Maidsafecoin

In questa guida parleremo di MaidSafeCoin, una criptovaluta che, tramite la sua piattaforma vuole essere il primo Data Network autonomo nel mondo. In altre parole, ed a detta dei suoi sviluppatori, la criptovaluta MaidSafeCoin vuole creare un internet decentralizzato. Prima di entrare nel dettaglio del progetto e dare le nostre opinioni su MaidSafeCoin, vediamo qualche dato economico e iniziamo a chiederci se conviene investire in questa criptovaluta.

Mentre si scrive il market cap di MaidSafeCoin (MAID) ammonta a $188.590.809 USD e il suo valore è di $0,41 USD, con una crescita nelle ultime 24 ore di ben il 16%!

Maidsafecoin corso reale

C’è dunque alla base della piattaforma un progetto capace di attirare gli investitori? Quali sono le possibili previsioni su MaidSafeCoin per il futuro?

La criptovaluta (MAID) e il Data Network S.A.F.E.

Iniziamo ad affrontare la questione sulla criptovaluta MaidSafeCoin dando un’informazione sul suo nome.

Il termine inglese “safe” è qui utilizzato come acronimo. S.A.F.E. significa cioè Secure access For Everyone. Già questo nome la dice lunga sul progetto di questa piattaforma, la quale vuole appunto rendere possibile per ogni persona un internet che garantisca la privacy dell’utenza, restituendo agli utenti stessi il potere di controllare i propri dati. Ciò è possibile grazie alla tecnologia blockchain e ad una piattaforma che permette una login sicura ed universale, priva dei vincoli che servizi quali Google, Facebook e simili impongono ai propri utenti.

Il progetto di MaidSafeCoion (MAID), ideato e fondato dall’ingegnere informatico David Ervine, ha alle spalle più di 10 anni di ricerca sul campo;

ricerca che ha portato nell’agosto del 2016 al lancio sul mercato della prima versione di questo Data Network. Tra i servizi del Network della criptovaluta MaidSafeCoin menzioniamo: un browser blockchain based tramite cui navigare in internet liberi, in privacy e in autonomia; il web hosting manager, ovvero la funzionalità che permette di creare siti web sicuri (cioè: non hackerabili) dimezzando i costi legati appunto alla sicurezza; il safer mail tutorial, anch’esso un servizio che offre la massima privacy e la massima sicurezza nell’utilizzo della posta elettronica. Tutto questo significa che MaidSafeCoin elimina la necessità di server centrali potenzialmente hackerabili.

Il Network funziona tramite la criptovaluta MaidSafeCoin, che corrisponde ai dati che vengono scambiati sul network stesso. La rete, basata sulla tecnologia blockchain, non è dunque altro che il registro di questi dati-moneta.

Maidsafecoin principale

La tecnologia blockchain alla base del progetto di (MAID)

Approfondiamo l’idea di fondo e la tecnologia informatica che permette di mettere in opera il progetto di MaidSafeCoin.

La prima caratteristica fondamentale del Network è che S.A.F.E. è una rete equa, decentralizzata e autonoma, che taglia fuori la necessità di utilizzare server federati tra loro, luoghi virtuali di archiviazione privati e nodi che possono essere identificati e, dunque, hackerati.

Su questa blockchain la criptovaluta MaidSafeCoin corrisponde, come già detto, ai dati. La rete rappresenta allora il registro sul quale vengono annotati i vari scambi di dati. La differenza con un sistema centralizzato è che qui questo registro non è un componente aggiuntivo ma coincide con la rete stessa, risultando così privato e massimamente integrato nel network.

Altra caratteristica fondamentale è che il MaidSafeCoin (MAID) è utilizzato come moneta virtuale per incentivare la fornitura di risorse da parte degli utenti del network. Il network stesso è poi in rado di misurare autonomamente il valore di un servizio e quindi ricompensare gli utenti automaticamente senza spreco di risorse. Il prezzo di un servizio sulla rete SAFE non è dunque stabilito da nessuno in particolare ma si autoregola in base alla informazioni che ha la rete stessa. Detto in altri termini, la rete è la sola a calcolare i costi per un determinato servizio (che può essere l’archiviazione di alcuni dati, ma anche la loro messa in comunicazione), fornendolo all’utente che lo ha richiesto al costo più basso possibile. Utilizzando un processo chiamato Proof-of-Resource (PoR), la rete è cioè capace di validare continuamente chi o cosa provvede al rilascio delle risorse sulla rete stessa, dando a tale risorsa anche un prezzo e un valore.

Maidsafecoin Blockchain

Gli obiettivi del progetto MaidSafeCoin (MAID)

Per approfondire l’argomento del progetto di MaidSafeCoin (MAID) e della sua rete S.A.F.E. si possono consultare le sezioni che parlano di MaidSafeCoin sui forum, tra cui particolarmente interessante è il forum del network stesso sul quale si possono trovare news aggiornate sul progetto e novità implementate sulla piattaforma. Se poi si cerca MaidSafeCoin su bitcointalk oppure si visiona la voce MaidSafeCoin su Reddit si trovano conferme su quanto appena detto: la rete S.A.F.E. vuole decentralizzare internet! (o, detto con lo slogan utilizzato dal progetto stesso: S.A.F.E. è “The World’s First Autonomous Data Network”).

