Home > Altcoins > Bitcoin > Comprare Bitcoin > Compare Bitcoin con Postepay

Comprare Bitcoin con Postepay: la guida completa

Bitcoin postepay
Per comprare bitcoin con Postepay devi usare la carta come fai per qualsiasi acquisto online. Rivolgerti a un sito web che vende bitcoin come può essere un exchange e inserire i dati della tua Postepay in fase di pagamento. Questa guida vuole fornirti consigli sui vari metodi di acquisto disponibili, quali sono i più sicuri, come evitare le truffe e dove depositare la cripto moneta.

Il nostro rapido tutorial per l’acquisto di Bitcoin con postepay

Ci sono diverse piattaforme online per comprare Bitcoin in modo facile e sicuro. Abbiamo selezionato la migliore cosí che tu possa iniziare subito e ottenere BTC in soli pochi minuti, a prescindere dal tuo livello di esperienza. Si prega di seguire la nostra guida passo passo riportata di seguito.

Step 1: Registrati

Il primo passo consiste nel creare un account gratuito con la piattaforma da noi raccomandata. Visita il sito web facendo clic sul bottone in basso e inizia inserendo le tue informazioni base per registrarti. In base alla tua posizione e alle normative locali, potrebbe essere necessario verificare la tua identitá.

Step 2: Versa il tuo primo deposito

Una volta che il tuo account é stato creato, puoi andare su "Deposito” e seguire le istruzioni per finanziare il tuo account con il metodo di pagamento da te preferito. Inserisci la somma che desideri depositare (i principianti normalmente iniziano con importi inferiori), segui i passaggi e controlla il nuovo saldo del tuo account.

Step 3: Compra Bitcoin!

Il tuo account é pronto e sarai in grado di scambiare qualsiasi criptovaluta disponibile sulla piattaforma. Seleziona un tipo di ordine per acquistare BTC (un ordine di mercato verrá immediatamente evaso). Controlla la tua dashboard per le posizioni aperte e i fondi crittografici disponibili!

Vantaggi

Svantaggi

Metodi di acquisto di criptovalute

Chi si avvicina per la prima volta alle criptovalute e decide di comprarne come forma di investimento, valuta i seguenti metodi di acquisto:

  • Exchange di criptovalute.
  • Attraverso l’account PayPal.
  • Marketplace (esempio: ebay).
  • Un mercato online decentralizzato (esempio: LocalBitcoins).
  • Persone conosciute nei forum.
  • Da amici o parenti.
Ma prima di partire, alcuni rapidi consigli sulla versione di Postepay abilitata all’acquisto di criptovalute.

Quale versione posso usare per comprare bitcoin con Postepay?

Esistono molte versioni di Postepay: standard, evolution, evolution business, IoStudio, molteplici versioni aziendali. Tutte sono abilitate agli acquisti online e ti permetteranno di comprare BTC. Va bene qualsiasi exchange, o altro servizio, abilitato all’acquisto di bitcoin con le carte dei circuiti internazionali Mastercard e Visa Electron. Non importa se il logo Postepay non è esposto, come ti capiterà acquistando BTC su piattaforme straniere, l’importante è che aderiscano al circuito internazionale stampato sulla tua carta ricaricabile. Ricorda che Postepay è abilitata all’acquisto di prodotti e servizi in valuta diversa dall’euro, quindi ti sarà possibile acquistare anche su quelle piattaforme che accettano solo dollari USA. In questo caso il circuito internazionale applicherà le commissioni di cambio.

Exchange bitcoin che accettano Postepay

In generale tutti gli exchange che accettano carte sono buoni per comprare bitcoin usando la carta di credito di Poste Italiane. Di seguito un elenco dei servizi più riconosciuti e apprezzati nel web:
  • Coinbase.
  • Cex.io.
  • Bitstamp.
  • Cryptopay.
Per capire se un exchange accetta carte di credito, verifica in basso se sono presenti i loghi Mastercard e Visa, in alternativa visita le pagine del sito in cui sono elencati i metodi di pagamento accettati.

Acquistare bitcoin da Ebay

E’ interessante conoscere il meccanismo di acquisto dei bitcoin su ebay. Il marketplace ha dedicato una categoria alle criptovalute, chiamata ‘monete virtuali’, in cui sono elencate decine di offerte di vendita della criptomoneta. In questo caso l’unico metodo di pagamento accettato per l’acquisto di bitcoin è Paypal. Ma se continui a leggere, poco più avanti ti spiego come usare la Postepay con PayPal. Ci sono un paio di garanzie che devi fornire come acquirente: devi avere un account ebay e Paypal verificati e in regola, fornire un indirizzo del wallet per ricevere la somma di BTC acquistata.

