IOTA

IOTA è la piattaforma digitale che trasforma in fonte di reddito le cose connesse in rete (internet of things: IoT). E’ l’ambiente virtuale dove si mette in pratica l’economy of things (l’economia dell’IoT), dove tutti noi possiamo guadagnare condividendo apparecchiature elettroniche. E non solo computer: elettrodomestici, automobili e strumenti scientifici.

La guida ti aiuterà a capire di più di IOTA, come funziona il suo sistema, le differenze rispetto alle altre criptovalute e come comprare IOTA sotto forma di investimento.

Raccomandazioni su dove fare trading con IOTA


IOTA è come le altre criptovalute?

Potremmo partire dall’elencare ciò che differenzia IOTA dagli ecosistemi digitali di tutte le altre criptomonete, ma probabilmente è meglio partire da ciò che le unisce.

IOTA è uguale perché è:

  • Un sistema informatico decentralizzato.
  • Basato su un ledger permissivo (ledgerless), come bitcoin.
  • Il registro è pubblico e le transazioni sono consultabili.
  • Ha una criptomoneta interna chiamata erroneamente MIOTA. Il nome è IOTA.
  • Le transazioni sono confermate attraverso il metodo Proof-of-Work (prova di lavoro).

Per capire meglio IOTA bisogna descrivere ciò che lo differenzia e cosa lo rende unico, rispetto ai sistemi informatici decentralizzati conosciuti fino a ora.

IOTA è diverso perché:

  • Usa il ledger Tangle e non blockchain.
  • Connette tra loro dispositivi elettronici.
  • Sono abilitati i micropagamenti machine-to-machine.
  • Le transazioni hanno 0 commissioni.
  • Per convalidare una transazione è sufficiente poca potenza computazionale.
  • Trasferimento dati bidirezionale.
  • Sistema di eVoting.
  • Tutto è un servizio.

Per capire come funziona IOTA: cosa è Tangle?

Per capire come funziona IOTA, dobbiamo conoscere cosa è Tangle. Prima di passare alla spiegazione, è importante conoscere i termini di base qui usati.

  • DAG (directed acyclic graph): conserva le transazioni del sistema.
  • Tangle (significa groviglio): è un DAG. Esso è il ledger (libro mastro o registro) delle transazioni nel sistema IOTA.
  • Nodi: emettono e validano le transazioni.
  • Sites: sono le transazioni rappresentate su tangle.
  • Curl: la funzione hash usata in IOTA, si basa sull’algoritmo crittografico SHA-3.
  • Trinario: è alternativo al sistema binario (0, 1 o -1). La password del wallet si basa su questo sistema.

Tangle nasce con la generazione della genesis transaction che ha distribuito tutti i token un’unica volta: non sono necessari i miners per generare la criptovaluta. La rete IOTA è asincrona e si basa sui nodi, cioè tutti quei dispositivi che installano il client (il wallet IOTA).

Il meccanismo alla base del funzionamento di tangle è semplice: per generare una transazione, devo approvare prima altre transazioni. Sono i singoli nodi ad approvare le transazioni e di conseguenza a garantire la sicurezza della rete. Tangle, inoltre, è resistente alle capacità computazionali dei computer quantici, perché usa una funzione hash trinaria chiamata Curl.

Come funzionano le transazioni su tangle

Una volta distribuiti i token IOTA agli investitori, da qui si sono poi diffusi passando da possessore a possessore attraverso nuove transazioni.

Se intendo emettere una transazione, prima dell’invio devo approvare altre due transazioni in attesa di conferma nella tangle network. Solo dopo avere approvato le due transazioni posso inviare gli IOTA a qualcun altro. La regola imposta serve a garantire il funzionamento della rete, non essendoci un meccanismo di incentivazione che remuneri i miners per approvare le transazioni.

Il processo funziona come segue:

  1. Il nodo sceglie due transazioni da approvare che coincidono.
  2. Il nodo verifica se le due transazioni non sono in conflitto. Se sono in conflitto non le approva. Una transazione è considerata sicura dalla rete quando riceve un numero maggiore di approvazioni dai singoli nodi.
  3. Per emettere una transazione valida il nodo deve risolvere un rompicapo criptografico simile a quello sulla blockchain bitcoin.

Nessuna regola di preferenza è stata imposta dagli sviluppatori. I nodi sono liberi di scegliere quale transazione approvare. In alternativa possono essere imposte regole di preferenza in un insieme di nodi rappresentati da chip con un firmware pre-installato. Non dobbiamo infatti dimenticarci che qui operiamo in un ambiente IoT.

La tecnica è più complessa di come scritta qui, per approfondimenti rimando al whitepaper ufficiale.

Blockchain vs Tangle

E’ forse ancora presto per dire se blockchain è paragonabile a tangle. I due ledger nascono per scopi diversi.

Blockchain nasce per inviare denaro peer-to-peer senza dover passare attraverso i sistemi bancari. Le criptovalute basate su blockchain sono sistemi monetari indipendenti e a se stanti. Per saperne di più leggi la guida all’uso di bitcoin di Coinlist.

Tangle nasce per connettere tra loro macchine via internet per fargli compiere lavori a distanza. Possiamo tranquillamente affermare che, in questo sistema, ad essere pagate sono le macchine e non le persone.

IOTA è specificamente progettato per l’IoT

Cosa significa che IOTA è specificamente progettato per l’IoT? Lo spiego con un esempio concreto.
In un piccolo paese ogni abitazione ha un impianto fotovoltaico installato sul tetto. Gli impianti sono connessi a internet attraverso la rete IOTA, grazie a un programma installato in ogni impianto fotovoltaico. Il software in automatico legge le produzioni di corrente ora per ora e allo stesso tempo conosce le esigenze di energia di ogni abitazione del paese. In automatico smista la corrente elettrica prodotta in surplus da un impianto fotovoltaico, verso una abitazione che richiede più energia di quanta il suo impianto stia producendo.