L’obiettivo dunque è quello di ospitare sulla rete blockchain based gli hosting e i contenuti dei siti internet, in modo da decentralizzare e rendere sicura la rete web stessa.

Dati alla mano, il progetto sta avendo un buon successo. I motivi del grande interesse attorno alla criptovaluta MaidSafeCoin sono principalmente la possibilità di realizzare l’internet decentralizzato con costi bassissimi e la possibilità che la rete S.A.F.E. implementa di non cedere i propri dati personali e di navigazione a soggetti terzi. In poche parole, la rete S.A.F.E. non ha più bisogno delle persone per gestire le informazioni degli utenti e proteggere la loro privacy.

Ecco dunque quale futuro potrà avere internet: ogni dato che circolerà in rete potrebbe passare sulla blockchain, cosa questa che garantirebbe sicurezza, decentralizzazione, autonomia e riservatezza.

Il team che porta avanti il progetto S.A.F.E.

Come traspare da quanto detto, le mostre opinioni su MaidSafeCoin (MAID) e sulla sua rete S.A.F.E. non possono che essere positive. A dare ancora più forza alle nostre convinzioni c’è la Società che vuole rivoluzionare la memorizzazione dei dati che passano sul web, nata più di 10 anni fa grazie al lavoro dell’ingegnere informatico scozzese David Ervine. Oggi alla sua guida abbiamo un esperto delle criptomonete come Nick Lambert.

Il team di sviluppo e diffusione del progetto MaidSafeCoin è composto da professionisti che si occupano di rendere realtà un nuovo modo di usufruire della rete internet. Tramite la più volte menzionata capacità di memorizzazione di dati decentralizzata e blockchain based, gli sviluppatori vogliono dare agli utenti la possibilità di contribuire con le loro risorse (quali lo spazio di archiviazione e il tempo di calcolo) allo sviluppo della rete stessa, in cambio di ricompense in MaidSafeCoin proporzionate ai servizi che gli utenti stessi mettono a disposizione.

Il progetto portato avanti dal team facente capo a Ervine è dunque interessantissimo e i mercati se ne stanno accorgendo. Vediamo quindi qualche dato economico più approfondito sul valore e il market cap di MaidSafeCoin e tiriamo le somme chiedendoci: conviene investire su MaidSafeCoin?

Maidsafecoin CEO Fondatore

MaidSafeCoin (MAID): market cap, valore attuale, tendenza

Certo, MAID non può essere paragonato né con Bitcoin, né con Ethereum o Ripple. Sia le capitalizzazioni che i valori di queste ultime tre monete virtuali superano di gran lunga il market cap di MaidSafeCoin così come il suo valore. Tuttavia il progetto S.A.F.E è interessante e pare attirare molti investitori.

Nello specifico, mentre si scrive MaidSafeCoin vale 0,41 Dollari USA, con una capitalizzazione di ben $188.590.809 USD, anche se, dopo aver toccato il suo massimo storico di 1,17 Dollari USA il 2 gennaio di quest’anno, la criptovaluta in questione ha visto una vertiginosa discesa del suo valore.

Il progetto alla base di MaidSafeCoin però è solido e attraente. Ciò significa che alla lunga pagherà. Per questo le nostre opinioni su MaidSafeCoin non possono che essere positive, anche se in maniera cauta. Vi consigliamo perciò di acquistare qualche MaidSafeCoin sugli exchange autorizzati (tra i quali, purtroppo, non figurano né coinbase, nè Binance; gli exchange sui quali di può fare trading con questa criptomoneta infatti sono solo 9, tra i quali menzioniamo Poloniex, Bittrex, UpBit e Livecoin).

Infine una breve nota sul wallet di MaidSafeCoin. Non è ancora disponibile un MaidSafeCoin wallet, perciò, si devono conservare le monete acquistate fuori dagli exchange tramite possesso di una chiave privata. Tra le procedure più sicure c’è senza dubbio quella di generare un MaidSafeCoin paper wallet sulla rete Bitcoin.

Maidsafecoin Tendenza

Il White Paper del progetto S.A.F.E.

Il titolo del White Paper del Network S.A.F.E. e della criptovaluta MaidSafeCoin (MAID) suona così: “Safecoin, the decentralized network token”.

Scritto da Nick Lambert, Qi Ma e David Irvine nel gennaio del 2015, il documento che dà il via al progetto e fissa le linee guida del network analizza la rete S.A.F.E. nel dettaglio, definendola un network di Data e Comunicazioni P2P decentralizzato e sicuro, capace di fare concorrenza alla rete internet attuale, che al contrario è centralizzata sia per quanto riguarda i servizi che offre sia per la raccolta dei dati che emergono dal suo utilizzo. Nel documento si passa poi alla sezione sul MaidSafeCoin come criptovaluta, determinandola come assolutamente non-manipolabile oltre che decentrata ed equa, e alla sezione successiva, che spiega come ottenere i MaidSafeCoin.

 

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.