Home > Exchanges > Coinbase

Coinbase Recensione | Tutto quello che c'è da sapere nel 2021

5 Stars

Coinbase è uno degli exchange di criptomonete più famosi al mondo, ed è al secondo posto dietro solo a Binance secondo il misuratore Web Traffic Factor di CoinMarketCap. Con sede a San Francisco, Coinbase fornisce una porta di accesso al mondo delle criptovalute per milioni di appassionati negli USA e nel mondo.

Coinbase opera in circa 100 nazioni e gli utenti hanno accesso a circa 93 mercati, di cui il Bitcoin è il principale.

L’exchange è cresciuto alla grande negli ultimi 5 anni, periodo durante il quale ha effettuato molti miglioramenti e aggiunte alla piattaforma per meglio servire i clienti.

Recensione di Coinbase Review – Panoramica

Coinbase è considerato tra i più sicuri exchange di criptovalute a livello globale. La piattaforma opera in 102 nazioni, dove i clienti convertono e commerciano i loro asset digitali. Coinbase lista 3.552 altcoin, di cui 30 quelle di cui si può fare trading. L’exchange è soggetto alle norme della SEC, ASIC, FCA, e molte altre autorità di regolamentazione a livello globale.

Cos’è Coinbase?

Brian Armstrong e Fred Ehrsam hanno fondato Coinbase Inc. a giugno del 2012. La società è nata nell’incubatore Y Combinator’s start-up school, da cui sono nate società molto importanti come Airbnb, Twitch e Dropbox, tra le altre.

Coinbase vanta molti successi, ma i più significativi si riferiscono all’ottenimento della prima licenza come crypto exchange in America del Nord. Grazie ad una interfaccia grafica gradevole e a commissioni sulle transazioni competitive, Coinbase in breve tempo ha raggiunto la cima della classifica tra i crypto exchange non solo negli USA, ma in molte altre nazioni a livello mondiale.

Grazie alla sua popolarità Coinbase ha attirato l’attenzione di importanti venture capital tra cui Ribbit Capital, Andreessen Horowitz, e il NYSE. Queste VC hanno aiutato Coinbase a raccogliere 450 milioni di dollari di fondi.

Oggi i trader di criptovalute possono comprare asset da 102 nazioni e fare il trading altcoin-fiat e viceversa. Coinbase offre un’ampia gamma di crypto asset da convertire e con cui fare trading.

Opinioni Coinbase e recensioni

L’opzione di trading con le criptovalute è disponibile solo per una manciata di nazioni, la maggior parte delle quali si trova in Europa. Mentre i clienti Coinbase presenti in Africa possono usare l’exchange solo per convertire le criptomonete in valuta fiat o viceversa, o scambiare una criptomoneta per un’altra.

Coinbase è coinvolta nello sviluppo e supporto della stablecoin USD Coin (USDC). Coinbase è infatti parte di un consorzio che si chiama Centre, che include tra gli altri Circle, che ha la responsabilità sullo sviluppo di USDC. Centre si occupa della tecnologia e della gestione della stablecoin USDC, Coinbase e Circle hanno distribuito il token nell’universo cripto.

Come funziona Coinbase?

Coinbase presenta le linee guida più severe per quanto riguarda la registrazione di nuove clienti, Il processo KYC (Conosci il tuo cliente) parte dalla fase di registrazione dell’account. Prima di poter procedere con la creazione dell’account è necessario confermare di avere 18 anni.

Quindi Coinbase ti domanda di verificare l’indirizzo e-mail fornito. Dopo di ciò devi fornire il numero di telefono che la piattaforma vorrà verificare. In breve, i tuoi dati devono essere verificati prima che tu possa accedere a Coinbase.

Un conto Coinbase di base non è sottoposto a un controllo approfondito come nel caso di un conto avanzato, perché il primo opera con limiti ridotti. Per Coinbase Pro e Coinbase Prime, i nuovi utenti devono soddisfare non solo le misure KYC, ma anche le linee guida antiriciclaggio (AML). Per aprire un conto di questo tipo gli utenti devono fornire informazioni aggiuntive, come ad esempio l’estratto conto bancario, ed altre informazioni rilevanti.

