Home > Altcoins > Ethereum > Ethereum minare guida

Come fare Mining di Ethereum - La Guida Passo Passo

Ethereum logo
Ethereum (ETH)
...
Cambio 24 ore
...
CAMBIO DI 7 GIORNI
...
Capitalizzazione di mercato
...

Ethereum (ETH) è attualmente una blockchain di tipo Proof of Work (PoW), il cui meccanismo di consenso si basa sul mining per creare nuove monete e proteggere la rete. Prima di passare completamente ad una moneta Proof of Stake (PoS), i miners dovranno lavorare per un block reward.

I miners ETH utilizzano la potenza di calcolo per risolvere complessi problemi matematici. È un processo che chiunque può eseguire, a condizione di avere l'attrezzatura e la pazienza per affrontarlo. Questo articolo offre una spiegazione riguardo il Mining di Ethereum e ti aiuterà a scoprire i dettagli su questo processo nel caso in cui ti stia chiedendo come fare Mining di Ethereum.

La nostra guida rapida al Mining di Ethereum

1

Configura un portafoglio Ethereum

Un portafoglio memorizza le chiavi crittografiche che ti danno accesso alle monete che guadagnerai tramite il mining. Devi cercare e configurare un portafoglio compatibile e sicuro, ce ne sono diversi che supportano Ethereum. Per una maggiore sicurezza, i portafogli hardware sono un'ottima opzione mentre i portafogli caldi si adattano ai trader più assidui.

2

Unisciti ad un Pool di Mining

Il mining è diventato complesso e richiede enormi quantità di hash power, ciò a sua volta lo ha reso difficile per i miners autonomi. Questa è la ragione per cui i miners con meno risorse si uniscono ai pool di mining. Quando lo fai, combini le risorse energetiche con altri miners e puoi quindi fare mining regolarmente ETH ed essere redditizio.

3

Inizia a fare Mining

Nel caso in cui l'hardware risulta impostato correttamente, il software configurato nel modo giusto e sono stati presi in considerazione i passaggi precedenti, è possibile iniziare a fare mining. Tuttavia, è necessario eseguire alcuni controlli finali sull'intera configurazione prima di procedere. Verificare che l'unità di backup dell'alimentatore funzioni e che anche il sistema di raffreddamento sia in funzione. Se tutto sembra a posto, inizia a fare mining.

Criptovalute Alternative

Bitcoin Cash logo
Bitcoin Cash
BCH
...
...
Cryptocurrencies logo
Cryptocurrencies
CRYPTO
...
...
Dogecoin (New) logo
Dogecoin (New)
DOGE
...
...
Ethereum Classic logo
Ethereum Classic
ETC
...
...

Requisiti: di cosa hai bisogno oggi per iniziare a fare Mining di Ethereum?

Ciò di cui hai bisogno prima di iniziare a fare mining Ethereum è l'attrezzatura e la fonte di elettricità giusta. Ovviamente, dovrai anche impostare un portafoglio per ricevere le monete. Nelle seguenti sottosezioni, esaminiamo i più popolari hardware, software e pool di mining per Ethereum.

Impianti Rig e Hardware popolari per fare Mining di Ethereum

Come già detto precedentemente, la difficoltà di mining è aumentata in confronto ai giorni in cui potevi fare mining tramite un'unità di elaborazione centrale (CPU). Se stai quindi cercando di iniziare il mining oggi, potresti dover prendere nota di alcune cose sull'hardware di Ethereum e sui requisiti degli impianti rig di mining.

Per prima cosa chiariamo come puoi fare Mining di Ethereum con GPU e ASIC.

I circuiti integrati specifici dell'applicazione (ASIC) offrono enormi quantità di potenza di calcolo e possono aumentare la redditività seguendo un ampio margine. Risultano essere molto ricercati, anche se la produzione ha rallentato la domanda e quindi le macchine sono solo nelle mani di pochi singoli miners e per lo più all’interno di grandi mining farm.

Gli ASIC sono dunque popolari, ma non sono  gli hardware di mining più utilizzati per ETH. Questo onore va alle unità di elaborazione grafica (GPU).

Di cosa hai bisogno per costruire un impianto rig di mining per GPU Ethereum?

