Home > Confronto > Migliori Exchange di Bitcoin Confronto

I Migliori Exchanges di Bitcoin del 2021

Con il mercato delle criptovalute in costante espansione, stanno emergendo sempre più piattaforme di exchange di Bitcoin ogni anno che passa. Quando si tratta di scegliere le piattaforme migliori per le nostre esigenze, è necessario considerare varie caratteristiche quali: il loro scopo, le tariffe, le misure di sicurezza, la reputazione, i limiti ecc. Si tratta essenzialmente di capire quali rendono più facile acquistare e/o vendere Bitcoin. 

In questo articolo, vi faremo conoscere tutti gli aspetti più importanti e i migliori exchange di Bitcoin nel 2021. Parleremo delle diverse piattaforme di scambio (exchange) di criptovaluta, qual è il loro scopo, come usarle, le loro caratteristiche chiave e i pro e i contro del loro utilizzo. 

Confronta i migliori Exchange di Bitcoin

Partendo dal presupposto che ci sono così tante piattaforme di exchange di Bitcoin che promettono servizi di alta qualità ad acquirenti e venditori, può diventare molto difficile trovare quella perfetta per le vostre esigenze. Abbiamo svolto una diligente ricerca e abbiamo selezionato con cura alcuni exchange che possono essere indiscutibilmente definiti i migliori nel 2021. Ecco la nostra selezione dei migliori Bitcoin Exchange con tutte le loro caratteristiche e vantaggi corrispondenti.

1
Deposito minimo
$50
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
10
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Trasferimento Bancario
Full Regulations:
CySEC, FCA
2
Deposito minimo
$1
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
9.3
Più grande scambio criptovaluta del mondo, con oltre 2 miliardi di utenti al giorno
Innovativa piattaforma di trading offerta vastissima gamma di monete crypto
Supporta oltre 60 metodi di pagamento, tra cui PayPal
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Cryptocurrencies
Full Regulations:
3
Deposito minimo
$20
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
8.7
Il margine sui ricavi con piena conformità legale
criptovaluta picchettamento
varie opzioni di pagamento
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Bonifico bancario, Carta di Credito, Carta di Debito, Cryptocurrencies,
Full Regulations:
4
Deposito minimo
$10
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
8.5
Elevato scambio considerato
Veloce di finanziamento e tasse basse
Bitcoin Margine Trading
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Carta di Credito
Full Regulations:
5
Deposito minimo
$50
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
7.9
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Carta di Credito
Full Regulations:
6
Deposito minimo
-
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
7.8
soluzioni di investimento redditizie e sicure
Scambio di qualsiasi moneta virtuale
trasferimenti servizio conveniente e istantanei
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Full Regulations:
7
Deposito minimo
-
Promozione esclusiva
Il nostro punteggio
7.5
Portafogli multipli
Piattaforma di trading di alta qualità
La maggior parte dei fondi sono tenuti in fredde portafogli crypto
Inizio Trading
Modalità di pagamento:
Carta di Credito, Carta di Debito, Cryptocurrencies, Payeer, Perfect Money
Full Regulations:

Conoscere e capire i Bitcoin Exchange

Durante i primi giorni di Bitcoin, l'unico modo per ottenerne uno era estrarlo (mining) o acquistarlo da qualcuno. 

L'estrazione mineraria non era e non è destinata a tutti in quanto è un processo molto tecnico e comporta anche notevoli investimenti infrastrutturali. D'altra parte, anche la ricerca di venditori affidabili e indipendenti di Bitcoin non è facile; ed è qui che entrano in gioco i Bitcoin exchanges. Queste piattaforme di scambio servono come opzione più sicura e più semplice per le persone che vogliono fare trading con i Bitcoin. 

In parole semplici, un Bitcoin exchange è un mercato digitale in cui i trader possono acquistare e/o vendere liberamente Bitcoin in cambio di valute legali o altcoin (criptovalute diverse dal Bitcoin).

Una piattaforma di scambio di criptovalute o un Bitcoin exchange funziona come una normale borsa valori, tranne per il modo in cui le persone registrano profitti. Mentre in una borsa valori i trader comprano e/o vendono risorse da/alle banche al variare dei prezzi, sugli scambi di criptovaluta vengono usate coppie di criptovalute come ETH/USD, BTC/USD ecc. per trarre profitto dalla loro alta volatilità dei tassi. A differenza degli scambi in borsa, il mercato degli scambi di criptovalute è operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 durante tutto l'anno.

