Guida completa a Blackcoin. Tutto quanto c'è da sapere

Blackcoin suscita un interesse crescente anche in Italia, essa è una tra le criptovalute che ha dato un contributo innovativo al settore grazie alle idee dei suoi contributori. In pochi ad esempio sanno che su blackcoin è stato implementato uno dei primi esperimenti di smart contracts – ben prima di ethereum – e che blackcoin ha contribuito a migliorare il metodo PoS rendendolo più sicuro.

La visione di blackcoin guarda a una moneta elettronica sicura, veloce ed eco sostenibile. La guida ti aiuterà a capire in parole semplici la mission di BLK, i wallet blackcoin disponibili e allo studio, tutte le innovazioni previste sulla blockchain di BLK.

Raccomandazioni su dove fare trading con Blackcoin

Blackcoin: la nascita

Blackcoin nasce il 24 febbraio 2014 basandosi sul codice sorgente di bitcoin, sulle tecniche di consenso della criptovaluta Peercoin e NovaCoin, sugli studi della defunta NeuCoin.

La genesi iniziale è avvenuta con un metodo misto PoW – PoS per sostenere la diffusione delle monete e darle un valore di mercato. Alla fine del 2015 il metodo misto è stato sostituito completamente dal solo proof of stake.

Negli anni il fondatore della coin ha migliorato il protocollo PoS con un doppio aggiornamento.

  • Nel 2015 rilascia la versione 2 del protocollo.
  • Il 17 ottobre 2016 introduce la versione Proof-of-Stake 3.0, proponendo nuove tecniche per risolvere problemi noti nel metodo PoS: Coin-Age, Block Reward e Blockchain Precomputation.

Blackcoin logo

Blackcoin: il presente e il futuro

Blackcoin si è evoluta in una piattaforma basata su nuove funzionalità che portano la blockchain a un livello potenzialmente avanzato. Tra le caratteristiche aggiuntive gli smart contracts in un formato più economico rispetto alla rete ethereum perché confermati dal metodo PoS. E di recente il rilascio del wallet multi-signature Iris con il supporto dei metodi Colored Coins.

Ma la Blackcoin Blockchain può ospitare anche:

  • marketplace decentralizzati,
  • sistemi multi-currency,
  • exchange decentralizzati,
  • servizio di posta elettronica criptato e decentralizzato.

Un grande sistema economico distribuito in crescita quindi, del quale vale la pena farne parte. Leggi la guida completa come comprare blackcoin, scoprirai quanto è semplice guadagnare altri BLK semplicemente depositandoli nel wallet aperto.

Chi è Rat4 l’inventore di Blackcoin?

L’inventore di blackcoin è conosciuto con il nickname Rat4. Il suo vero nome dovrebbe essere Pavel Vasin così come si legge sul whitepaper. Su GitHub ha un account con nome utente JohnDolittle, a cui fa capo la vecchia repository del progetto blackcoin. Rat4 è spesso citato su Reddit da altri appartenenti alla comunità di BLK, ma non è molto attivo sui social.

Il contributo essenziale dato da Rat4 riguarda la progettazione del metodo Proof-of-Stake. Dopo la genesi iniziale che ha visto la compresenza del mining e del minting, la sicurezza sulla rete è stata garantita solo dal metodo P-o-S, ora giunto alla versione 3.0.

Gli altri contributori

Rat4 non è l’unico contributore del progetto. Per la versione 2 del protocollo hanno collaborato altri sviluppatori citati nello stesso documento: Maarten Visser, Patrick Doetsch ed altri.

Un contributo cospicuo allo sviluppo dell’ecosistema è arrivato da David Zimbeck, giovanissimo creatore del protocollo multi servizio Halo di cui leggerai più approfonditamente in seguito.

Ora analizziamo affondo le parti principali della criptovaluta.