  • GPU (consigliati 8 o più)
  • Una buona scheda madre
  • Alimentatore
  • RAM
  • CPU
  • Sistema di raffreddamento

Avrai bisogno di un po' di esperienza per costruire l'impianto rig di mining. Tuttavia, le basi includono avere una struttura robusta per contenere i componenti.

Dopo che tutto è stato messo insieme come dovrebbe essere, è il momento di installare un sistema operativo. La maggior parte dei miners utilizza Windows, ma puoi anche usare Linux e il Mac. Il prossimo passo è ottenere un software compatibile e una volta installato e configurato l'intera configurazione, sei a posto.

Ecco alcuni dei più potenti miners ETH oggi sul mercato.

1. Nvidia GeForce RTX 3090

L'RTX 3090 è stato rilasciato a settembre 2020 ed ha una GPU molto valida. Ogni scheda grafica ti darà una velocità di hash di 120 MH / s, con un consumo energetico di 300 W e un rapporto di efficienza di 2,5 j / Mh. Al momento presenta però un costo leggermente alto, ovvero $ 3.500 per unità.

GeForce RTX 3090. Fonte: Amazon

2. Nvidia RTX 3080

La RTX 3080 di Nvidia è stata rilasciata a settembre 2020 ed è una scheda grafica davvero potente. La GPU può offrire fino a 97 MH / s di hash rate, consumando circa 250 W con un rapporto di efficienza di 2,58j / MH. Puoi ottenere un impianto decente da questa scheda grafica, che costa circa $ 700 per unità.

Nvidia RTX 3080. Fonte: Amazon

3. Nvidia RTX 3060 Ti

Nvidia RTX 3060 Ti è un'altra popolare scheda di mining GPU. È possibile ottenere fino a 60 MH / s da ciascuna unità, con un consumo energetico di 140 W. Un rig assemblato con 10 di queste schede può darti fino a 600 MH / s, con un assorbimento di potenza combinato di 1400W.

Un impianto Rig di Mining con in uso Nvidia GTX 3060 Ti. Fonte: NiceHash

Per gli appassionati di miners ASIC, ecco un altro componente hardware di punta che puoi prendere in considerazione.

4. Innosilicon A10 Pro+ Eth

Rilasciato a dicembre 2020, Innosilicon A10 Pro + Eth è uno degli ASIC più popolari e redditizi per Ethereum. Il miner ha un hash rate di 750 MH / s, un consumo energetico di 1350 W e 1,8 j / MH in termini di efficienza di uscita. Secondo ASIC Miner Value, A10 Pro + ha una redditività di $ 54,86 al giorno, questo a partire dal 5 marzo 2021. Il problema potrebbe essere il suo costo, poiché ASIC Miner Market attualmente vende al dettaglio per $ 21,536.

Innosilicon A10 Pro+ Eth. Fonte: ASIC Miner Value

Software

Il software è ciò di cui hai bisogno per connettere il tuo hardware alla blockchain e iniziare l'hashing per ottenere una ricompensa. Potrebbe non essere necessario scaricare e installare alcun software quando si utilizzano determinate macchine ASIC poiché queste vengono fornite con il software compatibile preinstallato.

Per i rigs GPU, è necessario ottenere il software, questo fortunatamente non sarà un problema per te poiché sul mercato sono disponibili diverse opzioni. Una volta che hai il software, connettiti alla blockchain e completa il processo come previsto nelle linee guida per l'utente.

L'interfaccia del software ti consentirà di connetterti con altri nodi, collegare il tuo portafoglio al pool di mining e inoltre di monitorare il processo di mining tra le altre funzionalità disponibili.

È importante notare che il software può avere una versione desktop o una versione mobile. Il primo viene scaricato sul tuo computer e funzionerà solo da quel particolare dispositivo. Una versione mobile ti offre la possibilità di fare mining di Ethereum anche quando sei in movimento.

Fai attenzione quando scarichi software di mining poiché alcuni malintenzionati utilizzano questi prodotti per iniettare malware di crypto-jacking nel tuo sistema. Una volta installato, il malware può segretamente estrarre criptovaluta sul tuo computer o rubare le tue monete.