Il Bitcoin exchange funge da intermediario tra acquirenti e venditori addebitando una commissione per il suo servizio. È da tenere presente che, come le banche istituzionali, vengono addebitati i costi di commissione sulla conversione di valuta se si scambiano criptovalute diverse. 

Come iniziare con un Bitcoin exchange?

Bisogna prima depositare del denaro sul conto della piattaforma in una valuta da essa supportata (fiat e/o altcoin). Successivamente, potrete utilizzare quei fondi per acquistare Bitcoin da altri membri dell'exchange. In alternativa, potrete anche vendere i vostri Bitcoin ad altri. Il fattore di rischio non è alto se avete a che fare solo con piattaforme di trading affidabili. 

Per utilizzare un Bitcoin exchange, dovete prima registrarvi e completare una serie di passaggi di verifica (che possono variare da piattaforma a piattaforma) per autenticare la vostra identità. Mentre in alcuni casi è sufficiente un'e-mail di conferma, in altri la piattaforma potrebbe chiedervi di completare alcuni controlli KYC (Know Your Customer) tra cui foto, indirizzo e verifica dell'identità per rispettare le loro misure anti-riciclaggio e anti-terrorismo.

Sebbene esistano, anche scambi non KYC, e voi siate liberi di utilizzarli, c'è sempre il rischio di acquistare e/o vendere inconsapevolmente Bitcoin da/a persone coinvolte in attività finanziarie criminali. Ed è giusto presumere che nessuno di noi vorrebbe essere trovato dalla parte sbagliata della legge! 

Il vostro account verrà aperto dopo il processo di autenticazione e potrete quindi depositare e/o prelevare fondi utilizzando metodi di pagamento consentiti dall'exchange come carte di credito/debito, bonifici bancari, assegni circolari, PayPal, e-wallet ecc. 

Il trading di Bitcoin avviene tramite gli ordini "Compra" o "Vendi" che di solito vengono abbinati dal software di sistema dell'exchange. Mentre i "Bid" (prezzo denaro) o "Ordini di acquisto" sono offerte per l'acquisto di Bitcoin in cambio di una valuta diversa a un prezzo massimo accettabile per l'acquirente, gli "Ask" (prezzo lettera) o "Ordini di vendita" sono offerte per vendere Bitcoin a un determinato prezzo minimo deciso dal venditore. Nel caso in cui il prezzo di "Ask" di un venditore risulti inferiore al prezzo "Bid" di un acquirente, può avvenire uno scambio tra le due parti. 

Proprio come una borsa valori convenzionale, i trader possono anche acquistare e/o vendere Bitcoin tramite un "Limit order" (ordine limite) o un "Market order" (ordine di mercato). Quando si utilizza l'Ordine limite, la persona autorizza l'exchange ad acquistare e/o vendere Bitcoin per un prezzo rispettivamente inferiore al presente "Ask" o superiore al presente "Bid". In caso di "Ordine di Mercato", la persona autorizza l'exchange ad acquistare e/o vendere coin al miglior prezzo di mercato disponibile.

Diversi tipi di Bitcoin Exchange

I Bitcoin exchange possono essere di diversi tipi per soddisfare le esigenze di utenti diversi. Possono essere rivolti ad attivisti esperti che fanno trading di criptovaluta da anni o persino adolescenti che acquistano una criptovaluta per la prima volta! Di seguito sono elencati alcuni dei tipi di piattaforme di exchange più note:

Exchange centralizzati - Le piattaforme di scambio di criptovaluta online convenzionali e più comuni, sono governate dalle rispettive organizzazioni centrali. Sono altamente regolamentati e offrono scambi che possono essere fiat-crypto, crypto-crypto o entrambi.

Exchange decentralizzati - A differenza degli scambi centralizzati, queste piattaforme non sono controllate da nessuna entità centralizzata e le tue "chiavi" di sicurezza non vengono custodite della piattaforma. Utilizzano protocolli e reti per il trasferimento automatico di fondi tra utenti e offrono un livello di privacy più elevato.

Exchange istantanei - Sono un'altra variante degli scambi di Bitcoin non custoditi ma sono molto più facili da usare rispetto agli exchange decentralizzati. Ciò che li distingue è che i fondi possono essere convertiti quasi immediatamente.

