Neonexchange ICO

0 Commenti

Neonexchange

Neonexchange è una piattaforma di crypto exchange semi decentralizzata. La sua proposta è di rendere le DEX sicure ma veloci come un exchange centralizzato.

Details

ICO Name Neonexchange
Description Neonexchange è una piattaforma di crypto exchange semi decentralizzata. La sua proposta è di rendere le DEX sicure ma veloci come un exchange centralizzato.
Website URL https://neonexchange.org
White Paper URL https://neonexchange.org/pdfs/whitepaper_v1.1.pdf
ICO Launch 2018/04/01 00:00
Token Platform NEO blockchain
Coin Price 1 NEX = 1 USD
Funding Target 25 milioni di USD
Coins Offered 50 milioni di NEX

Traders e investitori in criptovalute, siamo tutti alla ricerca di un mercato di scambio (exchange) che costi poco ed abbia livelli di sicurezza alti per garantire i nostri fondi contro gli “hackers dal cappuccio nero”. Ma sappiamo che gli exchange centralizzati non sempre sono capaci di garantire tutto ciò. Ecco perché si diffondono sempre più i DEX (decentralized exchange). La Neonexchange ICO darà vita proprio a uno di questi, ma il team ha da proporre qualcosa di diverso da quanto fanno gli altri. In questa recensione dedicata a NEX vogliamo approfondire proprio questa novità oltre a conoscere i tempi operativi della roadmap Neon exchange.

Cosa è Neonexchange?

Neonexchange è una piattaforma di exchange (DEX) decentralizzata, o meglio semi-decentralizzata, basata sulla blockchain NEO – non sulla rete ethereum – che allo stesso tempo implementa un motore di accelerazione delle transazioni completamente off-chain (decentralized exchange with a fully off-chain matching engine).

Perché Neoexchange è anche off-chain

Tutto parte da un ragionamento semplice.

Gli exchange centralizzati sono veloci ma poco sicuri. Gli exchange decentralizzati sono altamente sicuri grazie a blockchain, ma lenti e incapaci di supportare alti flussi di ordini al secondo.

I fondatori di Neonexchange affermano di avere trovato la soluzione per rendere i DEX, sicuri grazie ad una piattaforma blockchain – in questo caso NEO – e veloce grazie a un meccanismo di accelerazione costruito off-chain.

Neonexchange punta a risolvere un problema in particolare, ovvero l’alto dispendio di potenza computazionale quando si effettuano le operazioni di ‘corrispondenza degli ordini’ (order matching) in fase di esecuzione dello scambio. La soluzione prospettata è incapsulare questo componente in un servizio off-chain affidabile, ottenendo miglioramenti in termini di velocità. Questa soluzione permetterebbe il supporto di ordini complessi come limiti (limits) e margini (margin trading). Allo stesso tempo, gli ordini verrebbero abbinati sulla blockchain con un comportamento deterministico dimostrabile.

In poche parole, una sorta di Lightning Network allo studio per bitcoin e litecoin, associata a un exchange decentralizzato.

Come funziona Neonexchange

Come tutti gli exchange decentralizzati Neonexchange funziona grazie agli smart contracts. Apparsi per la prima volta nel 2015 sulla piattaforma sperimentale ethereum, oggi implementati in varia forma da molte blockchain tra le quali NEO.

Uno smart contract permette di accettare fondi in entrata da un utente, e di rilasciarli ad una data e ora stabiliti; oppure consente di raccogliere fondi da una serie di persone ed in seguito dividerli in modo uniforme. Ma lo smart contracts solo blockchain-based è lento nella sua esecuzione, proprio perché deve garantire una sicurezza che un exchange centralizzato non è capace di offrire.

Cosa fa invece Neonexchange. Come nel processo sopra descritto, genera uno smart contract sulla blockchain NEO con le istruzioni per uno scambio tra criptovalute (NEO/BTC ad esempio). In un DEX tradizionale l’operazione verrebbe eseguita completamente on-chain, in NEX l’ordine di scambio è accelerato off-chain allo stesso modo come in un exchange centralizzato ma è registrato on-chain. Tutti gli ordini attivi off-chain sono pubblicamente registrati e visibili.

