Auctus ICO

0 Commenti

Auctus ICO

I fondi pensione si decentralizzano per essere gestiti direttamente dalle persone. Auctus Project propone un nuovo modo di pensare alla propria pensione grazie agli smart contracts e alla blockchain.

Dettagli

Nome ICO Auctus ICO
Descrizione I fondi pensione si decentralizzano per essere gestiti direttamente dalle persone. Auctus Project propone un nuovo modo di pensare alla propria pensione grazie agli smart contracts e alla blockchain.
URL del sito https://auctus.org
White Paper URL https://dl.auctus.org/Auctus_Whitepaper.pdf
Lancio di ICO 2018/03/27 02:00
Chiusura ICO 2018/03/31 00:00
Piattaforma token Ethereum Network (ERC20)
Obiettivo Raccolta Fondi 20 milioni di USD

Inizio la recensione della Auctus ICO ponendoti una domanda: ‘Ci pensi mai alla tua pensione?’ Secondo l’autorevole Forbes il 58% dei Millennials lo fa ma risparmia troppo poco, o almeno, negli USA è così. La vita media si è alzata del 50% dal 1950 ad oggi e del 30% dal 1980, secondo i dati delle Nazioni Unite. Si vive più a lungo e di conseguenza anche l’età della pensione si prolunga con tutte le sue esigenze.

Auctus Project è la prima piattaforma dedicata ai fondi pensionistici decentralizzata su blockchain e gestita attraverso gli smart contracts. Nasce un nuovo modello pensionistico in cui la singola persona decide il destino dei suoi fondi con l’aiuto della tecnologia informatica. Meglio pensarci alla pensione, perché in futuro non sarà più come oggi la pensiamo e non solo grazie alla Auctus ICO.

Cosa è l’Auctus Project

La missione dell’Auctus Project è di mettere nel controllo dei risparmiatori i loro piani pensionistici, offrendo l’accesso a una piattaforma di investimenti che abilita gli utenti a creare portafogli d’investimento previdenziale ottimizzati.

Auctus Project fornirà i tradizionali strumenti finanziari quali bond e stocks, che saranno affiancati dalle criptovalute. Auctus ICO vuole essere molto di più di una piattaforma di prodotti finanziari dedicati alla pensione. La piattaforma fornirà tutte le informazioni necessarie a compiere scelte consapevoli.

Grazie alla tecnologia blockchain aumenterà la trasparenza delle operazioni; i clienti sapranno sempre tutto sull’andamento del fondo pensionistico. Mediante l’uso degli smart contracts sparisce la figura dell’intermediario finanziario con notevole riduzione dei costi d’investimento. Aumenta perciò la sicurezza e l’automazione.

Auctus sarà una piattaforma creata dalla community per la community, ed aspira a essere il più decentralizzata possibile. Guarda ed ascolta il video in cui i founder stessi presentano la loro creatura innovativa.

Come funziona la Auctus Platform

In pochi passaggi ti spiego come funzionerà nella pratica la Auctus Platform.

  1. Imposta i tuoi obiettivi di pensione in termini di rischio e ritorno del capitale lasciandoti aiutare dai sistemi ad intelligenza artificiale Robo-Advisors o da esperti finanziari a pagamento.
  2. Aderisci all’investimento secondo il tuo profilo di rischio. scegli tra bonds, criptovalute e dozzine di portafogli già preparati da altri.
  3. Imposta un portafoglio di investimenti ottimizzato per ridurre i rischi.
  4. E adesso rilassati e non pensare più alla pensione che c’è tempo! Al resto ci pensano i sistemi automatizzati basati su smart contracts.

La versione Alpha della Auctus Platform è già visitabile da qui: https://platform.auctus.org.

Auctus Platform
Esempio di funzionamento del Robo Advisor nella versione Alpha della Auctus Platform.

Roadmap Auctus ICO Project: le pietre miliari

Diamo uno sguardo alle pietre miliari della roadmap Auctus ICO Project. Il programma si sviluppa nel triennio 2017 – 2019 e parte dalla fase di pre sale dei token avvenuta nel terzo trimestre 2017. A fine 2017 il comitato consultivo veniva costituito e la demo della piattaforma Auctus veniva lanciata.