Exchange di derivati - Proprio come nelle attività finanziarie tradizionali, esistono derivati come opzioni e futures anche per le criptovalute, incluso Bitcoin. Sono gli exchange di derivati che facilitano il trading di tali strumenti finanziari legati a Bitcoin.

Exchange P2P - Estremamente popolari nei paesi privi di una struttura bancaria tradizionale, gli scambi Peer-to-Peer (P2P) funzionano come facilitatori degli scambi di Bitcoin tra individui privati. La piattaforma viene spesso utilizzata come servizio di deposito a garanzia e può essere di custodia o non.

Come scegliere un Bitcoin Exchange?

Scegliere il giusto Bitcoin exchange potrebbe rivelarsi la più grande scelta iniziale che fate come investitore/trader. Usare la piattaforma sbagliata con l'andare del tempo può essere fonte di problemi. Prima di esaminare le diverse piattaforme di scambio di Bitcoin, bisogna prima comprendere le vostre esigenze: volete scambiare criptovalute regolarmente o volete mantenere l'investimento per un po' di tempo? Una volta che si hanno chiari gli obiettivi, bisogna esaminare a fondo le caratteristiche uniche offerte dai vari scambi. In alternativa, potete scegliere uno dei migliori Bitcoin exchange sopra elencati che soddisfano tutti i criteri descritti di seguito.

Facilità di utilizzo - La piattaforma dovrebbe essere facile da usare, con un'interfaccia utente semplice e diretta.

Metodi di pagamento - Dovrebbe dare la possibilità di usare i metodi di deposito/prelievo che vi sono più comodi e addebitare commissioni minime.

Liquidità - Il livello di liquidità di un Bitcoin exchange influisce sulla velocità di esecuzione delle sue operazioni. Una liquidità più elevata significa volumi di scambio più elevati, con un completamento delle operazioni rapido e semplice.

Commissioni - Dal deposito di valuta al trading e quindi al ritiro dei fondi, il costo di acquisto/vendita di Bitcoin non dovrebbe essere superiore a quello di altre piattaforme. La piattaforma dovrebbe anche avere una struttura tariffaria trasparente.

Tipo di operazioni - Queste piattaforme variano anche a seconda del tipo di operazioni che facilitano. Come abbiamo detto in precedenza, ci sono diversi Bitcoin exchange per diversi tipi di trader, forex, exchange di derivati, exchange decentralizzati ecc. Dovreste scegliere una piattaforma che soddisfi le vostre esigenze di trading.

Privacy - Se l'anonimato è in cima alla vostra lista delle priorità, è meglio usare uno scambio che non vi richieda di rivelare troppe informazioni.

Reputazione - Poiché la criptovaluta è ancora un settore abbastanza nuovo, è importante utilizzare piattaforme affidabili.

Sicurezza - Assicuratevi che l'exchange segua gli standard di sicurezza più severi e aggiornati. Sebbene l'autenticazione a due fattori (2FA) sia un must, dovreste anche considerare altri fattori di sicurezza come i servizi di custodia, i portafogli cosiddetti "freddi" (cold storage wallet), ecc.

Vantaggi e svantaggi dell'utilizzo di un Bitcoin exchange

Vantaggi

Le piattaforme di scambio più affidabili sono anche molto facili da usare e quindi sono ideali anche per i trader alle prime armi.
Nella maggior parte dei casi, si possono acquistare e/o vendere Bitcoin subito dopo la registrazione.
Invece di limitarvi a speculare sui movimenti dei prezzi, potete comprare la criptovaluta.
Gli exchange centralizzati grazie alle loro misure KYC complete sono estremamente affidabili.

Svantaggi

Indipendentemente dalle misure di sicurezza adottate dagli exchange, queste piattaforme sono considerate le meno sicure per l'immagazzinamento di criptovaluta.
Il processo di verifica a volte può essere piuttosto lungo e faticoso.
Alcune piattaforme lavorano con un numero molto piccolo di valute, limitando così le opzioni dei trader.

Dovrei comprare o fare trading di criptovalute?

Bene, non c'è una risposta semplice a questa domanda! Tutto dipende dai vostri obiettivi e dalla vostra conoscenza del trading di criptovaluta. Investire in criptovaluta è un'impresa a lungo termine, mentre il trading è più uno sforzo a breve termine.

Potete fare piccoli investimenti inizialmente e continuare ad aumentare le somme man mano che acquisite esperienza. Tuttavia, il trading è per le persone che hanno una conoscenza profonda del mercato delle criptovalute e che sono in grado di assorbire le perdite.

