Ultime Notizie

8 criptovalute emergenti da considerare nel 2018

0 Comments

Come nascono le nuove criptovalute

Ogni criptovaluta diversa dal bitcoin viene definita altcoin, che tradotto dal inglese significa letteralmente “moneta alternativa”. Queste criptomonete possono essere fonte di un considerevole guadagno e le possibilità di investimento nel 2018 sono moltissime.
Se sei a corto di idee e non sai che criptovaluta scegliere, continua a leggere, tra i nostri suggerimenti troverai sicuramente qualcosa che fa al caso tuo.

Le nuove criptovalute vengono create per diverse ragioni

L’iter di creazione di una criptovaluta è abbastanza semplice: gli sviluppatori possono decidere di prendere direttamente il codice open source di Bitcoin, oppure di scriverne uno da capo, sfruttando la tecnologia blockchain. Successivamente si legano tutte le catene di dati in un unico sistema, a quest’ultimo poi vanno aggiunte tutte le funzionalità necessarie, si stabiliscono le unità di conteggio, si crea il meccanismo d’estrazione e infine si dà un nome a questa nuova criptovaluta.

Qual è l’utilità delle nuove valute digitali?

Tutte le criptovalute, siano esse ben consolidate nel mercato o emergenti, contribuiscono alla creazione d’immagine dell’intero settore della compravendita delle criptomonete. Dunque, ogni nuova valuta digitale rappresenta un punto a favore dello stesso Bitcoin o Ethereum, e ogni nuovo minatore delle altcoin è un potenziale investitore e membro del cripto-sistema. Ecco che tutta questa industria si ritrova impegnata in una fitta rete di interconnessioni: dal momento in cui esiste il Bitcoin esiste anche il mercato e se la criptomoneta dovesse crollare ne risentirebbe anche il mercato delle altcoin. D’altro canto, se la domanda delle altcoin dovesse attivamente incrementare il suo valore, crescerebbero anche i Bitcoin e gli Ethereum, così come i Litecoin. Ma non si tratta solamente di criptomoneta: anche le piattaforme di exchange che permettono di fare trading con le criptovalute rappresentano un punto importante per l’industria nella sua totalità. Dunque, non è difficile accorgersi che sono molte le variabili da cui dipende il sistema, e proprio grazie a questa consapevolezza diffusa sono in molti a concentrare le proprie forze sul miglioramento delle reputazione di quest’ultimo.

L’elenco delle criptovalute già apparse in questo 2018

Envion

All’elenco delle nuove monete digitali si può ora aggiungere anche Envion, la cui quotazione è iniziata il 15 febbraio 2018. La particolarità di questa valuta digitale sta nel fatto che il mining viene praticato nei luoghi vicini alle fonti economiche di energia, riducendo così in modo drastico le spese relative alla sua estrazione.

Gladius token

Gli sviluppatori di questa new entry hanno basato il token sulla blockchain di Ethereum. La tecnologia permette agli utenti di connettersi ai pool di protezione più vicini, garantendo così ai suoi investitori maggior sicurezza, fattore importante considerando tutti i possibili attacchi DDoS. Inoltre, la piattaforma Gladius gode di un’intuitiva interfaccia e strumenti analitici all’avanguardia, per una maggior accelerazione del proprio sito.

World Bitcoin

Questa criptovaluta è stata progettata per garantire una maggiore integrazione dell’infrastruttura applicativa. Per ora non sono disponibili altri dati, mentre le principali informazioni si possono trovare sul sito ufficiale del progetto.

Bitcoin Candy (CDY)

La criptovaluta nasce in seguito al hard fork di Bitcoin Cash. Il progetto mira a contrastare lo sviluppo delle tecnologie quantistiche in grado di compromettere le funzionalità delle valute digitali.

BioCoin

Un interessante progetto che crea una piattaforma blockchain riservata alle eco-imprese operanti nel campo delle “green tech”.

criptovalute

Quali sono le criptovalute in arrivo?

La lista delle nuove criptovalute del 2018 non contiene molte soluzioni particolarmente rivoluzionarie, ma alcune nuove arrivate meritano particolare attenzione.

  • GRAM   progetto creato dal fondatore del messenger Telegram, Pavel Durov: rispetto a molte altre alternative attualmente presenti sul mercato, avrà una propria piattaforma di exchange. Da qui gli evidenti vantaggi per i suoi utenti: la possibilità di depositare i propri investimenti e risparmi e effettuare pagamenti per vari tipi di servizi. Inoltre, il sistema sarà dotato di un meccanismo di autocorrezione che permetterà di correggere istantaneamente eventuali errori e bug. La quotazione effettiva avverrà a breve, ma per la realizzazione della piattaforma ci vorrà del tempo. Attualmente la criptovaluta non è presente in nessuna delle borse exchange, ma la maggior parte delle informazioni è già stata inserita nei White Papers.
  • SingularityNet  Alla base di questa moneta digitale c’è l’intelligenza artificiale, l’idea che attira le principali società di tutto il mondo. Proprio grazie a tutta questa attenzione la criptovaluta potrebbe mostrare una crescita significativa.
  • Qlink  Questa moneta, invece, è basata sull’idea di creazione di una nuova rete di telecomunicazioni. Se tutto dovesse andare secondo i piani, gli utenti potrebbero avere la possibilità di usufruire di pacchetti SIM alternativi, vendere Wi-Fi e i dati mobili. Dunque, in una certa misura, questa tecnologia si prefigge di rendere ancora più accessibili le comunicazioni in mobilità.

Sebbene non sia ancora possibile dire con certezza quale delle monete digitali emergenti sarà in grado di fruttare ricchezza, la tecnologia blockchain e l’attività di mining si svilupperanno sicuramente sempre di più e molti degli investitori riusciranno ad ottenere una significativa entrata. Investi anche tu nel tuo futuro sulle piattaforme di trading di criptovalute!

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.