Perché investire in criptomonete nel 2018

Si fa un gran parlare delle criptomonete. C’è chi non ha atteso e ha comprato bitcoin per non lasciarsi sfuggire l’opportunità di guadagnare con le criptomonete. Altri sono più timidi e vogliono attendere gli eventi, capire prima se davvero è il momento migliore per investire nelle criptomonete e fare ricavi su di esse.

Sapere che il bitcoin valeva circa 850 euro a gennaio 2017 e oggi 10.000 euro, potrebbe essere un buon motivo per investire in criptomonete nel 2018? Cerchiamo di capirlo, a partire dal conoscerle meglio.

Cosa sono le criptomonete?

Il nome sembra nascondere qualcosa di misterioso, in realtà le criptomonete sono monete matematiche. Altro modo di definirle è criptovalute. Cripto sta per criptografia (o crittografia, in italiano sono corrette tutte e due le grafie). La criptografia nell’antichità rappresentava una tecnica capace di celare qualcosa agli occhi degli altri, che solo con una “chiave segreta” e conosciuta a pochi poteva essere svelato. Le tecniche più antiche risalgono all’antica Grecia, ma dal 1500 in poi la crittografia è sempre più diventata affare della matematica, grazie anche agli italiani Giovan Battista della Porta e Gerolamo Cardano. Nascono in questo periodo i nuovi sistemi di scrittura cifrata.

Oggi in ambito informatico la criptografia nasconde i nostri dati per renderli sicuri mentre viaggiano in internet e renderli visibili solo a chi possiede la chiave pubblica e la chiave privata.

Le criptomonete, usano la matematica e la crittografia per viaggiare sicure in rete su sistemi informatici appositamente progettati da nuovi geni dell’informatica (Satoshi Nakamoto, Vitalik Buterin, ecc.). E solo chi possiede la chiave privata può spendere i soldi per comprare altre criptovalute oppure oggetti.

Criptomonete

Chiamiamole solo monete digitali

Ma noi possiamo anche semplicemente considerarle delle monete elettroniche o, meglio ancora, monete digitali. Non esistono infatti possibilità di comprare criptomonete di carta o di metallo, esse sono nate digitali.

La criptomoneta è decentralizzata

La criptomoneta è decentralizzata. Significa che non ci possiamo presentare presso la Banca d’Italia e chiedere di acquistare criptomonete. Non potranno mai darcene perché non sono le banche ad averle create, piuttosto sono loro che si adattano alle criptovalute studiando nuovi strumenti finanziari per trarne profitto. Ad esempio, per investire in criptovalute sono pronti nuovi prodotti derivati che a breve potremo trovare nelle borse più importanti del mondo.

Fare il mining delle criptomonete

Il mining delle criptomonete è una parte essenziale del funzionamento di ognuna di esse. Il mining garantisce la sicurezza delle monete digitali e il funzionamento. Il compito è affidato a particolari computer chiamati ASIC, oppure a computer appositamente progettati con numerose schede grafiche.

Il mining delle criptovalute è stato agli inizi un investimento profittevole, ma col passare degli anni i guadagni si sono ridotti perché sempre più persone lo fanno. Eppoi ci vogliono particolari competenze informatiche e una manutenzione degli apparati informatici H24. Senza dimenticare l’impatto ambientale negativo che il mining sta avendo a causa degli alti consumi di energia elettrica.

Per approfondire l’argomento, t’invito a leggere la guida ai bitcoin: essenziale e chiara ti farà comprendere i meccanismi più tecnici.

Valore delle criptomonete. Giusto qualche numero

Adesso che sai cosa sono le criptomonete, diamo qualche numero. Non molti, solo per conoscere il valore delle criptomonete e verificare se veramente vale la pena di investire in criptovalute nel 2018 come dicono.

La capitalizzazione delle criptomonete vale nel complesso 357 miliardi di dollari USA ed è in crescita impressionante. Pensa che ad aprile 2013 il valore del mercato globale toccava appena gli 1,3 miliardi di dollari. Un aumento eclatante, frutto degli investimenti in criptomonete di piccoli investitori, a cui ora si sono aggiunti grandi società dell’alta finanza.

La torta ha in buona parte il colore del bitcoin, le fette più piccole rappresentano comunque criptovalute di rilievo. Qui sotto leggi la classifica delle criptomonete che si posizionano nei primi 10 posti per valore di mercato (valori in USD). A causa della fluttuazione di prezzo, la loro posizione potrebbe variare nel tempo, ma restano le più affidabili per il futuro e su cui puntare nel 2018 per carpire le opportunità di guadagno in gioco. Leggiamo l’elenco delle criptomonete.

  1. Bitcoin: 200,6 miliardi.
  2. Ethereum: 44,7 miliardi.
  3. Bitcoin cash: 25,9 miliardi.
  4. Ripple: 9,5 miliardi.
  5. IOTA: 9,2 miliardi.
  6. Dash: 5,8 miliardi.
  7. Litecoin: 5,5 miliardi.
  8. Bitcoin gold: 5,2 miliardi.
  9. Monero: 3,7 miliardi.
  10. Cardano: 3,3 miliardi.

