Guida al Trading di criptovalute: Bitcoin, Ethereum, XRP

Introduciamo l’argomento del trading di criptovalute, un tema determinante se hai deciso di investire nelle criptomonete. Ti guideremo alla comprensione di cosa significa fare trading con le criptovalute, i differenti metodi disponibili e quali sono le migliori piattaforme da utilizzare.

Trading con le criptovalute

Cos’è e come fare trading di criptovalute

La parola inglese trading significa, negoziare, commerciare. Ed è questo quello che si fa presso i servizi di scambio online di criptomonete, si negozia in forma digitale la compravendita di una determinata criptovaluta nei confronti di una valuta fiat (euro, dollaro ecc.) o nei confronti di un’altra altcoin.

Il trading di criptovalute è solo l’ultima delle opportunità offerte da numerose società della nascente tecnofinanza (fintech). Ed esattamente perché è tra le più recenti opportunità di investimento, è anche la più redditizia, in quanto, il mercato non è saturo e c’è ampio margine di crescita.

Diverse tipologie di trading con le criptovalute

Esistono diverse tipologie di trading con le criptovalute tra le quali potrai sceglierne una e specializzarti o più d’una se vorrai.

Come inizio è utile studiarle tutte e sperimentarle, così da trovare quella più adatta alle tue esigenze di investimento, ma anche di tempo disponibile. In questo modo sarai più consapevole quando comprerai bitcoin.

Trading con i CFD

I contratti per differenza CFD, furono creati alla Borsa di Londra negli anni ‘90 dello scorso secolo. La loro caratteristica è di non essere strettamente legati al bene o all’asset che rappresentano.

Acquistando bitcoin come CFD possiedi un contratto che rappresenta BTC, ma non dà diritto alla sua riscossione. L’opportunità data dai CFD risiede tutta nella speculazione del prezzo.

Il trader stipula un contratto con la piattaforma broker dove sta operando, per scambiare la differenza nel valore corrente della criptovaluta. Questa caratteristica fondamentale consente al trader di poter guadagnare sul rialzo o sul ribasso del prezzo. I CFD, inoltre, consentono la leva marginale (finanziaria) per operare nei mercati delle criptomonete anche solo con 100 euro o meno.

Più avanti spieghiamo come funzionano i broker di criptovalute e quali sono i migliori secondo le nostre valutazioni.

Trading al dettaglio

Il trading al dettaglio è l’acquisto vero e proprio della crittovaluta. Lo spieghiamo con un esempio.

In cambio di 250 euro ottieni una certa quantità di ethereum in base al prezzo praticato in quel momento dal crypto exchange. Gli ethereum acquistati diventano tuoi, da quel momento puoi usarli per comprare token partecipando alle initial coin offering (ICO), o decidere di conservarli per scambiarli in euro in un momento successivo.

L’acquisto al dettaglio si pratica sugli exchange di criptovalute quali:

Al termine dell’acquisto decidi se lasciare la altcoin sulla piattaforma, oppure di conservarla in un portafoglio di criptovalute personale.

Future di criptovalute

I Future sono un particolare contratto finanziario (un accordo legale), che vincola il firmatario a comprare o vendere un determinato asset o bene, a un prezzo specificato in fase di sottoscrizione e in un tempo futuro.

I primi Bitcoin Future autorizzati fanno la loro comparsa negli USA nel mese di dicembre 2017, ad emetterli sono la Chicago Board Options Exchange (CBOE) e la Chicago Mercantile Exchange (CME Group).

I future di criptovalute sono regolamentati dalle autorità statunitensi, l’adesione allo strumento derivato è possibile solo attraverso canali autorizzati dalle società emittenti e per un profilo di investitore professionale.

Crypto Robot di trading

Mito o realtà i robot di trading? Grazie alle nuove tecnologie come intelligenza artificiale e big data, i robot di trading cominciano ad affermarsi come strumenti realmente capaci di gestire le attività di trading nei mercati finanziari, sgravando l’operatore da molte incombenze.

Il settore delle criptomonete non ha resistito al richiamo e negli anni sono nati diversi crypto robot di trading. Di alcuni di essi ne abbiamo scritto lungamente, una sintesi la trovi nella pagina principale dedicata ai robot di trading del nostro sito.

Trading con Ethereum e XRP

Broker di criptovalute: cosa sono e come funzionano

I broker online sono piattaforme dedite al trading di svariati asset tra cui: azioni, obbligazioni, materie prime.

Il broker online si differenzia dagli exchange online perché opera con i CFD di cui abbiamo dato una spiegazione sintetica in precedenza. Sono differenti, i broker, anche perché operano con licenze rilasciate dalle Autorità in materia finanziaria (Consob, FCA, CySec, ecc.) e sono sottoposte alle autorità di controllo e vigilanza. Le piattaforme europee, in aggiunta, devono rispettare la direttiva europea MIFID II e molte altre.