Tenete inoltre presente che non è necessario possedere una criptovaluta per scambiarla. Esistono vari strumenti di trading come futures, opzioni e CFD (Contract for Difference) che consentono di fare trading di criptovalute senza la necessità di acquistarle. Questi strumenti sono usati nelle piattaforme di scambio di derivati.

  • I futures sono strumenti finanziari sofisticati che comportano la definizione di un prezzo predeterminato al quale verrà eseguita un'operazione di criptovaluta in una data specifica futura. L'alta volatilità delle criptovalute le rendono molto rischiose, ma chiunque sia fiducioso della loro analisi di mercato può utilizzarle in modo efficace per registrare notevoli profitti. 
  • Le opzioni sono abbastanza simili ai futures. In questo caso però, i trader hanno la possibilità di acquistare e/o vendere la criptovaluta sottostante a un prezzo predeterminato in una specifica data futura. Non è comunque un'azione priva di rischi in quanto il trader deve pagare una penale se sceglie di non eseguire lo scambio. Come i futures, l'utilizzo efficace delle opzioni può portare a grandi guadagni!
  • Altro derivato finanziario sono i Contratti per Differenza (CFD). Essi consentono di speculare sui movimenti dei prezzi delle criptovalute e di assumere la posizione long o short di conseguenza per registrare profitti ragionevoli, senza possedere alcun coin. I trader con capacità analitiche possono fare affidamento sulla volatilità delle criptovalute, ma potrebbero anche subire perdite considerevoli.

3 Step per utilizzare un Bitcoin exchange

1

Step 1: Scegliere un Bitcoin exchange

Il primo passo è darvi da fare e fare la vostra ricerca accurata per scegliere la piattaforma di scambio su cui vuoi fare trading. Vi abbiamo reso questo compito più facile elencando sopra i migliori Bitcoin exchange del 2021.

2

Step 2: Registrarsi con un Bitcoin exchange

Dopo aver deciso quale piattaforma volete utilizzare, dovrete creare un account. Questo passaggio molto probabilmente comporterà il fornire informazioni personali come nome, indirizzo, indirizzo e-mail, numero di telefono ecc.  insieme ad alcuni documenti richiesti per la procedura KYC.

3

Step 3: Depositare l'importo iniziale e iniziare a utilizzare il Bitcoin exchange

Dopo aver completato il processo di verifica, potete iniziare a utilizzare i servizi offerti. A questo punto, si può depositare un importo iniziale (in una valuta supportata dall'exchange) nell'account e potete usarlo per acquistare Bitcoin.

Conclusioni

Per concludere, vorremmo sottolineare che usare un Bitcoin exchange rimane il metodo di acquisto e/o vendita di Bitcoin più conosciuto e usato. In questo articolo vi abbiamo dato un'infarinatura sui Bitcoin exchange, sulle diverse tipologie, quali riteniamo i migliori del 2021, cosa cercare in queste piattaforme, i loro pro e contro e come utilizzarle.

FAQs

  1. È nel tuo interesse in quanto aiuta a tenere i truffatori lontani da queste piattaforme e ad impedirti di diventare inconsapevolmente parte di qualsiasi attività illecita come il riciclaggio di denaro.

  2. No, purché utilizzi una piattaforma affidabile, come quelle elencate in precedenza in questo articolo.

  3. No. Le criptovalute elencate negli scambi possono variare da piattaforma a piattaforma. Alcuni ne supportano una manciata mentre altri ne elencano centinaia.

  4. I tassi di acquisto e vendita su un Bitcoin exchange sono impostati dallo scambio stesso e si basano sulle azioni di acquirenti e venditori e sui tassi offerti su varie altre piattaforme.

  5. Questo perché le piattaforme di scambio non sono collegate tra loro ed i prezzi variano a seconda dell'attività di acquisto e vendita sulle rispettive piattaforme.

  6. Sì, puoi potenzialmente realizzare un piccolo profitto purché la differenza di prezzo sia abbastanza buona da coprire la commissione dello scambio.

  7. I Bitcoin exchange guadagnano da più flussi di entrate, tra cui market making, commissioni di quotazione, di transazione e altro.

  8. Sì, gli scambi di Bitcoin sono legali in molte parti del mondo, inclusi gli Stati Uniti.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.