Quale software usano le persone per fare Mining di Ethereum

La scelta di un software rispetto ad un altro può essere una questione legata a quale funzioni meglio con l'hardware che hai a disposizione. Essendo così specifico, potrebbe non esisterne uno che si possa adattare bene con ogni tipologia. Tuttavia, considerando il più popolare software di mining per Ethereum, è probabile che la maggior parte delle persone utilizzi Ethminer.

Ciò che rende questo programma così popolare è la sua compatibilità con la maggior parte dei dispositivi che estraggono l'algoritmo Ethash. Quindi puoi fare mining di qualsiasi altra moneta che utilizza l'algoritmo, grazie al software che collega il tuo hardware alla blockchain ed al tuo pool di mining preferito.

Il software è un programma a linea di comando, ciò significa che puoi facilmente scaricarlo e distribuirlo utilizzando il tuo sistema operativo Windows o Linux.

Altre opzioni software che puoi controllare se hai un impianto di mining GPU sono:

  • Geth
  • EthOS
  • Claymore

Posso usare il mio personal computer per fare Mining di Ethereum?

È certamente possibile fare mining di Ethereum dal tuo personal computer, ma il fatto è che potresti non ottenere mai un blocco e quindi guadagnare denaro da esso. Quando era possibile il mining della CPU, i miners utilizzavano rig che combinavano la potenza di elaborazione di diverse CPU.

Ma questa non è più un'opzione così praticabile oggi, con le GPU che superano i processori della CPU e le difficoltà di mining che rendono poco pratico l'impiego di un personal computer.

Tuttavia, se vuoi fare mining di Ethereum da casa puoi ancora farlo. Tutto ciò di cui hai bisogno è una configurazione con schede grafiche consumer. Per i miners, i migliori sono AMD e Nvidia.

Con questi puoi ottenere un impianto di mining Ethereum personalizzato, aggiungendo dei requisiti come indicato sopra.

Conoscenze tecniche richieste per fare Mining di Ethereum

Potresti fare mining di Ethereum senza dover imparare e comprendere la maggior parte delle terminologie tecniche utilizzate in blockchain e criptovaluta. Tuttavia, poiché si vuole trarre il massimo vantaggio dall'esperienza di mining, è meglio avere una presa maggiore su alcuni termini chiave relativi al mining di Ethereum.

Ecco un elenco di alcuni di questi termini:

Hash rate: si intende la quantità di potenza di calcolo di un dispositivo hardware, che utilizza per calcolare complessi problemi matematici e verificare un blocco. È anche la potenza di calcolo totale che i miners danno come input nella rete per il mining. Maggiori sono i miners, maggiore è l’hash rate e viceversa.

Difficoltà: sono le impostazioni all'interno del protocollo di mining che determinano la potenza di hashing di cui ha bisogno un miner per trovare un nuovo blocco.

Ricompensa dal mining: la quantità di ETH che un miner riceve per eseguire una funzione Proof of Work.

Beacon Chain: un aggiornamento del chain Ethereum che introduce l'algoritmo PoS e lo staking sulla rete Ethereum.

Blockchain: una sequenza di blocchi estratti con il mining, che contengono un record di tutte le transazioni verificate. Il primo blocco da estrarre è chiamato il blocco genesi.

Algoritmo di consenso: le regole all'interno del protocollo di rete che i miners devono seguire quando competono per convalidare i blocchi. Quando la rete di miners concorda sulla validità di un blocco, arriva a un consenso aggiungendolo alla blockchain.

Entrare a far parte di un Pool di Mining di Ethereum

Se vuoi fare Mining di Ethereum, hai bisogno degli strumenti giusti. Ti serve un potente impianto rig di mining, o uno di quegli ASIC compatibili,  questo nel caso in cui tu voglia trovarne uno e permettertelo. Ma non è tutto qui.

Abbiamo già detto che uno dei passaggi da compiere quando si cerca di fare mining di Ethereum è entrare a far parte di un pool di mining.

Quando ti unisci a un pool di mining di Ethereum, combini il tuo potere di hashing con quello di altri miners. Ciò aumenta in modo significativo la potenza di calcolo del pool e consente di fare mining di blocchi abbastanza regolarmente.

Tutti i miners all'interno del pool ricevono quindi una quota del block reward in base alla quantità di hash rate con cui contribuiscono al pool. È un approccio più semplice e veloce che i nuovi miners adottano per iniziare a guadagnare una quota della ricompensa non appena iniziano a fare mining.