Proof-of-Stake vs Proof-of-Work

I metodi per generare fondi nei sistemi economici delle monete matematiche sono due:

  1. Proof of Work: la teoria dietro questo metodo prevede una competizione matematica per far sì che i nodi della rete collaborino e non si comportino frodando il sistema. Il primo computer che risolve il puzzle criptografico, riceve il compenso stabilito. Questo metodo consuma molta energia elettrica per generare le coins e più diventa difficile (difficulty) risolvere il puzzle, maggiore è il consumo energetico.
  2. Proof of Stake: in questo caso la competizione è tra gli investitori, cioè coloro che posseggono la moneta digitale. Il meccanismo di incentivazione premia quanti lasciano il wallet aperto con la valuta al suo interno. Il client aperto contribuisce alla sussistenza della rete e contribuisce alla generazione di nuova valuta. Gli investitori ricevono un premio variabile riferito a quanto si possiede nel portafoglio: in genere alcuni punti percentuali di guadagno all’anno. Grazie a questo metodo non c’è bisogno di possedere computer potenti e non si consumano elevati quantitativi di corrente elettrica.

L’inflazione su Blackcoin

Dal momento che non esiste un numero prefissato di BLK da generare, l’inflazione è mantenuta bassa e costante nel tempo attraverso la generazione di un certo quantitativo massimo di blackcoin annuali. Questi BLK generati servono esclusivamente a remunerare quanti mantengono la rete attiva, nulla è destinato a Rat4 o agli altri sviluppatori.

Blocchi e BLK generati in un anno

Un blocco è generato in 64 secondi, ciò significa che in un anno i blocchi generati sono 492.750. Ciascun blocco conia 1,5 BLK, per un totale di 739.125 BLK per anno.

Il livello dell’inflazione

Attraverso questa programmazione, l’inflazione resta contenuta e si aggira intorno l’1% annuo (0,0972%).

Staking: la remunerazione per gli investitori

Gli investitori svolgono un ruolo fondamentale nella generazione dei blocchi e nella conferma delle transazioni. Per il lavoro svolto ricevono un compenso annuo basato sul numero di BLK posseduti nel wallet personale (non è riconosciuto se gestiti sugli exchange).

La ricompensa supera l’1% e si attesta mediamente intorno al 4 – 8%. Il guadagno dipende molto dalle ore di contribuzione date alla rete, dalla quantità di blackcoin posseduti e dal numero di investitori attivi.

Questo processo si chiama staking. L’investitore si rende conto di stare partecipando alla gestione della rete, perché leggerà l’ammontare di criptovaluta aggiunta al suo bilancio. Il guadagno deriva dalla quantità di BLK prodotta annualmente, di cui scrivevo sopra.

Blackcoin vs Bitcoin

A questo punto un passaggio necessario è il confronto blackcoin vs bitcoin. Se già conosci come funziona bitcoin hai già compreso quanta differenza sostanziale passa tra le due criptovalute. La tabella sottostante prova a riassumerle così:

Blackcoin vs Bitcoin in sintesi

Blackcoin Bitcoin
Metodo  Proof-of-Stake 3.0   Proof-of-Work
 Algoritmo  —  SHA256
 Processo di sicurezza della rete  Minting  Mining
 Velocità del blocco  64 secondi  10 minuti
 Moneta circolante massima  Limitata a inflazione all’1% 21 milioni BTC
 Amica dell’ambiente  No
 Incentivo sulla rete  Interessi annuali 1 – 8%  Basato sul mining
Commissione sulle transazioni Bassissima Dettata dalla congestione della rete
Prezzo unitario 0,7 euro 12.000 euro
Ci sono altre differenze tra blackcoin e bitcoin che non sono riassumibili in una tabella e riguardano le caratteristiche implementate in BLK. Vediamo le principali.

Iris. Wallet blackcoin multi-signature

Iris è il nuovo wallet blackcoin a firma multipla, con il supporto di Colored Coins.