Nel primo trimestre 2018 venivano strette alcune partnership strategiche delle quali leggerai approfonditamente più avanti. Nello stesso periodo è proseguito lo sviluppo della Alpha Auctus Platform. Al termine del trimestre avrà inizio anche la Initial Token Sale (27 marzo 2018).

Dopo la Auctus ICO ci sarà l’avvio della fase promozionale della versione Alpha, in cui saranno accolti i consigli ed i feedback di miglioramento forniti dagli investitori. Fondamentale in questa fase sarà la partnership con gli exchange per immettere la AUC coin nei mercati di scambio.

Il 2018 si concluderà con il lancio della versione Beta e la successiva Ceres release con gli assets di criptovalute.

Phoebus release sarà la versione che aprirà il 2019, in questa fase la piattaforma avrà le licenze per gestire gli asset tradizionali. Le versioni successive, già previste, hanno i nomi mitici di Minerva e Giove, esse avranno ormai raggiunto la maturità e saranno pronte a fornire supporto previdenziale ai clienti finali.

Token Sale e allocazione dei fondi

La token sale avrà inizio il 27 marzo 2018 alle 2:00 pm (GMT). L’obiettivo da raggiungere sono i 20 milioni di USD di capitale, necessari a sviluppare l’intera roadmap letta sopra. Con 1 ETH si comprano 2.000 AUC token.

Auctus core team bloccherà i suoi fondi per investirli nell’arco di due anni, mentre i partecipanti alla Auctus ICO saranno liberi di usare la criptovaluta AUC subito dopo la fine del periodo di contribuzione. Non appena saranno “listati” sugli exchange.

Parte dei fondi destinati ai partners e ai consulenti (80%), resteranno vincolati per un periodo compreso tra i 6 mesi e un anno. Il restante 20% sarà nella loro immediata disponibilità.

Come saranno usati i token AUC acquistati dagli investitori

Quattro le aree di destinazione dei fondi raccolti durante la ICO. I token AUC serviranno per il 42% allo sviluppo del prodotto, per il 28% allo sviluppo del business, per il 18% alla comunicazione e marketing, il restante 12% è riservato alle spese amministrative e al pagamento delle risorse umane.

Lo sviluppo del prodotto include le spese per l’uso dei server di terze parti, security audits, la progettazione dell’interfaccia grafica e dell’intero sistema informatico.

I costi per lo sviluppo del business serviranno ad ottenere le licenze per entrare nel mercato regolamentato dei fondi pensionistici. Ma anche per creare percorsi educativi destinati agli utenti del servizio finanziario decentralizzato.

Token sale AUC

Come comprare i token AUC della Auctus ICO

La token sale della Auctus ICO inizierà il 27 marzo come ricordato. Per comprare i token AUC è consigliabile iscriversi sin da ora alla Whitelist. La registrazione alla Auctus Token Sale è semplice, segui la procedura come ti indico.

Registrarsi alla Auctus Token Sale

Dalla home page del sito web auctus.org clicca su ‘Join Whitelist’. Quindi inserisci un indirizzo email valido e assegna una password al tuo account. Clicca o digita su ‘Sign up’ e procedi.

Per essere inserito nella whitelist devi seguire i tre passaggi richiesti:

Verificare la tua email: vai nel tuo account di posta elettronica e verifica la presenza di una mail inviata da Auctus; clicca il link al suo interno.

Aggiungi un indirizzo ethereum dal tuo wallet. Consigliabile che sia compatibile con i token ERC20.

Verifica la tua identità caricando una copia della tua carta di identità.

Hai terminato, ora attendi l’inizio della Auctus Project ICO e buon investimento.

Registrazione Auctus Token sale

La società Auctus Ltd

La società si chiama Auctus Ltd ed ha sede alle British Virgin Islands, ma ha una sede anche a Zurigo in Svizzera. Mentre i token AUC sono rilasciati sotto le leggi dello stato di Gibilterra.

