Arriverà al Congresso uno studio proposto sulla blockchain

I due progetti di legge saranno ora soggetti a una votazione alla Camera dei Rappresentanti

Congresso degli Stati Uniti a Washington, DC
Diversi rappresentanti al Congresso hanno lavorato duramente per realizzare lo sviluppo della blockchain nel commercio

Due atti legislativi riguardanti l’analisi approfondita della tecnologia blockchain nel governo hanno ricevuto il segnale di partenza dalla commissione per l’energia e il commercio, aprendo la strada al loro voto alla Camera dei rappresentanti.

Darren Soto, rappresentante democratico del 9 ° distretto della Florida, ha annunciato che dopo quasi due anni di sforzi, la commissione per l’energia e il commercio ha approvato la legge sulla tassonomia digitale. Il Comitato ha inoltre approvato l’American COMPETE Act. I due atti legislativi saranno ora portati al piano principale della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti per una votazione.

In caso di approvazione al Congresso, il Digital Taxonomy Act incaricherà il Dipartimento del Commercio, in consultazione con la Federal Trade Commission (FTC), di condurre e presentare uno studio sullo stato della tecnologia blockchain a diversi comitati all’interno della Camera dei rappresentanti come così come il Senato. Inoltre, imporrebbe alla FTC di riferire sulle raccomandazioni relative a pratiche sleali e ingannevoli legate ai token digitali.

Nel frattempo, l’American COMPETE Act avrebbe incaricato il Dipartimento del Commercio di rivedere lo studio e inviare un rapporto al Congresso sullo stato dell’intelligenza artificiale, blockchain, quantum computing e altre industrie emergenti.

Soto ha sponsorizzato il Digital Taxonomy Act con il rappresentante repubblicano per il Kentucky Brett Guthrie e il rappresentante democratico per la California Doris Matsui. È una delle figure chiave che sta plasmando le politiche sulla criptovaluta all’interno del Congresso e ha spesso espresso la sua preoccupazione che la mancanza di consapevolezza del governo riguardo alle tecnologie emergenti impedirà al paese di costruire un’industria di criptovaluta competitiva a livello globale.

“Questo è il nostro più grande ostacolo. Non è partigianeria: è l’ignoranza contro cui combattiamo. Questi rapporti familiarizzano tutti”, ha affermato.

Soto crede che il progresso a cui hanno assistito sia un primo passo per apportare quel cambiamento.

“Vogliamo decisamente una legislazione più sostanziale. Ma per ora gli stanziamenti e le prime relazioni fatte dal Dipartimento del Commercio, dalla FTC, dal DoD e da altri serviranno ad acclimatare il Congresso, dato che molte persone ancora non capiscono questa tecnologia”, ha spiegato.

Il membro del Congresso ha anche evidenziato una manciata di vittorie legislative nel settore, come quando il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha presentato una proposta per modificare le sue regole sui prodotti biologici in modo da includere l’implementazione della tecnologia blockchain nel miglioramento della sua catena di approvvigionamento.

Soto, insieme ad alcuni altri membri del Congresso, ha anche inviato una richiesta all’IRS per evitare di sovratassare i premi provenienti dalle tecnologie blockchain Proof-of-Stake.

FOREX.com
CEX.IO
Bittrex
Uno dei più grandi scambi di criptovaluta.
Alto volume su tutte le coppie
Perfetto per acquirenti / venditori grandi e piccoli
Inizia a fare Trading