Coinbase accetta depositi sia come valute fiat che come valute digitali. Sull’account Coinbase puoi caricare Bitcoin (BTC) o semplicemente collegare il tuo wallet personale. In alternativa puoi depositare valuta fiat e-money wallet di Coinbase, che può quindi essere usato per comprare le altcoin che desideri.

Un normale conto di Coinbase presenta due livelli di verifica. Gli account di primo livello sono quelli dove l’utente ha verificato il nome, l’indirizzo e-mail, ed ha accettato i termini di servizio della piattaforma. Con questo tipo di conto puoi solo ricevere e inviare criptovaluta.

Un conto di secondo livello significa che il cliente ha verificato le sue informazioni personali come l’età, la nazione di residenza, ed ha fornito una foto personale e copia di un documento di riconoscimento. Questo tipo di conto fornisce l’accesso al trading delle criptovalute.

Servizi chiave & Caratteristiche aggiuntive

Coinbase divide i suoi prodotti in tre categorie. Abbiamo ‘Coinbase per tutti’, ‘Coinbase Pro’, e ‘Coinbase per il Business’. Coinbase per tutti è un servizio rivolto ai trader privati che sono all’inizio.

Quando ti registri con un conto, Coinbase ti offre la conversione delle tue criptomonete e i servizi di trading. Ma, ricorda che il trading è supportato solo in un numero limitato di Paesi nei quali Coinbase opera. Il conto per principianti permette l’accesso ai portafogli Coinbase per le valute digitali, la moneta elettronica e USDC, e anche la possibilità di guadagnare denaro fiat attraverso l’apprendimento di come funzionano le criptovalute.

Il conto Coinbase Pro è l’ideale per i trader avanzati. Il conto Coinbase Pro ti inserisce in un ambiente di compravendita delle criptomonete sicuro e assicurato. Questo conto viene aperto solo a trader individuali. Per i trader istituzionali c’è invece Coinbase Prime. Coinbase Prime offre le caratteristiche e la convenienza di Coinbase Pro ma in un modo che soddisfa le esigenze dei trader cripto istituzionali.

Coinbase For Businesses è una proposta unica con cui Coinbase va oltre l’essere un semplice exchange. Qui la società offre servizi di custodia delle criptomonete per le imprese, così come sostiene le start-up cripto nelle loro attività di raccolta fondi per i rispettivi progetti. Coinbase inoltre facilita il commercio consentendo alle imprese di accettare pagamenti in criptomoneta. Questa categoria di prodotti, quindi, è un ponte tra il nuovo e il vecchio ecosistema finanziario.

Quali criptovalute sono listate su Coinbase?

Coinbase propone 93 mercati, tra cui troverai le maggiori criptovalute del comparto. Attualmente qui sono listate 3.556 altcoin e di queste 30 sono attive per il trading:

La lista completa la trovi qui

Metodi di deposito, valute e nazioni supportate

Coinbase è disponibile in 102 nazioni nei cinque continenti, ovvero l’America, l’Europa, l’Asia, l’Oceania e l’Africa. Tra i Paesi supportati troviamo:

  • Gli Stati Uniti
  • Il Regno Unito
  • Brasile
  • Spagna
  • Italia
  • Francia
  • Sudafrica
  • Hong Kong
  • Singapore
  • Polonia
  • … molte altre.

Scopri da qui la lista completa delle nazioni supportate. 

Coinbase supporta tutte le valute fiat delle nazioni ammesse. Ad esempio un utente di Hong Kong potrà effettuare transazioni usando il dollaro di Hong Kong (HKD), mentre un utente del Sudafrica potrà usare il rand (ZAR).

Per quanto riguarda i metodi di pagamento, Coinbase accetta varie opzioni che dipendono da dove ci troviamo. I metodi di deposito per i clienti USA sono:

  • Conto bancario (ACH)
  • Carta di debito
  • Bonifico bancario
  • PayPal

Per i clienti europei i metodi di pagamento sono:

  1. Trasferimenti SEPA
  2. 3D secure card
  3. Carta di debito (solo prelievi)
  4. Ideal/Sofort
  5. PayPal (solo prelievi)

Come comprare criptovaluta su Coinbase

Commissioni e limitazioni su Coinbase

Coinbase applica una commissione in base al tipo di conto e al servizio utilizzato. Per quanto riguarda il conto base, l’exchange non applica commissioni sul wallet. Coinbase applica commissioni di trading del 0,50% per la compravendita di criptomoneta.

