi verificare il tuo conto.

Passaggio 2: Deposita

Una volta effettuato l’accesso al conto, fai clic sul pulsante Deposita per iniziare. Dovrai depositare l’importo minimo pari a $250. Ti consigliamo di non superare tale importo nel tuo primo giorno. Inizia in piccolo e cresci. Bitcoin Trader offre diversi metodi di pagamento, ma i pagamenti con carta sono i più popolari.

Passaggio 3: Attiva il trading automatizzato

Una volta alimentato il conto, dovrai stabilire le impostazioni di trading che intendi utilizzare. Tra queste, dovrai gestire il tuo rischio determinando i limiti di take profit e stop loss. Puoi anche decidere quali criptovalute negoziare e su quante vuoi operare contemporaneamente.

Investous

Il nuovo fornitore di CFD Investous, con i suoi ottimi giudizi è entrato sul mercato, creandosi una solida reputazione. Si tratta di una piattaforma senza soluzioni di continuità che semplifica il trading ai principianti che sono alla ricerca di operare nel mondo delle criptovalute. Investous offre oltre 270 asset diversi e una vasta gamma di criptovalute, tra cui Bitcoin.

Passaggio 1: Registrazione

Registrarsi è semplice: fai clic sul link seguente e una volta aperta la homepage, fai clic sul pulsante “Registrati” in alto a destra. Inserisci il tuo nome, email e numero di telefono, scegli il tipo di conto, quindi fai clic su “Inizia a fare trading”. Riceverai un’email per verificare il tuo conto prima di poter effettuare un deposito sul tuo conto.

Passaggio 2: Deposita

Una volta creato un conto, dovrai accedervi e compilare un questionario. Una volta completato ti verrà chiesto quanto vuoi depositare e il metodo di pagamento che intendi utilizzare. Consigliamo sempre di depositare l’importo minimo previsto prima di aggiungere ulteriori soldi una volta che si conosce la piattaforma.

Passaggio 3: Compra Bitcoin

Ora che hai depositato, troverai un elenco degli asset offerti da Investous sulla sinistra. Utilizza l’opzione filtra e scegli “Criptovalute”, quindi Bitcoin. Fai clic e avrai l’opzione di acquistare e vendere. Decidi quanto vuoi rischiare, fai clic su compra, quindi “Fai trading”.

Skilling

Skilling è la piattaforma pensata per semplificare il trading. Vengono offerte diverse funzionalità per aiutare gli utenti ad avere successo sui mercati. Dalla formazione eccezionale offerta, alle dashboard personalizzabili e ancora alle ultime notizie e a prezzi in tempo reale, questa piattaforma ha tutto.

Passaggio 1: Registrazione

Skilling ha progettato una piattaforma elegante con un processo di registrazione molto lineare e semplice. Una volta aperto il conto, dovrai completare la registrazione del conto, che prevede la registrazione dei documenti d’identità.

Passaggio 2: Deposita

Una volta creato il conto, avrai già accesso al conto demo, che può essere utilizzato per testare strategie. Il completamento della registrazione necessiterà la scelta di una forma di deposito sul conto reale.

Passaggio 3: Compra criptovalute

Avrai già avuto modo di vedere la piattaforma in fase di registrazione, ma il tuo conto è ora operativo e potrai vederla in maggiore dettaglio. Per comprare, cerca la valuta che ti interessa nella barra di ricerca. Troverai un pulsante che è possibile spostare che indica “Fai trading su BTCUSD”. Fai clic su di esso e inizia subito.

Binance

Binance è uno dei più grandi exchange di criptovalute al mondo. L’exchange è cresciuto rapidamente dopo il lancio nel 2017 e ora ha un token proprio, chiamato Binance Coin. Si tratta di uno dei posti migliori per acquistare e negoziare alcune delle altcoin meno popolari. La scelta è ampia e cambia sempre, con l’aggiunta di nuove criptovalute e la rimozione di vecchie. Per motivi di sicurezza, preferiamo sempre acquistare utilizzando un fornitore di CFD come eToro.