Nel 2017, anno di forte espansione del trading con le criptomonete, i broker hanno aggiunto i crypto asset alle rispettive piattaforme. Da allora è cresciuta la proposta di coppie di trading di criptovalute con CFD, e le principali monete digitali sono rappresentate e scambiate: bitcoin, ethereum, XRP, EOS, NEO, stellar, litecoin, IOTA, zcash, binance coin.

Recensioni dei migliori broker di criptovalute

Per fornirti un servizio di approfondimento e per aiutarti nella scelta del miglior broker di criptovalute, abbiamo recensito numerose piattaforme di trading tra cui:

Ed ora entriamo nello specifico. Spieghiamo nel dettaglio come fare trading con le principali criptovalute, ovvero: bitcoin, ethereum e ripple.

Trading di criptovalute

Fare il trading di Bitcoin

Bitcoin è la prima criptovaluta della storia ed è quindi la prima ad essere stata “tradata”.

Inizialmente lo scambio avveniva tra amici, in seguito sono nate piattaforme di scambio peer-to-peer come Localbitcoins.

Dal 2011 fanno la loro comparsa gli exchange di criptovalute, alcune delle prime piattaforme non esistono più perché cacciatesi in guai finanziari e legali seri: Mt. Gox, BTC-e.

Tutt’oggi il trading presso gli exchange di criptomonete, è considerato a rischio per i continui furti dovuti alla scarsa implementazione di tecnologie sicure nelle infrastrutture informatiche. I casi eclatanti degli ultimi tempi sono numerosi, ma l’exchange canadese QuadrigaCX forse batterà tutti.

La sicurezza è il motivo principale che spinge una parte degli investitori a utilizzare i CFD oppure a spostare subito i fondi sugli hardware wallet.

Fare il trading di Ethereum

Fare il trading di ethereum significa comprare ETH seguendo una delle modalità ampiamente descritte in precedenza.

Perché scegliere di investire in ethereum? Questa è una domanda importante da porsi.

A differenza del bitcoin, ETH non serve per acquistare beni e servizi, piuttosto è la criptomoneta di supporto all’ecosistema Ethereum e ai numerosi token generati su di essa. Questo il vero motivo per cui si investe in ETH, perché si crede nel nuovo modello economico che sta prendendo forma in Ethereum, grazie alla sua vasta community di imprenditori e programmatori.

Sotto il profilo delle coppie di trading, probabilmente ETH batte BTC e il motivo è presto spiegato. ETH viene scambiato anche in relazione ai token nati sulla Ethereum Network, lo scambio è essenziale per consentire alle persone di usare i token per gli scopi per cui sono nati. Ma ETH è presente anche sugli exchange decentralizzati (DEX), un nuovo sistema di scambio dove l’investitore ha maggiore controllo sui fondi posseduti. Al momento i DEX hanno ancora molta strada da percorrere prima di poter essere considerati una reale alternativa alle altre forme di trading con le monete digitali descritte.

Curioso di conoscere il prezzo di ethereum in tempo reale?

Fare il trading di Ripple (XRP)

XRP è la riserva monetaria liquida per i pagamenti transfrontalieri della RippleNet di Ripple. A differenza delle valute digitali quali BTC ed ETH, fare il trading di XRP fornisce all’investitore prospettive del tutto nuove.

Investire in Ripple (XRP) significa sostenere la costruzione di una nuova rete per i pagamenti transfrontalieri (cross-border payments), che ridurrà significativamente i tempi ed i costi per l’invio di denaro da una parte all’altra del pianeta.

Per saperne di più leggi la guida come comprare Ripple (XRP).

Conclusioni

Hai conosciuto le principali strade percorribili per fare il trading con le maggiori criptovalute, è venuto il momento di mettere in pratica la tua strategia di investimento. Prima però, ti lasciamo con un ultimo consiglio, leggi costantemente la nostra sezione Ultime notizie per restare sempre aggiornato: i prezzi delle valute digitali oscillano anche in base a quanto accade quotidianamente nel settore blockchain.

Sottoscrivi la nostra newsletter e riceverai il manuale bitcoin gratuito: un’ottima occasione per un ulteriore approfondimento.

FAQ – Trading di Criptovalute

Per fare il deposito sulle piattaforme di trading, quali sono i metodi di pagamento accettati?

I broker sono i servizi che offrono il maggior numero di metodi di pagamento: carte di credito e di debito, prepagate, PayPal, bonifico bancario, Skrill, Neteller e molti altri.

I crypto exchange migliori accettano carte di credito o al massimo il bonifico, tutti gli altri metodi sono esclusi.

Si può vivere di trading con le criptovalute?
Far diventare il trading con le criptomonete la propria professione è possibile, a patto che si decida di studiare metodicamente la materia. Il trading si basa su leggi e regole di matematica e di economia che non possono essere tralasciate.
Quali sono le tecniche di trading con le criptovalute?

Le criptovalute seguono le medesime tecniche di trading degli altri strumenti finanziari e comparti: azioni, obbligazioni, forex, materie prime.

Di base le regole non cambiano, ma per apprenderle tutte è necessario seguire un corso di trading o comprare un libro specialistico.

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.