Le commissioni variano, tuttavia, in base al metodo di pagamento usato e alla residenza del compratore. L’acquisto con carta di credito richiede una commissione fissa di 3,99 USD, ma le carte di credito sono ammesse solo in Australia (con identica commissione).

Per le operazioni di credito, ovvero il prestito di USD, la piattaforma applica una commissione forfettaria del 2%. Identico importo viene addebitato per la conversione delle criptovalute.

Per i clienti degli USA la commissione di base per tutte le transazioni è del 4%. Fanno eccezione i depositi che sono gratuiti, a meno che non vengano effettuati tramite bonifico bancario.

Coinbase offre il servizio di staking, attraverso cui i clienti possono investire i propri crypto asset in una rete proof-of-stake di proprietà di terzi. Per la fornitura del servizio Coinbase trattiene una commissione del 25% sugli interessi maturati dallo staking.

Gli utenti di Coinbase Pro sono soggetti a commissioni di trading a seconda che siano takers o makers, e anche in base al volume di trading. Su Coinbase sei un taker se inserisci un ordine al prezzo di mercato e il broker effettua l’ordine immediatamente. In altre parole, il taker “prende” il prezzo disponibile al momento dell’esecuzione dell’ordine.

D’altra parte un maker è un trader il cui ordine, piazzato al prezzo di mercato, non viene eseguito immediatamente. In questo caso Coinbase inserisce l’ordine sul libro degli ordini e attende un ordine corrispondente da parte di altri utenti. Quando arriva un ordine corrispondente, l’ordine del maker viene eseguito: si dice che hai “fatto” l’ordine. I taker pagano tra lo 0,04% e lo 0,50% di commissioni di trading, mentre le commissioni di trading dei maker oscillano tra lo 0,00% e lo 0,50%.

Le commissioni di custodia vengono addebitate mensilmente ma, se annualizzate, ammontano a circa 50 punti base dell’importo in custodia. A seconda dell’utilizzo, la commissione sul servizio di custodia varia da 0 a 10.000 USD. Per quanto riguarda i limiti, i depositi sul conto Coinbase Pro sono illimitati fintanto che si tratta di digital asset. Anche i bonifici in dollari USA sono illimitati in fase di deposito. Tuttavia il deposito via SEPA/ACH è limitato, e con limiti variabili.

Inoltre, i titolari di un conto Coinbase Pro o di un conto Coinbase, non possono prelevare oltre i 25mila USD al giorno. Ciò si applica ai prelievi in valuta fiat e in asset digitali. Vengono però presi in considerazione prelievi più elevati se si soddisfano determinate condizioni, come il rilascio di maggiori informazioni personali, tra cui la verifica della residenza.

Coinbase è sicuro?

Coinbase è una delle piattaforme più sicure nel settore del trading con le criptomonete. L’exchange è stato costruito con solide misure di sicurezza e non è mai stato hackerato.

La sicurezza parte nella fase di apertura del conto, in particolare per i clienti Coinbase Pro. I nuovi utenti devono fornire i documenti necessari al riconoscimento personale per l’elaborazione della procedura KYC. I documenti richiesti da questo processo comprendono la carta d’identità rilasciata dal governo e un documento che attesti la residenza. Senza tale verifica non è possibile accedere a nessuno dei servizi di Coinbase.

In aggiunta tutti i clienti possono impostare l’autenticazione a due fattori (2FA) per la sicurezza del conto. Coinbase è compatibile con servizi 2FA di terze parti, ma solo quelli che sono considerati affidabili.

Altro livello di sicurezza implementato riguarda la garanzia che il 98% dei fondi dei clienti è conservato in cold wallet. In più tutti gli account Coinbase sono assicurati dalla FDIC.

Tra gli altri livelli di sicurezza troviamo la crittografazione del traffico sul sito web, la crittografazione delle chiavi dei clienti e dei portafogli utilizzando il meccanismo AES-256, e controlli regolari sui dipendenti. Da questo punto di vista siamo certi che Coinbase è una piattaforma sicura per le tue attività di crypto trading.