Passaggio 1: Registrazione

Per iniziare devi accedere alla home, quindi cliccare su “Registrati”. Verrai reindirizzato alla pagina di registrazione, dove dovrai compilare i campi: email e password. Ti verrà inviata un’email di verifica. Fai clic sul link per attivare il conto. Suggeriamo di attivare l’autenticazione in 2 passaggi.

Passaggio 2: Deposita

Binance consente ora di acquistare bitcoin con carta di credito. Si tratta di una funzionalità relativamente nuova. Altre coin disponibili con carta di credito sono Ripple, Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash. Una volta acquistata una di queste valute, puoi scambiarle con qualsiasi altra valuta disponibile sulla piattaforma.

Passaggio 3: Compra Bitcoin

A seconda del tuo livello di esperienza, puoi scegliere l’exchange di base o avanzato. Se non conosci la piattaforma di Binance, ti consigliamo di utilizzare la versione di base. Fai clic su Bitcoin, quindi compila il ticket per effettuare l’acquisto.

Quali sono i costi correlati all’acquisto di Bitcoin con PayPal?

PayPal consente di inviare denaro al tuo conto exchange in maniera completamente gratuita. Quando ti troverai a comprare Bitcoin con PayPal, non ti verrà dunque addebitata alcuna commissione. Anche trasferire denaro dal tuo conto corrente al conto PayPal e viceversa è interamente a costo zero. L’unica commissione richiesta da PayPal viene calcolata durante la ricezione di denaro con la modalità di acquisto di beni e servizi, pari a 3,4% + 0,35 euro per ogni pagamento incassato.

Inoltre PayPal non accetta alcuna valuta digitale: prima di inviare i propri Bitcoin, occorre convertirli in valuta legale fiat, come euro e dollari, passaggio che può comportare il pagamento di una piccola commissione.

Paesi e normative locali sull’utilizzo di PayPal

PayPal può essere utilizzato in 202 Paesi diversi, con un totale di 25 valute differenti riconosciute e convertite dal sistema. Le tariffe di conversione di valuta vengono aggiornate quotidianamente.
Se hai la residenza in due Paesi diversi, puoi essere titolare di due conti PayPal distinti, di cui solo uno può essere conto business. Puoi utilizzare PayPal come denaro elettronico in tutti i Paesi che trovi nella lista di cui sopra, contando sui sistemi di sicurezza implementati di volta in volta per evitare truffe sul Web. Alcuni exchange che normalmente accettano PayPal, tuttavia, potrebbero non offrire ancora questa opzione agli investitori di tutti i Paesi. Se non ti è possibile comprare Bitcoin con PayPal, puoi sempre optare per un metodo di pagamento alternativo, come la carta di credito e il bonifico bancario.

Limiti di prelievo del conto PayPal

All’apertura di un conto PayPal vigono automaticamente dei limiti di prelievo e ricezione: 1.000 euro di prelievo in un anno, 750 in un mese e 2.500 di invio massimo in 12 mesi. Per rimuovere i limiti -e poter utilizzare il circuito PayPal come un vero e proprio conto corrente bancario- il sistema chiede all’utente di verificare i propri dati personali. Ma perché imporre fastidiosi paletti ai nuovi utenti? I limiti di prelievo sono stati introdotti per minimizzare il rischio di riciclaggio di denaro e truffe sul Web, che sono più frequenti di quanto possa sembrare; per questo la compagnia rilascia l’opzione “Paga con PayPal” solo a siti che ritiene affidabili e sicuri al 100%. Il procedimento per sbloccare il proprio account è semplice e veloce: su “Ti potrebbe interessare anche” puoi trovare la dicitura “Vedi e rimuovi i limiti di invio ricezione e trasferimento”, dove il sistema ti chiederà di collegare al tuo conto PayPal un conto corrente bancario o una carta di credito. Una volta verificata la tua identità attraverso l’invio di un codice alla lista movimenti del tuo conto corrente, PayPal rimuoverà tutti i limiti dall’account.

