Ancora un altro co-fondatore di Centra Tech si dichiara colpevole

Sohrab Sharma sta affrontando spese per un piano di investimenti ICO da $25 milioni

Immagine di un'aula di tribunale
Centra Tech è riuscita ad attirare diverse vittime nei loro schemi di criptovaluta

Un altro co-fondatore della società di criptovaluta, Centra Tech, sta pianificando di dichiararsi colpevole in un processo in corso.

Sohrab Sharma sta attualmente affrontando accuse per una truffa di offerta di monete iniziali (ICO) da 25 milioni di dollari, così come un articolo di Bloomberg pubblicato il 13 luglio che indica che Sharma potrebbe evitare un processo a novembre.

Questo annuncio fa seguito alla notizia che Robert Farkas, associato di Sharma, è stato condannato per aver cospirato per aver commesso titoli e frodi telefoniche il mese scorso. Si è dichiarato colpevole delle accuse il 16 giugno e rischia fino a 87 mesi di prigione con una multa di $250.000.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha rivelato che Sharma, insieme a Farkas e Raymond Trapani, sono stati arrestati nell’aprile 2018.

Secondo i rapporti, i tre hanno mentito ai loro investitori per avere un amministratore delegato (CEO) presso la Centra Tech di nome Michael Edwards. Hanno abbellito questo CEO inesistente affermando che aveva oltre 20 anni di esperienza nel settore bancario e un master in amministrazione aziendale presso Harvard.

Il trio ha anche affermato che l’azienda aveva una licenza di trasmettitore di denaro in 23 stati. Infine, hanno anche rilasciato false dichiarazioni in merito alla collaborazione con grandi aziende, tra cui Visa.

Le accuse del DOJ ipotizzano che l’obiettivo del trio derivante da queste false affermazioni fosse quello di attirare le persone a investire nell’offerta di monete iniziale (ICO) di Centra Tech di token Centra, chiamata anche token CTR. A tal fine, il trio ha avuto successo; poiché i fondi digitali raccolti dalle loro vittime ammontavano a oltre $25 milioni nel 2018, poiché lo schema era in corso, i fondi sono cresciuti a oltre $60 milioni.

Quando l’ICO per i token Centra si è tenuto lo scorso luglio a ottobre 2017, una serie di celebrità ha espresso il proprio sostegno, tra cui il produttore musicale DJ Khaled e l’ex pugile professionista Floyd Mayweather. I due uomini sono stati rapidamente accusati dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti per la loro promozione illegale dell’ICO e per la loro incapacità di rivelare i pagamenti che avevano ricevuto dalla società ai loro seguaci.

Il caso di Trapani, il terzo co-fondatore dell’impresa, resta in programma a novembre.

Secondo quanto riferito, Centra Tech ha affermato di aver offerto altri prodotti finanziari relativi alla criptovaluta, come una “Centra Card”. Questa era una carta di debito che avrebbe consentito agli utenti di effettuare acquisti con criptovaluta presso istituti che accettano carte di pagamento Visa o Mastercard.

FOREX.com
CEX.IO
Bittrex
Uno dei più grandi scambi di criptovaluta.
Alto volume su tutte le coppie
Perfetto per acquirenti / venditori grandi e piccoli
Inizia a fare Trading