In definitiva Neonexchange gestisce centralmente solo gli ordini aperti dai traders, mentre il resto dei loro fondi restano in possesso pieno dell’utente nel wallet on-chain.

Come funziona Neonexchange

Neonexchange prevede delle commissioni?

Come tutti gli exchange centralizzati e decentralizzati, Neonexchange prevede una struttura commissionale basata sul volume di trading negli ultimi 30 giorni. Nulla di diverso dalle strutture di fee offerte dagli exchange che conosciamo.

A differenza degli exchange completamente centralizzati le commissioni su NEX si applicano solo in fase di taker e non di maker. Le fee vanno da un massimo dello 0.25% a un massimo dello 0.13% della somma scambiata. Le commissioni sono calcolate in NEX.

La roadmap di Neonexchange ICO

Il progetto NEX sembra essere interessante sulla carta. Come intende procedere il team nello sviluppo del DEX? Facciamoci aiutare dalla roadmap di Neonexchange.

  • Negli ultimi mesi del 2017 è stato lanciato sulla TestNet NEO un esempio di smart contract che simula i servizi di pagamento di un exchange decentralizzato.
  • Nel primi quattro mesi del 2018 è previsto il lancio della Neonexchange ICO. Nello stesso periodo il codice della piattaforma sarà reso open-source sulla repository GitHub già attiva.
  • Il primo servizio del DEX diventa attivo durante il Q2 2018 e riguarderà il payment service. Sulla MainNet saranno abilitati NEO e GAS.
  • Q3 2018, pronta l’interfaccia di trading, inizia il trading di NEO, GAS e del token NEX. Sulla TestNet partono i test per una cross-chain ETH e NEO.
  • Q4 2018 lancio della cross-chain per il supporto di ethereum e di tutti i token generati sulla blockchain ETH. Lancio anche del servizio di margin trading.

Nel futuro della piattaforma si prospettano altri servizi finanziari simili a quelli offerti dalle banche e altre opportunità di investimento.

Roadmap Neonexchange

Neon exchange su ICOBench e gli altri ICO Rating

Attualmente Neon exchange su ICOBench non è presente e neppure su altri siti di ICO rating. Fa eccezione ICO Drops, il quale segnala: un High Interest per il progetto; un rischio d’investimento normale; un ROI rate alto.

La fase di Token sale per Neonexchange

Una Neonexchange presale non è prevista, ma parte dei tokens sono stati acquistati da partners strategici. Di seguito tutte le informazioni essenziali legate alla Neonexchange ICO.

Ticker: NEX.

Tipo di token: Blockchain NEO.

Prezzo del token NEX: 1 USD.

Inizio della ICO: 1 aprile 2018 (secondo ICO Drops).

Obiettivo della raccolta fondi: 25 milioni di USD.

Tokens NEX totali disponibili: 50 milioni.

NEX disponibili durante la token sale: 50%.

Criptovaluta accettata per l’acquisto dei tokens NEX: NEO, GAS.

Da sottolineare il metodo di acquisto del token NEX. Chi vuole investire in neonexchange ICO dovrà premunirsi di criptovaluta NEO o GAS. Se non conosci come funziona NEO leggi la nostra presentazione dedicata. Invece, per comprare NEO segui la guida di Coinlist.me.

Come comprare il token NEX

La ICO Neonexchange partirà soltanto l’1 aprile 2018, quindi al momento non è possibile comprare il token NEX. Segui quindi le informazioni che ti forniremo successivamente in questa pagina e visita il sito ufficiale della ICO https://neonexchange.org.

Stai quindi attento a non aderire a offerte del token NEX che si dovessero presentare prima di quella data. Le truffe che si insinuano nell’ambito delle ICO sono purtroppo una costante.

La ICO prevede l’autenticazione KYC

Con l’esplosione dello strumento di raccolta fondi ICO, è aumentata contemporaneamente la sorveglianza da parte dei governi. Il primo ad esprimersi è stato il Governo degli Stati Uniti attraverso la SEC.

Le startup, per non incorrere in guai legali, richiedono la cosiddetta verifica KYC del cliente. Lo stesso farà anche Neonexchange. Chiederà agli investitori nel token NEX, di fornire la documentazione necessaria prima del Token Generation Event (TGE).