Coinbase è legale e regolamentato?

Coinbase Inc. è la società che gestisce l’exchange. Essa opera con licenza negli Stati Uniti e in tutte le nazioni in cui ha dei clienti. Ciò significa che Coinbase è sotto l’autorità finanziaria delle maggiori giurisdizioni tra cui la US Securities and Exchange Commission (SEC), la UK Financial Conduct Authority (FCA), e l’Australian Prudential Regulatory Authority (APRA).

In quanto a legittimità, Coinbase opera secondo i migliori standard stabiliti negli USA e altrove. I suoi clienti sono supportati da una assistenza clienti eccellente, sia telefonicamente che via email, e da operatori disponibili ad ogni ora.

Il fatto che la FDIC abbia accettato di assicurare Coinbase significa che l’ente federale è soddisfatto dell’autenticità dell’attività della società e questo perché Coinbase verifica l’autenticità di tutti i conti.

Considerazioni finali

Coinbase si colloca ai primi posti tra i migliori exchange di criptovalute. La piattaforma ha permesso a milioni di persone di dilettarsi nel crypto trading, la cui sicurezza e qualità di servizio ricorda molto da vicino il settore finanziario tradizionale.

I trader esperti trovano in Coinbase Pro la piattaforma ideale grazie all’ampia gamma di servizi, inclusa l’assicurazione del conto, Inoltre la piattaforma di trading dispone di una applicazione per cellulari che facilita il trading in movimento.

Poiché Coinbase offre i migliori servizi di trading e sicurezza nell’universo cripto, è comprensibile il motivo per cui le loro commissioni sono leggermente più alte di quelle della concorrenza. Anche se il trading di criptovalute comporta alcuni rischi intrinseci, Coinbase informa gli utenti in ogni modo per garantire che tali rischi siano sempre tenuti in considerazione.

FAQs

  1. Coinbase offre due servizi principali, ovvero la conversione di una criptovaluta e il trading. La funzione di conversione è disponibile in 102 nazioni. Tuttavia il crypto trading è accessibile solo in alcuni paesi, la maggior parte dei quali si trova in Europa. In Africa, invece, Coinbase non supporta il crypto trading.

  2. Ciò dipende dalla tua esperienza di trading e dalla quantità di denaro che sei disposto a investire. Per i principianti il conto base è l’ideale. Il processo di registrazione è semplice e veloce e i clienti possono accedere a una vasta gamma di servizi. Il livello di rischio a cui gli utenti sono esposti è ridotto. I trader esperti possono invece aprire un conto Coinbase Pro che offre servizi avanzati di crypto trading.

  3. No, la registrazione è sempre gratuita a eccezione della versione per gli istituzionali. Il momento in cui sarà necessario spendere denaro è quando si finanzia il portafoglio Coinbase per avviare il trading.

  4. Sì, tutti i conti di livello 1 hanno un limite di prelievo di 25mila dollari. I clienti sono però liberi di aumentare questo limite fornendo ulteriori informazioni. Le informazioni richieste comprendono la foto di un documento di identità governativo valido, oltre alla verifica della residenza. Tecnicamente il tuo account dopo la verifica acquisirà il secondo livello.

  5. Sì Coinbase è una delle piattaforme di crypto trading più sicure, se non la più sicura, del settore. La piattaforma dispone di solide misure di sicurezza che partono sin dalla fase di apertura del nuovo conto. Tra i livelli di sicurezza presenti citiamo la cifratura del traffico web, l’autenticazione a 2 fattori (2FA) e la conservazione del 98% degli asset dei clienti su cold wallet.

Informazioni sulla società

Nome
Coinbase

Informazioni Account

Deposito minimo
$1
Assistenza via Posta Elettronica
Yes
Assistenza Telefonica
Yes
Opzioni di pagamento
Carta di credito, Carta di debito, Euro banca account, Carta di credito sicura 3D
Coins
BTC, XRP, LTC, ETH, BCH, XLM, XTZ, TRX, ZRX, BCN, THETA, BAT, MKR