Menziono anche ethereum classic, all’undicesimo posto con un valore di 2,92 miliardi. Questa criptovaluta sta attraendo svariati investimenti.

Sono cifre impressionanti, che fanno pensare sia davvero questo il momento di investire nelle criptomonete. Ma in quali criptovalute investire nel 2018?

Capitalizzazione di mercato delle criptomonete
Capitalizzazione delle criptomonete dal 2013 a oggi.

Investire in criptomonete nel 2018

Il valore delle criptomonete è ai massimi storici come abbiamo visto e probabilmente siamo solo all’inizio. Bisogna però studiare con attenzione quali passi compiere, perché investire in criptomonete va bene, ma sono tutte valide?

In effetti non tutte le criptovalute sono un buon investimento. Bisogna concentrarsi su quelle che hanno i maggiori volumi e con i progetti più convincenti. Navigando nel web troveremo molte criptomonete nuove, ma per il momento potrebbe essere prudente soffermarci su quelle più stabili.

Bitcoin è indubbiamente una delle prime criptomonete su cui investire. E poi c’è ethereum, bitcoin cash, ma anche bitcoin gold e ripple. Per tenerti costantemente aggiornato sulle novità, salva tra i preferiti del tuo browser la nostra sezione dedicata alle news sulle criptomonete.

Investire in criptovalute: l’importante è diversificare

Come in ogni forma di investimento, anche nel settore dei digital asset (a cui le monete digitali appartengono), l’importante è diversificare il capitale. Significa investire in più criptovalute e non solo in una. Così se una di esse dovesse subire perdite, avremo le altre con le quali bilanciare.

Vediamo in breve come poter comprare le criptomonete appena citate, tenendo sempre presente il consiglio della diversificazione.

Comprare criptomonete

Investire in criptovaluta significa acquistarne. Vorrei allora focalizzare la tua attenzione sulle modalità per comprare criptomonete, così da iniziare a guadagnare da esse. In breve ti presento le monete digitali con le migliori performance in termini di profitto.

Bitcoin

Bitcoin è la prima criptovaluta della storia nata nel 2009. Su di lei sono intervenuti anche i mercati borsistici tradizionali, come Wall Street, per fornire agli investitori nuovi strumenti quali i bitcoin futures: a breve accessibili negli Stati Uniti d’America.

Acquistare BTC è semplice, perché le possibilità disponibili sono tantissime. Eccone alcune elencate qui sotto:

Chi ha investito in questa criptomoneta a inizio anno, si ritrova ad avere guadagnato circa 1000 dollari al mese.

Bitcoin quotazioni della criptomoneta
Prezzo del bitcoin da maggio 2017 a oggi.

Bitcoin cash

Bitcoin cash è la criptomoneta nata l’1 agosto 2017 da “una costola” di bitcoin. Meglio sarebbe paragonare la sua nascita alla clonazione. Ha trovato subito un largo consenso perché sembra aver risolto alcuni problemi legati alla velocità ed economicità delle transazioni. Vale circa 1500 USD ma ha toccato i 2800 USD e si pone come alternativa a BTC.

Per sapere come comprare bitcoin cash leggi la nostra guida.

Bitcoin gold

Bitcoin gold è nata ufficialmente il 12 novembre 2017, con non poche incertezze sulla sua stabilità e sicurezza. Ad oggi molti exchange hanno adottato la criptovaluta e per il momento è una criptomoneta con la quale fare guadagni a breve termine. Segui la guida come comprare bitcoin gold per conoscere i mercati giusti dove fare trading con BTG.

Ripple

Ripple non è una criptovaluta convenzionale, prima di tutto è una rete (RippleNET) per velocizzare le transazioni bancarie sfruttando la nuova tecnologia blockchain. A differenza delle altre soluzioni qui il codice è proprietario, non open source. Ripple ha saputo guadagnarsi negli anni il quarto posto grazie alla solidità del progetto, alimentato dalla criptomoneta XRP (il ticker di ripple).

Ethereum

Ethereum è un grande computer distribuito (super computer decentralizzato) che opera come una macchina in grado di emettere contratti intelligenti (smart contracts). I contratti possono essere di qualsiasi tipo, anche per comprare una casa. Ethereum adotta ether come criptomoneta del sistema: la moneta che “paga i notai” per validare i contratti (i miners).

Sviluppato dal giovanissimo Vitalik Buterin e da un gruppo di informatici e matematici, è la seconda criptomoneta per valore di mercato e importanza.

Ethereum ha finalità diverse da una criptomoneta vera e propria. Grazie a essa sono nati i tokens (nuove criptovalute specializzate) di quasi tutte le ICO in circolazione. Una opportunità d’investimento da non sottovalutare, come suggerisce il grafico qui sotto.

Investire in criptomonete
Crescita del prezzo dell’ethereum da gennaio 2017 a oggi.