Come saranno distribuiti ed usati i token NEX

Al termine della Neonexchange ICO e dopo la generazione dei tokens NEX sulla blockchain NEO, essi saranno distribuiti seguendo questa ripartizione predeterminata.

1% ESOP.

4% Company Fund.

10% Partnerships.

15% NEO Council.

20% Founding Partners. Bloccati in uno smart contract, rilasciati nell’arco di 2 anni.

50% Public ICO.

NEX. La società dietro l’exchange Neon

In accordo con i dati forniti su LinkedIn la società si chiama NEX ed ha sede a Zurigo in Svizzera. Nessun altra informazione è stata resa nota riguardo la forma societaria, ma nel whitepaper precisano che, in materia di raccolta fondi destinati alle imprese, saranno rispettate tutte le normative in vigore nello stato svizzero.

Chi sono i membri del Team Neonexchange ICO

Un progetto è sempre fatto da persone e a maggior ragione un progetto imprenditoriale destinato a farsi conoscere prevalentemente via web: deve presentare i suoi membri. Questo il team di Neonexchange ICO come presentato nel sito internet.

Fabio C. Canesin, co-founder e sviluppatore, ha studiato all’università di Rio de Janeiro, è ingegnere ricercatore allo Schlumberger-Doll Research Center di Cambridge (USA). Ha cofondato CoZ.

Fabian Wahle, co-founder, dottorato presso l’ETH di Zurigo e cofondatore di CoZ.

Ethan Fast, co-founder e sviluppatore, ha studiato alla Stanford University è il creatore del Neon wallet e anch’egli è cofondatore di CoZ.

David Schwartz, sviluppatore, ha studiato alla UC Berkeley è un contributore del Neon Wallet.

Carla F. de Paiva, si occupa di marketing e pubbliche relazioni, cofondatrice della startup brasiliana Lemonaid Learning Analytics.

Tra gli advisor troviamo i membri del consiglio della criptovaluta NEO: Erik Zhang, Da Hongfei.

Team NEX Neonexchange ICO

Le società partner di NEX coin

Red Pulse (XRP token), China market intelligence system, è partner della startup NEX dall’8 febbraio 2018.
Red Pulse ha sviluppato una piattaforma destinata agli investitori attraverso la quale fornisce informazioni e analisi approfondite dei mercati finanziari cinesi. Prodotto informativo di solito destinato a investitori di élite, sarà presumibilmente integrato in NEX.

La presenza di Neonexchange nei social network

Ufficialmente Neonexchange è presente solo su Twitter (@neonexchange) e su LinkedIn. Il blog di Neonexchange è su Medium e lo raggiungi da qui, anche se non ha molti contenuti da offrire.

La repository del progetto è su GitHub, ma per ora il codice non è ancora open-source: repository pressoché vuota.

Neonexchange ICO vs Coinvest ICO

Recentemente ho scritto la recensione del progetto Coinvest exchange. Sarà utile fare un confronto tra le piattaforme di Neonexchange ICO e Coinvest ICO.

Le due DEX sono accomunate dalla stessa visione, decentralizzare gli scambi tra le criptovalute e togliere il “potere” dalle mani dei mercati di scambio centralizzati.

Mentre Neonexchange si presenta come un sistema misto decentralizzato-centralizzato, Coinvest è puramente DEX. Coinvest ha già programmato nella roadmap il lancio di strumenti finanziari evoluti quali ETF e futures; NEX li mette in conto per il futuro. Di base c’è una differenza sostanziale che allontana le due infrastrutture: Coinvest è su blockchain ETH, Neonexchange su blockchain NEO.

Concludendo

L’exchange decentralizzato (DEX) è il primo esperimento pratico che ci conduce verso un mondo di servizi non centralizzati o, per lo meno, come nel caso della Neoexchange ICO, semi decentralizzati. Servizi autonomi sicuri, determinabili, veloci e grazie ai quali si possono fare guadagni economici in altro modo impensabili; come nel caso della Friendz ICO e del suo innovativo servizio blockchain-based.

Visit Broker

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.