Tecnologia della blockchain: piattaforma di logistica, servizi di trasporto

La blockchain è una tecnologia per l’archiviazione di dati confermati in un sistema ad accesso aperto oppure chiuso; per il tracciamento delle transazioni finanziarie, dei documenti e dei contratti intelligenti; per l’emissione dei token. E, nonostante siano proprio le criptovalute a essere le più chiare manifestazioni di quest’innovazione, la tecnologia della blockchain è pronta a testare anche gli altri settori. La direzione più promettente riguarda sicuramente la logistica dei trasporti. In pratica, si sta cercando di cambiare l’ordine della catena di fornitura, ovvero il processo tramite cui le merci arrivano al cliente finale.

Trasporti e Logistica

Si tratta di un settore davvero complesso. L’utilizzo della blockchain in quest’ambito sarà in grado di cambiare del tutto il paradigma utilizzato nei servizi di trasporto fino a questo momento. Tramite la blockchain e i contratti intelligenti infatti, è possibile gestire tutta la rete globale del complesso commerciale facendone una sola fonte d’informazioni; creando, dunque, un sistema trasparente d’interazione, sotto forma di una piattaforma, di tutti i partecipanti al mercato dei trasporti.

Facendo in questo modo, la parte logistica trasferita sulla blockchain stimolerebbe la concorrenza, l’efficienza e una progressiva diminuzione del fattore umano. Naturalmente, tale scopo può essere raggiunto anche senza l’utilizzo della blockchain, ma il fatto d’essere un sistema completamente decentralizzato ne fa un candidato ideale.

Esempio storico: contenitori come protocollo?

Chiedi a qualsiasi persona dell’industria navale, sicuramente ti parlerà dell’importanza dei container nella spedizione delle merci. Quando la forma del contenitore per il trasporto marino a metà del XX secolo ha assunto l’aspetto ergonomico e standardizzato che conosciamo oggi, è stato possibile utilizzare la stessa tara su tutti i tipi di trasporto naviganti per il mondo. Prima di questo cambiamento tutti i container avevano forme e dimensioni diverse. Spesso era necessario spostare il carico tra i diversi container quando cambiava la modalità di trasporto. Mentre con l’invenzione del contenitore intermodale, tale attività non è più necessaria. Allo stesso modo, è stato possibile unire tutti i container guadagnando molto in termini di spazio. Dunque, il container intermodale ha creato un protocollo per il settore dei trasporti marittimi con risultati a dir poco rivoluzionari.

Blockchain come protocollo

Lo stesso grado di trasformazione può causare un nuovo protocollo, sta volta digitale, nel settore Trasporti e Logistica. Così come un container per il trasporto, la blockchain può rendere tutte le operazioni più efficaci e semplici. Molte delle più importanti aziende nel campo della navigazione e del trasporto cargo hanno, infatti, aderito alla Transport Alliance. L’obiettivo della quale è quello di creare degli standard per la blockchain in materia di trasporto e logistica.

Dunque

Un tale sistema potrebbe sicuramente ridurre i ritardi di consegna e i rischi di frode, risparmiando miliardi di dollari a tutti gli elementi della catena di trasporto merci. Secondo l’Organizzazione Mondiale del Commercio, infatti, l’eliminazione delle barriere nella catena delle consegne internazionali consentirebbe di aumentare del 5% il PIL mondiale e del 15% quello del traffico complessivo.

Rate this post

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.