Due modi per guadagnare con le criptomonete

Ricorda che investire in criptomonete non significa solo acquistare criptovalute per conservarle in attesa che il prezzo salga. Due sono i modi per guadagnare con le criptomonete:

  1. Il metodo del famoso cassettista.
  2. Il trading.

Il primo metodo l’ho già descritto. Compri una certa quantità di criptovaluta e la conservi in attesa (o nella speranza) che il suo prezzo salga. Ma se poi scende?

Ecco che interviene il secondo metodo, quello del trading. Consiste nello scambiare la criptomoneta sui mercati regolamentati come eToro, per trarre profitto dal prezzo. Grazie alla leva finanziaria (margin trading), puoi guadagnare dalle fluttuazioni di prezzo in salita ma anche in calo. Si chiamano CFD e non è come fare lo scambio puro. In questo caso non possiedi effettivamente la criptomoneta; operi con una frazione del tuo capitale e approfitti delle variazioni del prezzo, in salita o discesa, per guadagnare con le criptomonete più velocemente.

Il metodo del trading ha qualche rischio in più del primo, ma se segui eToro e la sua community di traders italiani, ci penseranno loro a suggerirti i momenti giusti in cui guadagnare con le criptomonete.

Ottimizzare i guadagni di criptomonete con i robot

I robot sono l’altra strada per ottimizzare i guadagni di criptomonete. Come un vero robot, i software come Bitcoin Code, fanno il lavoro di trading per noi. Un ottimo vantaggio per un mercato che non chiude mai e che a ogni ora può presentare l’occasione giusta che attendevi da tempo. Per non perderla, scopri come si fa trading con i robot di bitcoin.

I robot di criptomonete sono ideali se già svolgi un’attività e non hai molto tempo da investire nelle criptovalute.

Quando è il momento giusto di investire nelle criptomonete e guadagnare? Questo! Non te lo lasciar scappare.

Migliori provider dove comprare le criptomonete

Ti presento i migliori provider dove comprare le criptomonete, così da non lasciarti scappare l’opportunità di guadagnare dalle criptovalute.

Il primo si chiama eToro, un vero e proprio social trading dove puoi usare le migliori strategie degli altri iscritti grazie al sistema CopyTrader. Investire in criptomonete per guadagnare ti risulterà facile. Per saperne di più su eToro leggi la nostra recensione.

Il secondo è Avatrade. Sito web di trading dove trovi ottime soluzioni per investire nelle criptovalute più conosciute e promettenti, quali ad esempio: bitcoin, bitcoin cash, ripple, ethereum, litecoin. Leggi la guida dedicata ad Avatrade per approfondire.

 

Criptomonete emergenti

Per concludere diamo uno sguardo alle criptomonete emergenti.

Nello studiare una nuova criptovaluta è importante sapere che tutte si basano sulla tecnologia blockchain, che di per sé è giovane. Capire da subito se quello che abbiamo di fronte è il progetto di una criptomoneta emergente non è semplice. Per “fare l’affare”, per essere sicuro di investire nella giusta criptovaluta, avrai bisogno di un po’ di pazienza e di uno studio approfondito della documentazione, senza tralasciare i pareri degli esperti.

Zcash

Tra le criptomonete emergenti troviamo sicuramente Zcash. E’ nata poco più di un anno fa e subito ha fatto parlare di sé. Gli investimenti iniziali nella criptomoneta sono stati massicci.

Tra le peculiarità. Le transazioni economiche tra le persone possono essere fatte nell’anonimato assoluto, senza comparire sul registro pubblico.

Le menti dietro il progetto risiedono nell’università di Berkeley e tra loro c’è un giovane professore di crittografia italiano.

Zcash, infine, collabora all’espansione dell’ambiente ethereum e del progetto Quorum della J.P. Morgan.

Criptovalute in pillole (FAQ)

Qual è il significato di criptomonete?

Criptomonete è una parola composta da cripto e moneta. Cripto deriva da crittografia, una disciplina oggi strettamente legata alla matematica che ha la capacità di “celare” un messaggio usando delle speciali tecniche di cifratura.

Quante sono le criptomonete esistenti?

Sono 1.325 le criptomonete esistenti, compresi i token.

Quali sono le criptomonete in crescita?
Tra le criptomonete in crescita abbiamo IOTA, Cardano, MonaCoin, StellaLumens e molte altre.
Quali sono le criptomonete facili da minare?

Le criptomonete facili da minare sono quelle nate da poco, che usano l’algoritmo X11 come dash o l’algoritmo Scrypt come litecoin. Questi algoritmi consumano meno energia, incrementando i guadagni. Da non sottovalutare quelle con algoritmo Equihash. 

Dove trovare le criptomonete del futuro in cui investire?

Per un elenco completo delle criptomonete del futuro in cui investire, visita il sito web www.coinmarketcap.com.

Dove trovare criptomonete gratis?
Le criptomonete gratis sono elargite dai cosiddetti faucets di criptovalute. Siti web che regalano piccole quantità di monete digitali.
Quali sono i forum delle criptomonete più importanti?

Uno in particolare è il forum delle criptomonete, il primo nato e quello a cui tutte le monete digitali si rivolgono per presentarsi: www.bitcointalk.org.

Perché investire in criptomonete nel 2018
2.8 (4 votes)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.