Grazie alla app che include il wallet, i micropagamenti in IOTA sono immediati e automatici e senza commissioni sulle transazioni.

Smart grid energy IOTA

IOTA e i micropagamenti a Zero commissioni

Tangle non ha bisogno di pagare i miners per approvare le transazioni. Il sistema di conferma delle transazioni ha costi nulli e di conseguenza le commissioni sono Zero. Quindi anche i micropagamenti sono possibili.

Pensa se dovessi inviare 10.000 satoshi sulla rete bitcoin. Seppure possibile, la transazione ti costerebbe tantissimo. Su IOTA nulla.

I micropagamenti sono importanti nell’industria dell’IoT, in particolare nei rapporti business to business. Non ci si potrebbe avvalere di un sistema basato su blockchain dove le transazioni, per essere approvate, devono remunerare i miners e consumare tanta energia elettrica.

eVoting e trasmissione dati

Siccome IOTA connette tra loro dispositivi, i governi potranno usare un sistema di eVoting in cui gli apparati per il voto saranno connessi a tangle e consentiranno un trasferimento dei dati sicuro e senza possibilità di essere alterati.

A riguardo c’è un progetto attivo che coinvolge l’Università di Lancaster, per realizzare un sistema di eVoting basato su IOTA.

Come funziona lo IOTA wallet

La versione ufficiale dello IOTA wallet è IRI. Il software è complesso da installare e si consiglia l’uso solo per applicazioni da sviluppatori.

Per l’uso comune è disponibile la versione con interfaccia grafica che supporta i sistemi operativi Windows, Mac OS X, Linux. Il portafoglio ha una interfaccia grafica per aiutare gli utenti a usarlo senza troppe complicazioni. Bisogna solo attenersi a pochi requisiti tecnici: Java 8.66 o superiore installato nel computer.

Il wallet IOTA è nella repository su GitHub, scaricabile seguendo questo indirizzo: https://github.com/iotaledger/wallet. Se invece cerchi la guida completa all’installazione, segui quest’altro link: https://iota.readme.io/docs/general.

Come Installare IOTA wallet

Differenza tra Lightwallet e full node

Quando installi lo IOTA wallet, devi scegliere se installare la versione leggera o la versione completa. La differenza è sostanziale.
Con il portafoglio full node scarichi sul computer lo storico delle transazioni presenti su tangle.
Nella versione lightwallet scegli un nodo a cui connetterti. In questo caso devi fidarti del nodo a cui ti connetterai ed essere sicuro che non potrà rubare gli IOTA.

Scegli versione IOTA wallet

Il seed, cioè la password per accedere al portafoglio, è fondamentale per la generazione della chiave privata e del relativo indirizzo. La password deve essere lunga 81 caratteri e comprendere solo lettere dalla A alla Z e il numero 9. Se si perde il seed, non si potrà più accedere ai fondi per sempre.

Generare un indirizzo nello IOTA wallet

Per generare un indirizzo IOTA entra nel portafoglio con il seed. Scegli il livello di sicurezza dell’indirizzo da generare:

  • 81-trit sicurezza bassa.
  • 162-trit sicurezza media.
  • 243-trit sicurezza alta.

Il terzo livello di sicurezza è consigliato agli excahnge che decidono di implementare IOTA nei mercati di scambio. Indirizzi a 243 trits offrono sicurezza contro attacchi compiuti da computer quantistici: uno scenario del futuro.

La gerarchia di dipendenza di un indirizzo IOTA: ciascun indirizzo generato dipende dal seed, dal livello di sicurezza prescelto e dalla chiave.

Per quanto riguarda gli indirizzi generati, mai usare lo stesso indirizzo per più di una volta. Questa raccomandazione l’avrai già sentita a proposito delle altre criptovalute, qui, per la tutela dei tuoi fondi, è quasi un obbligo.

Cosa posso comprare con IOTA?

Con IOTA puoi comprare l’uso di apparecchiature elettroniche connesse alla sua rete. Come sottolineato più volte, il sistema connette cose. Non è una criptovaluta adatta all’acquisto di cose come le altre. Qui noleggi l’uso delle cose e compri servizi.

Alcuni esempi:

  • Banda internet via Hot spot WiFi.
  • Energia elettrica da una smart grid.
  • Car sharing.
  • Spazio su hard disk in rete (che alcuni chiamano cloud).

Dove comprare IOTA?

Il progetto ti piace e vuoi investire in IOTA. Ma dove comprare IOTA? Al momento sono pochi gli exchange che supportano il token. Segui la nostra guida completa per comprare IOTA e conoscerai dove.

Raccomandazioni su dove fare trading con IOTA


Riferimenti utili

Domande e risposta

C’è inflazione nel sistema IOTA?
No perché i token sono stati generati una sola volta e non si possono generare altri token.

Quanti sono gli IOTA circolanti?
Ci sono 2.779.530.283 di IOTA in circolazione.

Posso fare il mining degli IOTA?
No, non è possibile fare il mining degli IOTA.

Esiste un wallet IOTA Android e iOS?
Non esiste, per il momento, un wallet IOTA Android e iOS ufficiale. Potresti trovare degli applicativi sviluppati da terze parti, ma stai attento alla sicurezza della app.

Perché IOTA è diverso da bitcoin, ethereum e ripple?
Bitcoin è una moneta digitale, ethereum una piattaforma di smart contracts, ripple un sistema per velocizzare i pagamenti internazionali, IOTA fa interagire i nostri elettrodomestici.

IOTA
1.3 (9 votes)

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.