Ricorda che ci sono diverse opzioni là fuori quando si tratta di scegliere a quale pool di mining aderire. Nella tua ricerca, considera i seguenti fattori prima di selezionarne uno rispetto ad un'altro:

Dimensioni del pool: l'adesione ad un pool più grande aumenta le possibilità di risolvere regolarmente il problema computazionale e di trovare un nuovo blocco. Puoi quindi avere pagamenti regolari, anche se questi potrebbero essere significativamente esigui a causa dell'enorme numero di miners.

Commissioni: assicurati di scoprire quanto il pool addebita ai miners. La tariffa è significativa a causa della manutenzione del pool e varia in ognuno di essi. La maggior parte dei pool  addebita l'1% -3% di commissioni.

Pagamenti: scopri in che modo il pool calcola i pagamenti dei miners. Per alcuni il pagamento include una quota del block reward e qualsiasi transazione allegata o degli uncle fees. Assicurati inoltre, di capire qual è la soglia di pagamento minima in quanto ciò può influire sulla rapidità con cui puoi mettere le mani sull'ETH. Ad esempio, un pool che imposta la soglia di pagamento minima a 1 Ether (ETH) potrebbe farti aspettare molto tempo sia per accumulare ricompense regolari che per ottenerle.

Altri fattori da considerare includono:

  • La diffusione geografica dei miners
  • Posizione del server
  • Reputazione

Tieni presente la probabilità che i pool di mining di grandi dimensioni siano affidabili e potresti non incorrere in problemi con i pagamenti. A proposito di pagamenti, ti ricordiamo nuovamente di controllare il limite minimo in quanto potrebbe determinare quanto tempo devi aspettare prima di ottenere il tuo reddito.

Cloud mining

Se vuoi fare mining di Ethereum ma non sei pronto a investire in hardware, o vuoi semplicemente provare il mining senza problemi, il cloud mining è l’opzione migliore per te.

Nel cloud mining, una grande mining farm concede in affitto potenza di calcolo ai miners dietro un pagamento, gli stessi poi fanno mining di Ethereum o altre criptovalute senza dover eseguire l’hardware. Una volta pagata la quota richiesta ed accettato un contratto, non devi fare nient'altro. Il tuo lavoro è aspettare i pagamenti, che possono essere mensili o con altre scadenze concordate.

Vantaggi e svantaggi del cloud mining

Vantaggi

  • Non c'è bisogno di un hardware costoso
  • Nessuna preoccupazione di trovare elettricità a basso costo
  • Pagamenti regolari
  • Adatto ai principianti

Svantaggi

  • Rischio di essere truffato
  • Il contratto è fisso e bloccato nel tempo : perdi se lo annulli prima della scadenza del contratto

Pool di Mining per Ethereum

Ethermine

Questo è il più popolare di tutti i pool di mining di Ethereum. La commissione del pool è l'1% del tuo pagamento, con il reward che comprende anche le commissioni di transazione. I miners ottengono i loro rewards quando raggiungono un minimo di 0,05 ETH.

Un motivo per cui Ethermine è popolare potrebbe essere poiché supporta il mining di molte altre criptovalute, tra cui Ethereum Classic (ETC), Zcash (ZEC) e Ravencoin (RVN).

Altri pool di mining di Ethereum principali sono:

  • F2Pool: commissione del 2% e soglia di 0,1 ETH. Supporta oltre 40 altre criptovalute che puoi estrarre con il mining
  • Sparkpool: commissione dell'1% e pagamento minimo della ricompensa di 0,1 ETH.
  • Nanopool: commissione dell'1% e soglia di ricompensa di 0,2 ETH. Nanopool supporta il mining di Zcash, Ethereum Classic e Monero tra le altre monete.

Quanto è redditizio il Mining di Ethereum?

Il mining di Ethereum può essere redditizio, ma ciò dipende da diversi fattori che è necessario considerare prima di iniziare il mining.

Che tu veda o meno un ritorno sull'investimento, ciò dipenderà dal costo iniziale di impostazione dell'operazione di mining rispetto ai guadagni distribuiti nel tempo.