Membro del MAMA e dell’EEA

Auctus Ltd è membro del MAMA (Multichain Asset Managers Association), un trade body iniziato dalla Melonport AG che rappresenta compagnie di gestione di investimenti. Le società finanziarie che appartengono all’ecosistema lavorano insieme per creare una nuova visione per la gestione patrimoniale usando blockchain e altre tecnologie di supporto decentralizzate.

Auctus Project è da poco membro dell’Ethereum Enterprise Alliance (EEA), la prestigiosa alleanza cui appartengono società big dell’IT e del settore bancario. L’EEA lavora per lo sviluppo della rete ethereum in molti ambiti. Ne fanno parte società del Fortune 500, ed anche startup, accademici.

Pension funds

Il team di sviluppatori di Auctus

Hai letto della società ed ecco ora i volti del team di sviluppatori di Auctus. Un gruppo internazionale di specialisti finanziari ed imprenditori e di investitori nel settore delle criptovalute.

Raphael Vantroost è il CEO e co-founder con 12 anni di esperienza nel settore dei servizi finanziari. Ha lavorato per banche prestigiose quali UBS Investment Bank a Zurigo, Deutsche Bank a Londra.

Ludmila Lopes è co-founder e head of marketing. Ingegnere del software con 5 anni di esperienza, ha lavorato come direttore per un’impresa universitaria.

Aryny Guedes è un ingegnere esperto di Ethereum, conosce i linguaggi di programmazione C#, Java, C++.

Daniel Vitorino è senior software architect con 8 anni di esperienza nell’ingegneria del software. Ha lavorato per Itaù, una delle maggiori banche dell’America Latina.

Mariana Azzi è UX/UI designer, ha 6 anni di esperienza maturati presso DTI Digital.

Il comitato consultivo

Nel comitato consultivo troviamo le figure di spicco delle aziende che supportano il progetto Auctus. Società che elenco nel prossimo paragrafo.

Gli advisors sono esperti del settore pensioni presso importanti società di fintech olandesi e membri di università e centri di ricerca di primo ordine. Tra essi cito Martijn van Eck, Steven Clark, Philippe Castonguay, Eric Paley, Adam Greetis.

Le compagnie e i progetti che supportano Auctus

Auctus è supportata da altri progetti e compagnie che lavorano allo sviluppo di precise aree della piattaforma.

Robo Advisory: Horizon Investments Inc., Stati Uniti d’America.

Analytics: Symetrics B.V., Paesi Bassi.

Asset Lending: Ripio Credit Network.

Decentralization of Operations: Aragon.

Trading: 0x Project e Amadeus 0X Relayer.

Partnership Auctus Project ICO

Auctus Project nei social network

Puoi unirti al flusso di notizie e di commenti sull’Auctus Project nella chatroom Telegram @AuctusProject, dove ci sono già 4700 membri attivi. Oppure segui la ICO su Twitter (@AuctusProject) insieme ai 5.020 follower. Gli amici di Reddit possono visitare la subreddit /r/AuctusProject/ dove trovano la lista completa di materiale video e testuale dedicato alla initial coin offerings.

Per tenerti informato sul progresso della Auctus ICO e delle fasi successive, visita periodicamente il blog: https://blog.auctus.org.

Conclusioni

Millennials, generazione X o generazione Z, a qualunque di esse tu appartenga la pensione è un passaggio obbligato della nostra vita che va pianificato dal punto di vista economico. La digitalizzazione degli strumenti finanziari (fintech) ci consente oggi di gestire i nostri fondi al meglio e da ovunque noi ci troviamo. Blockchain e smart contracts uniti all’intelligenza artificiale, i nuovi ritrovati della tecnologia informatica, consentiranno una gestione automatizzata e prevedibile dei fondi pensionistici per farci guadagnare di più. L’Auctus Project si proietta in questa direzione, vale la pena approfondire visitando il sito internet https://auctus.org.

Auctus ICO
5 (1 vote)
Visita il broker

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.