Home > News > 5 motivi per cui Bitcoin è una forza positiva per il mondo

5 motivi per cui Bitcoin è una forza positiva per il mondo

Vale la pena considerare per un momento la velocità vertiginosa a cui Bitcoin e blockchain hanno viaggiato per arrivare a questo punto in 11 anni: ne è valsa la pena? Bitcoin e blockchain saranno trasformativi per la società come lo è stato Internet? E questo renderà la società un posto migliore?

I CBDC sono proprio dietro l’angolo

La Cina è sul punto di rilasciare il suo progetto di yuan digitale. Ideato dalla Bank of China, lo yuan digitale sarà una valuta digitale della banca centrale (CBDC).

Queste classi di attività consentiranno ai governi di monitorare meglio il flusso delle loro economie, consentendo forme di tassazione più progressive ed efficienti.

Oltre a rendere l’UBI (reddito di base universale) una prospettiva più fattibile su larga scala, i CBDC creeranno una maggiore trasparenza su come la ricchezza viene trasferita, per massimizzare la redditività per le aziende che sono in grado di sfruttare questi dati. Ciò presuppone che i CBDC utilizzino un registro pubblico come Bitcoin, in modo che tutte le transazioni siano visibili a tutti i partecipanti alla rete.

Ridistribuzione della ricchezza

Le criptovalute offrono molte opportunità per modernizzare l’economia mondiale: piccole commissioni di transazione oltre i confini, controllo finanziario decentralizzato e un’offerta di moneta finita e decimalizzata.

Ciò che non è cambiato dall’arrivo di Bitcoin è la concentrazione della ricchezza. Se guardiamo i dati, 1.000 wallet detengono il 40% di tutti i Bitcoin in circolazione. Esistono oltre 46 milioni di portafogli Bitcoin per darti un’idea della scala.

Tuttavia, alcuni hanno sostenuto che le criptovalute offrono un modo per affrontare la disuguaglianza attraverso la forma di Universal Basic Income (UBI), come visto dal progetto Good Dollar: i richiedenti possono accedere per ricevere un’indennità giornaliera di Good dollari per pagare le cose essenziali della vita quotidiana. Il caso per le valute digitali è stato anche sostenuto quando il governo degli Stati Uniti ha inviato controlli di stimolo per rilanciare l’economia durante il corso della pandemia.

I controlli sono lenti e inefficienti, il che costa tempo e denaro, sostiene l’argomento; allora perché non utilizzare un sistema di portafoglio digitale per la distribuzione del contante?

I portafogli digitali potrebbero un giorno fornire un modo poco costoso per distribuire denaro a chi ne ha bisogno; durante il primo blocco COVID negli Stati Uniti, ai cittadini sono stati inviati $ 1.200 assegni come compensazione per l’economia bloccata per cercare di avviare la spesa dei consumatori. Se la pandemia non si fosse verificata per altri anni, il governo degli Stati Uniti avrebbe potuto facilmente utilizzare i portafogli digitali per distribuire invece dollari digitali.

Casi d’uso della blockchain

Negli ultimi 10 anni, le blockchain sono state sviluppate per tutti i settori industriali oltre alle criptovalute: immobili, sistemi di voto, approvvigionamento alimentare, contratti intelligenti, catene di approvvigionamento, procedure legali e molti altri.

Blockchain sta fornendo nuovi modi per rendere le industrie consolidate più efficaci in un modo simile a come ha fatto Internet negli ultimi anni. Fornendo un sistema immutabile per fornire informazioni, la fiducia può essere stabilita rapidamente e facilmente, migliorando la vita sia per le aziende che per i consumatori.

Le possibilità presentate dalla blockchain sono state discusse in relazione al mondo post-pandemico. Una compagnia aerea ha finora affermato che una volta che il vaccino per COVID sarà ampiamente disponibile, ai passeggeri sarà richiesto di dimostrare di essere stati vaccinati per viaggiare. Una blockchain per la verifica di coloro che hanno ricevuto un vaccino potrebbe accelerare il processo di verifica e aiutarci a tornare alla normalità prima.

La criptovaluta potrebbe sconvolgere lo stato attuale del mondo finanziario

Dalla crisi bancaria del 2008, c’è stata sfiducia nei confronti delle istituzioni finanziarie tradizionali a causa della cultura del prestito sconsiderato e avido da parte delle banche. Bitcoin offre un modo per sottrarre potere alla finanza centralizzata e distribuirlo altrove.

Ciò potrebbe avere enormi implicazioni sul modo in cui la finanza opera nella società e portare responsabilità e trasparenza ai processi di prestito con DLT (tecnologia di registro distribuito).

Il declino delle banche tradizionali potrebbe anche stimolare l’innovazione nei servizi finanziari. Molte banche sono ben consolidate, essendo state fondate oltre 100 anni fa e sono cresciute fino a raggiungere dimensioni gigantesche. Ciò le rende lente ad adattarsi e probabilmente soffoca l’innovazione nell’economia digitale.

Le piccole imprese fintech sostenute dalle valute digitali saranno sufficientemente agili da adattarsi al mercato in evoluzione, aumentando così la produttività.

Facile da investire

Bitcoin come strumento di investimento sta ora guadagnando molta trazione tra gli investitori e dopo la sua ripresa dopo il 2018, Bitcoin si sta dimostrando un serio veicolo di investimento che è qui per restare.

Ark Investments ritiene che il 2020 sarà un periodo cruciale di apprezzamento per Bitcoin, sostenendo che la sua capitalizzazione di mercato potrebbe raggiungere i “trilioni” entro la fine del decennio.

Sottolineando il graduale declino della fiducia dell’oro come asset class, Ark propone che uno spostamento di appena il 10% degli investimenti dall’oro al Bitcoin spingerebbe la capitalizzazione di mercato oltre un trilione – uno scenario che non è fuori discussione dato il nuovo emergere di investitori istituzionali che ora scelgono di acquistare Bitcoin anziché oro.

A causa del limite di offerta a 21 milioni di bitcoin, l’asset ha un’offerta veramente limitata; l’oro, d’altra parte, può sempre essere trovato altrove, oppure si potrebbe sviluppare una tecnologia mineraria più sofisticata per estrarlo, aumentando così l’offerta e ponendo punti interrogativi sulla rarità e sul valore intrinseco dell’oro.

Bitcoin e blockchain sono qui per restare, quindi è auspicabile che continuino a portare a tecnologie più grandi a vantaggio del mondo finanziario.