Home > News > Aleph.im collabora con Avalanche e le offre servizi cloud decentralizzati

Aleph.im collabora con Avalanche e le offre servizi cloud decentralizzati

I possibili casi d’uso della tecnologia includono dApp di messaggistica, app Web resistenti alla censura e NFT completamente decentralizzati

Avalanche ha annunciato venerdì che si sta integrando con il progetto cross-chain open source Aleph.im. La mossa porterà servizi cloud decentralizzati agli sviluppatori che si basano su Avalanche.

Aleph.im fornisce un framework di identificazione decentralizzato, così come database e calcoli decentralizzati, per aiutare le app e i protocolli a realizzare un’architettura completamente decentralizzata tagliando le parti centralizzate del loro stack.

La tecnologia Aleph.im decentralizza i servizi cloud, fornendo così un’alternativa ai servizi cloud centralizzati che subiscono regolarmente interruzioni. Con Aleph.im, chiunque può partecipare alla rete diventando un consumatore o un fornitore di archiviazione di file e potenza di calcolo, aumentando i vantaggi reciproci.

Il progetto suona in qualche modo simile, nella dichiarazione di intenti, a Filecoin, ma a differenza di Filecoin, Aleph.im è una rete di scalabilità, non una blockchain. Anche i casi d’uso differiscono per ciascuno. Filecoin è utile per archiviare file di grandi dimensioni come video, immagini, suoni e pdf, mentre Aleph.im si concentra sul sovralimentare l’ecosistema della finanza decentralizzata (DeFi) consentendo alle sue dApp di migrare le loro parti centralizzate.

Il CEO di Aleph.im, Jonathan Schemoul, ha commentato: “Sono entusiasta di supportare ora Avalanche e tutti i progetti costruiti sulla sua rivoluzionaria infrastruttura blockchain, portando i nostri servizi cloud inarrestabili a tutti i team che costruiscono la nuova generazione di prodotti web3 completamente decentralizzati”.

L’integrazione significa che la tecnologia Aleph.im può essere sfruttata da qualsiasi dApp o protocollo creato su Avalanche. Questo ha molti potenziali usi, come prodotti DeFi, dApp di messaggistica, social network inarrestabili, dApp in tempo reale, sistemi di certificazione dei documenti a prova di manomissione, app web resistenti alla censura e NFT completamente decentralizzati, che attualmente tendono ad essere parzialmente centralizzati.

La tecnologia includerà una funzione “dimentica”, da aggiungere entro la fine dell’anno, il che significa che soddisfa la conformità al GDPR. Gli utenti hanno già il pieno controllo e la proprietà dei propri dati poiché sono criptati per impostazione predefinita. I progetti che attualmente utilizzano la rete Aleph.im includono Aleph Blogs, un’app di blog decentralizzata e MyAleph, un’app simile a Dropbox.

L’ecosistema Avalanche è cresciuto rapidamente dal suo lancio sulla mainnet nel settembre 2020 e include già progetti come Chainlink, Polyient Games e TrustToken. La scorsa settimana ha visto anche l’annuncio che Union Finance avrebbe portato la copertura assicurativa ad Avalanche, mentre il fondatore e CEO di Avalanche, Emin Gün Sirer, è stato classificato come una delle prime 10 persone più influenti in criptovaluta nel 2020 in un sondaggio su CoinMarketCap.

L’integrazione di Aleph.im e Avalanche dovrebbe essere completata questa settimana il 4 febbraio.