A parte i costi degli impianti rig di mining, devi sapere che anche l'elettricità potrebbe essere la ragione principale che determina quanto puoi essere redditizio. Si consiglia di impostare i miners in modo che lavorino solo nelle zone i cui costi dell'elettricità sono favorevoli. Nella maggior parte dei casi, i costi energetici dovrebbero essere $ 0,10 per kilowatt all’ora o inferiori.

Diciamo che il tuo rig costa $ 3.000 per il montaggio. Se i tuoi costi energetici sono nella fascia bassa di $ 0,05 / kWh e guadagni $ 6,67 al giorno, il tuo profitto mensile sarebbe di circa $ 155.

Adesso, quanto tempo impiegheresti a fare mining con questo hardware per raggiungere il punto di pareggio? Un semplice calcolo mostra che avresti bisogno di almeno 19 mesi. In quel momento avrai recuperato l'investimento iniziale. Se i costi dell'elettricità salissero a dire $ 0,20 / kWh, l'utilizzo di questo stesso miner impiegherebbe molto tempo per farti recuperare il tuo investimento. In questo caso, si tratta di più di un decennio di attività di mining.

Il costo dell'elettricità è quindi uno dei fattori chiave per stabilire se si diventa redditizi (e dopo quanto tempo).

Altri fattori che determinano la redditività includono:

È necessario calcolare la redditività del mining dell'hardware che si intende acquisire prima di procedere.

Ho già fatto Mining di Ethereum, come procedo?

Ora devi decidere cosa fare con le tue monete. Per la maggior parte dei miners, ci sono due opzioni: vendere l'ETH per ottenere un profitto immediato o conservarlo in un portafoglio sicuro e tenerlo come investimento a lungo termine.

Vendere Ethereum

Se decidi di vendere le monete ETH, considera il prezzo prevalente. Quando sei soddisfatto di essere redditizio a quel prezzo, vai avanti con la vendita. Puoi farlo tramite un exchange di criptovalute o una piattaforma peer-to-peer.

Gli exchange di criptovalute richiederanno prima la registrazione di un account e nella maggior parte dei casi la verifica della tua identità. Una volta impostato tutto, puoi spostare le tue monete dal tuo portafoglio all'exchange e procedere alla vendita. Ricorda solo che, a parte le fluttuazioni dei prezzi, anche le potenziali commissioni possono incidere sui tuoi profitti.

Se scegli una piattaforma P2P, venderai direttamente ad un acquirente di tua scelta. Una volta arrivato sulla piattaforma, concorda con un potenziale acquirente e chiedigli di inviare il denaro sul tuo account prima di trasferire le monete verso di lui.

Conservare monete Ethereum in un portafoglio sicuro per il lungo periodo

Salvare le proprie monete ETH in un portafoglio sicuro è una popolare strategia di investimento a lungo termine preferita da molti miners. In questo caso, faresti "hodling". Molti investitori acquistano e detengono le loro attività in portafogli sicuri nella convinzione che il mercato attuale sia notevolmente sottovalutato e che il valore di Ethereum sarà molto più alto in futuro.

Se decidi di provare questa strategia, ecco un elenco dei portafogli consigliati che puoi controllare.

FAQs

  1. 2 ETH. Questa è l'attuale ricompensa statica in ETH per ogni blocco estratto sulla rete Ethereum. I miners guadagnano anche dalle commissioni di transazione

  2. Il tempo di blocco di Ethereum è di 15 secondi. Tuttavia, il tempo medio impiegato dai miners per coniare un nuovo blocco è di 12 secondi.

  3. Sì. Puoi fare mining di ETH con gli ASIC, il che è possibile nonostante l'algoritmo Ethash di Ethereum sia progettato come resistente agli ASIC.

  4. Un pool di mining consente agli utenti di combinare risorse con altri miners e quindi estrarre regolarmente ETH. Le ricompense vengono quindi condivise con tutti i miners in un pool.

  5. No. Al posto dei miners, Ethereum utilizzerà lo staking ed i validatori. I partecipanti guadagneranno quando scommetteranno le loro monete.

  6. Sì. Tuttavia, date la richiesta potenza di calcolo ciò significa che il modo migliore per farlo è utilizzare una GPU dedicata, con il processore utilizzato per avviare il mining rig.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.