Colored coins è una classe di metodi per rappresentare e gestire asset del mondo reale sulla blockchain. Ciò permette di conservare in una transazione una piccola quantità di metadati che rappresentano le istruzioni per manipolare un dato asset.

Iris apre blackcoin a nuovi usi futuribili, come smart property, oggetti da collezione digitali, coupon, sviluppo di monete comunitarie, ecc.
Iris è disponibile online all’indirizzo web https://iris.blackcoin.io.

Come si usa Iris

  • Dal menu a sinistra scegli ‘Aggiungi un portafoglio‘.
  • Scegli ‘Crea nuovo portafoglio‘, o ‘Unisci a portafoglio condiviso‘, o ‘Importa un portafoglio‘.
  • Dai un nome al portafoglio e clicca su ‘Crea nuovo portafoglio‘.

Iris colored coins wallet Blackcoin

Hai creato il portafoglio. Adesso fai un versamento di BLK in tuo possesso. Come noterai le commissioni sono bassissime.

PayBlk wallet blackcoin mobile

Il wallet blackcoin mobile si chiama PayBlk, ma è disponibile anche dal web all’indirizzo https://payblk.blackcoin.io.

PayBlk è distribuito solo per il sistema operativo Android. Nel Google Play store digita ‘Payblk‘, il wallet è stato sviluppato dalla Obsidian CryptoVault Technologies. Le funzionalità di base e la grafica non differiscono molto dalla versione Iris. Anche in questo caso crei un nuovo wallet del quale farai subito un backup per conservare la passphrase. Se hai già un wallet, importa l’esistente.

Vorrei sottolineare come il backup è fondamentale per evitare di perdere le altcoins per sempre. Fai un backup al termine di ogni operazione.

Payblk blackcoin wallet mobile

Il wallet blackcoin Original

Original qt wallet è il portafoglio blackcoin di riferimento per quanti intendono installare il client nel computer o nel notebook. Il wallet blakcoin è disponibile per i sistemi operativi Windows, Linux, Mac OSX, Fedora.

Se intendi partecipare allo staking per guadagnare interessi sui blackcoin comprati presso gli exchange, dovrai scaricare questa versione del wallet. Attendi il download della blockchain e tieni aperto il più possibile il portafoglio per fare staking.

Disponibile anche il wallet Lore qt, ma è in beta version con ultimo aggiornamento datato 25 settembre 2017.

Scopriamo ora il pezzo forte delle caratteristiche di blackcoin, ovvero BlackHalo.

Cosa è BlackHalo?

BlackHalo è un progetto interamente sviluppato da David Zimbeck, giovane contributore attivo della community di blackcoin. Nasce il 4 luglio 2014 ed è la prima integrazione degli smart contracts su una blockchain. L’applicazione BlackHalo è basata su BitHalo (http://bithalo.org), l’evoluzione di BlackHalo riflette il lavoro che il creatore porta avanti sul software originario. Il protocollo Halo è per ora una versione beta.

Il software in fase di sviluppo è una piattaforma agganciata alla blockchain di BLK per ampliare le potenzialità della stessa. Grazie all’interfaccia grafica intuitiva, BlackHalo introduce gli smart contracts di ogni tipo, apre le porte agli exchange automatizzati, consente il baratto di qualsiasi bene. Il programma è progettato per funzionare su computer, tablet e smartphone.

Blackhalo Blackcoin

Caratteristiche di BlackHalo

Nel dettaglio queste le caratteristiche della piattaforma BlackHalo.