Pro e contro di comprare Bitcoin con PayPal

Contro:

Pro:

Qual è la policy di PayPal circa le criptovalute?

PayPal non accetta, almeno non ancora, alcuna valuta digitale. Ma questo non significa che tu non possa pagare con Bitcoin partendo dal saldo PayPal, oppure versare i Bitcoin guadagnati con il tuo exchange sul conto PayPal. La procedura è solo un po’ più articolata. Hai conseguito un profitto? Prima di tutto devi convertirlo in euro, dollaro o altra valuta legale. Puoi utilizzare Coinbase, un exchange molto popolare che consente di collegare al sistema il conto PayPal, oppure Anycoin Direct, dove puoi prelevare denaro e versarlo direttamente su PayPal. Anche gli exchange peer-to-peer come LocalBitcoins e Paxful, che fanno da intermediari per la compravendita tra privati, offrono questa possibilità. VirWoX, un altro sito di scambio di criptovalute, accetta PayPal ma impone diversi passaggi di conversione della valuta (con relativi costi di commissione). 

Come funziona la verifica dell’account con PayPal?

Per evitare truffe e scongiurare il riciclaggio di denaro da attività illecite, PayPal chiede agli utenti di dimostrare la propria identità collegando all’account una carta di credito o di debito. La procedura di verifica dell’identità, che non è affatto obbligatoria, è molto semplice e del tutto gratuita. PayPal invierà del denaro -una cifra simbolica- al tuo conto corrente, insieme a un codice pin usa e getta che ti consentirà di confermare la tua identità.

Ora che hai letto la nostra guida, puoi iniziare subito a investire: per comprare Bitcoin con PayPal apri un account su un sito di exchange come Binance o in un broker come eToro!
Qui su Coinlist.me puoi consultare l’elenco dei migliori exchange di criptovalute che accettano PayPal. Scegli quello che fa per te e comincia a incassare i tuoi primi guadagni con Bitcoin.

 

Domande Frequenti

  1. E se non ho PayPal?

    Nessun problema, puoi utilizzare un altro metodo di pagamento, come la carta di credito, il bonifico bancario e PostePay.

  2. Conta in quale valuta ho PayPal?

    No, il tuo conto PayPal può essere in qualunque valuta tra quelle accettate dal sistema.

  3. Posso comprare in maniera anonima con PayPal?

    Sì, puoi comprare Bitcoin nei siti di exchange peer-to-peer -come LocalBitcoins e Paxful- in maniera anonima e utilizzando il conto PayPal.

  4. Posso vendere direttamente a PayPal?

    No, PayPal non accetta Bitcoin. Prima di versare i tuoi Bitcoin sul conto PayPal, devi convertirli in valuta fiat, come l'euro. Puoi farlo all'interno di piattaforme exchange come Binance e Coinbase, che ti addebiteranno una commissione per ogni transazione avvenuta.

  5. Ci sono modi più facili per comprare Bitcoin?

    Puoi comprare Bitcoin anche in uno dei tanti bancomat ATM Bitcoin sparsi per l'Italia. Gli sportelli automatici, sicuri e di semplice utilizzo, accettano denaro contante in cambio di un voucher da versare nel tuo portafoglio virtuale (wallet).

  6. Posso depositare Bitcoin direttamente su PayPal?

    No, non puoi versare direttamente Bitcoin su PayPal. Prima devi convertire i tuoi Bitcoin in valuta legale, vendendoli in un sito di exchange possibilmente collegato a PayPal.

  7. Bitcoin è un metodo di pagamento come PayPal?

    No, Bitcoin è una valuta digitale che si appoggia sulla tecnologia della blockchain, con la quale è possibile effettuare dei pagamenti (in Bitcoin) che hanno un determinato valore anche in euro, dollari, etc. Bitcoin è una valuta vera e propria, ma non è riconosciuta come moneta legale in nessun Paese. PayPal è un circuito di pagamenti digitale, che accetta esclusivamente valuta in corso legale.