Ultime Notizie

Ancora aperto il caso sull’hack a Cryptopia, nuovi dettagli

0 Commenti

In un precedente articolo è stato annunciato che Cryptopia ha dichiarato di esser caduto vittima dell’attacco su Twitter, affermando che ha “sofferto una falla di sicurezza la quale è risultata in significative perdite.”

cryptopia

Il caso è ancora aperto e qui sono riportati ulteriori dettagli in merito al caso.

I dati della rete Ethereum indicano che alcuni dei fondi dell’hack sono stati inviati a Binance.

Changpeng Zhao, fondatore e Amministratore delegato dell’exchange, ha detto su Twitter che l’azienda è stata “in grado di congelare alcuni dei fondi”.

Ha poi aggiunto:

“Non capisco perché gli hacker continuino a mandare fondi a Binance. I social media saranno piuttosto veloci a segnalarlo, e noi lo congeleremo. È una manovra ad alto rischio per loro.”

Nel frattempo le indagini continuano. La polizia neozelandese ha detto che l’indagine sull’hack al crypto exchange Cryptopia di questa settimana è complessa e stanno tenendo gli occhi aperti su tutte le possibilità.

Le forze di polizia hanno detto in un aggiornamento di mercoledì che l’inchiesta è ancora nelle sue “fasi iniziali” e che non possono ancora dire quale quantità di criptovalute è coinvolta nell’hack. Hanno affermato solamente che ” si tratta di una quantità significativa”.

Hanno inoltre dichiarato:

“Abbiamo a che fare con una situazione complessa e non siamo in grado di stabilire un termine circa la durata dell’indagine.”

Il personale specializzato delle forze dell’High Tech Crime Unit e del Criminal Investigations Bureau (CIB) di Canterbury stanno attualmente indagando sulla violazione, intraprendendo un’indagine digitale forense sullo scambio, nonché un esame fisico dei locali dello scambio.

Le priorità per le forze di polizia sono “identificare e, se possibile, recuperare i fondi mancanti per i clienti di Cryptopia.”

Hanno aggiunto:

“Siamo anche a conoscenza di speculazioni nella comunità online su ciò che potrebbe essere accaduto.  E’ troppo presto per noi per trarre delle conclusioni e la polizia manterrà una mente aperta su tutte le possibilità mentre raccogliamo le informazioni di cui abbiamo bisogno”.

Cryptopia è andata offline negli ultimi giorni prima di annunciare di aver subito un hack che ha portato delle “perdite significative”.

Quando gli sono stati chiesti i dettagli dell’hack e una cifra più precisa per le perdite non è stata ottenuta una risposta precisa, in quanto ormai la situazione era in mano alle autorità.

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.