  • Smart contracts: contratti con il doppio deposito a garanzia delle parti, senza bisogno di intermediari. Si possono stipulare contratti che riguardano qualsiasi cosa.
  • Marketplace decentralizzati: gratuitamente chiunque può costruire un marketplace decentralizzato e senza commissioni, o arbitraggio. Venditore e acquirente entrano in contatto diretto per comprare e vendere qualsiasi cosa sia consentito dalla legge.
  • Wallet multi valuta: il portafoglio supporta il deposito di blackcoin e bitcoin contemporaneamente.
  • Rapporti di lavoro: Halo potrà gestire i rapporti di lavoro in outsourcing, garantendo alle aziende che il lavoro venga svolto e all’impiegato che sarà pagato, grazie appunto alla stipula di uno smart contracts tra le parti.
  • Multisignature: ogni account usa una doppia chiave per firmare le transazioni da due posizioni differenti contemporaneamente. Le possibilità di essere hackerati si riduce a zero.
  • Conti congiunti: conto comune automatizzato per creare qualsiasi partnership, in famiglia come nel mondo del business. I pagamenti saranno approvati solo con l’autorizzazione di entrambi i titolari.
  • Email decentralizzata: BlakHalo usa Bitmessage per consentire la comunicazione senza un server centrale. L’utente può comunque usare un account Gmail, Hotmail ed altri per ricevere ordini dal mercato e negoziare.
  • NightTrader: exchange decentralizzato per fare il microtrading senza intermediari e senza pagare commissioni.

 

Come guadagnare Blackcoin gratis dai faucet

Esistono blackcoin faucet? La risposta è sì. Uno di essi si chiama FaucetHub, un multi faucet dedicato a più criptovalute. Iscrivendoti a FaucetHub avrai libero accesso a ben 125 faucet BLK. Segui le istruzioni fornite da ciascun faucet, le somme regalate si accumuleranno automaticamente in FaucetHub. Raggiunta la soglia minima avvia il prelievo verso il tuo wallet personale.

Blackcoin faucet

Prima di chiudere

Prima di concludere questo breve viaggio alla scoperta di blackcoin e delle sue caratteristiche innovative, ti fornisco alcuni riferimenti utili per approfondire la conoscenza di BLK e diventarne magari un sostenitore attivo.

Proprio in conclusione una serie di domande utili per chiarire alcune sfumature. E ricorda che su Coinlist ci sono numerose guide, basta sfogliare il menu. Una tra le tante guide interessanti è dedicata a IOTA.

Raccomandazioni su dove fare trading con Blackcoin

Riferimenti utili

  • Sito web blackcoin: http://blackcoin.co.
  • BlackCoin Hub su Gitter: https://gitter.im/BlackCoin_Hub.
  • Blackcoin su GitHub: https://github.com/CoinBlack.
  • Whitepaper PoS 2.0: https://blackcoin.co/blackcoin-pos-protocol-v2-whitepaper.pdf.
  • Whitepaper PoS 3.0: https://bravenewcoin.com/assets/Whitepapers/Blackcoin-POS-3.pdf.
  • Blackcoin su Reddit: https://www.reddit.com/r/blackcoin/.
  • Blackcoin su Bitcoin Wiki: https://en.bitcoinwiki.org/wiki/Blackcoin.
  • Blockchain explorer di BLK: https://chainz.cryptoid.info/blk/

Domande e risposte

Che tipo di computer ci vuole per fare lo staking di blackcoin?

La potenza della CPU richiesta per lo staking è minima. Il wallet ha bisogno di una certa quantità di memoria RAM.

A quanto ammonta la remunerazione per ogni blocco?

La remunerazione (block rewards) è fissata in 1,5 BLK + tutte le commissioni presenti in quel blocco.

Quanto spesso ricevo la remunerazione?

Non c’è una tempistica esatta. Dipende da molteplici fattori. Diciamo che se possiedi 10.000 BLK è plausibile aspettarsi 1.5 BLK al giorno (547,5 BLK anno escluse le commissioni).

Variabile importante il numero di ore dello staking. A parità di BLK posseduti ottiene fino a 24 volte di più chi fa il minting 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Come partecipo allo staking di blackcoin?

Scarica il wallet sul computer e dal menu scegli ‘Wallet Settings / Unlock Wallet’.

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.