Come acquistare bitcoin con Postepay usando PayPal

Il metodo è semplice, per comprare bitcoin con Postepay usando PayPal accedi al tuo account personale PayPal (o creane uno se non ce l’hai). Dal menu scegli ‘Portafoglio‘ e nella nuova pagina che si apre associa la carta ricaricabile (vedi immagine sotto). Ricorda di confermare la carta seguendo la procedura indicata. Ora si apre un mondo di possibilità. Potrai acquistare bitcoin anche su piattaforme che accettano PayPal, come ad esempio eToro. L’addebito degli acquisti passerà automaticamente dal conto online alla carta. Associare Postepay a PayPal

Acquistare con Postepay su LocalBitcoins

LocalBitcoins è un mercato online decentralizzato, dove comprare bitcoin da persone che si trovano geograficamente vicine a te. Il funzionamento è semplice:
  • Inserisci l’importo in euro, la città, come metodo di pagamento Postepay.
  • Fai clic su ‘cerca’, LocalBitcoins restituisce la lista delle offerte corrispondenti ai criteri inseriti.
  • Per finalizzare l’acquisto è necessario iscriversi.
Il sistema garantisce sicurezza perché il venditore deve depositare i BTC nell’area riservata del sito, e quando avrà ricevuto il pagamento, i bitcoin arriveranno nel tuo portafoglio. Prima di acquistare da un venditore è comunque consigliabile verificare i feedback sul venditore lasciati da altri utenti.

Comprare bitcoin da privati usando Postepay

Un metodo alternativo ai precedenti è l’acquisto di bitcoin da privati usando Postepay. Di solito ci si rivolge a privati che inseriscono annunci di vendita sui forum specializzati, o come abbiamo letto sopra usando marketplace come ebay o LocalBitcoins. Non mancano proposte “fai da te” a volte fantasiose e proposte su siti web di incerta provenienza. Meglio allora rivolgersi a broker regolamentati come ForexTBed Etoro. Anche tra amici è possibile scambiarsi criptovalute in cambio di denaro. Se decidi di comprare BTC da privati, è importante raccogliere informazioni sufficienti sulla persona che li vende. Eviterai molti raggiri purtroppo presenti in rete e fuori dalla rete.

Come evitare le truffe quando acquisti bitcoin con Postepay online

A proposito di fiducia, vediamo come evitare le truffe quando acquisti bitcoin con Postepay online. Le tecniche per truffare sono molte e delle volte difficili da stanare. Queste le tecniche più usate.
  • Invio email personali in cui è chiesto di cambiare soldi in bitcoin direttamente dal messaggio di posta elettronica.
  • Banner pubblicitari ingannevoli che rimandano a falsi siti web di noti exchange.
  • Siti web che propongono lo scambio euro-bitcoin senza offrire garanzie.
  • Persone che propongono l’acquisto di bitcoin senza dare garanzie.
Stai attento anche a quei siti web che promuovono la compravendita di bitcoin senza alcuna registrazione dell’utente, è per loro più semplice affermare: ‘non abbiamo ricevuto alcuna somma di denaro dalla tua carta di credito‘. Ecco perché non ci stancheremo mai di consigliarti di usare piattaforme regolamentate che possano tutelare te ed i tuoi investimenti.

Ho comprato i bitcoin, dove li posso conservare?

I bitcon e in generale le criptovalute, si conservano nei portafogli (in inglese wallet) di criptovalute. Essi sono di vario tipo:
  • Software scaricato sul computer / notebook.
  • App collegata a un servizio online.
  • Piattaforma wallet online o exchange.
  • Portafoglio hardware.
Per andare sul sicuro devi scaricare il portafoglio sul tuo computer (software): ti suggerisco di seguire la guida alla scelta del miglior wallet per bitcoin. L’alternativa a prova di “scassinatori virtuali” è il portafoglio hardware, un dispositivo simile ad una pen drive, sul quale conservare i bitcoin acquistati con la carta di Poste italiane. In alternativa puoi lasciare i bitcoin presso l’exchange a cui ti sei rivolto, se ritieni il servizio meritevole di fiducia.

Si possono trasferire bitcoin su Postepay?

Come hai appreso, i bitcoin hanno bisogno di un portafoglio elettronico dedicato. Postepay non è un bitcoin wallet, almeno per il momento. Esistono comunque alcune aziende che rilasciano carte di credito in bitcoin, ad esempio Xapo e CryptoPay. Le carte di debito in bitcoin si usano per fare acquisti nei negozi come una carta qualsiasi. Prevede però dei costi di commissione e di scambio tra valute.