Binance ora è il più grande scambio di derivati crypto

Binance supera Huobi e OKEx diventando il più grande scambio di derivati di criptovaluta a livello globale per volume di scambi

Immagine dell'app della piattaforma di trading Binance
Binance guida il mercato del trading di derivati di criptovaluta

Binance è ora il principale scambio di derivati ​​di criptovaluta dopo aver superato competitor del calibro di Huobi e OKEx. L’ultimo risultato di Binance è stato rivelato in un rapporto pubblicato di recente da CryptoCompare, la società di dati con sede nel Regno Unito.

Secondo il rapporto, Binance è diventato il più grande scambio di derivati ​​in volume il mese scorso dopo aver registrato $ 164,8 miliardi di volume di scambi. Binance ha aperto la strada nonostante il suo volume sia sceso del 10,7% da agosto. Binance è seguito da Huobi ($ 156,3 miliardi e in calo del 25,8%), OKEx ($ 155,7 miliardi e in calo del 18,5%) e BitMEX ($ 56,4 miliardi e in calo del 30,7%) rispettivamente per settembre.

Huobi, Binance e OKEx hanno rappresentato il 90% del volume dei derivati ​​la scorsa settimana. Tuttavia, il volume complessivo degli scambi mensili è diminuito del 17,5% a settembre, rispetto a quanto registrato ad agosto. Il calo non è stato limitato al mercato dei derivati ​​poiché CryptoCompare ha aggiunto che anche il mercato del trading spot ha registrato un calo del 17,5% a $ 676,6 miliardi il mese scorso.

Nonostante il calo del volume degli scambi mensili, i volumi giornalieri sugli scambi di derivati ​​hanno stabilito un nuovo massimo annuale il 3 settembre. Il rapporto affermava che “Sebbene il volume degli scambi mensili di primo livello abbia registrato una diminuzione da agosto, i volumi giornalieri hanno raggiunto un record per l’anno in corso. Il 3 settembre 2020, sono stati scambiati $ 27,6 miliardi. Il massimo precedente dell’anno è stato di $ 27,1 miliardi il 27 luglio 2020 “.

Gli scambi decentralizzati di criptovaluta stanno guadagnando terreno

Il rapporto CryptoCompare ha anche esaminato le prestazioni degli scambi centralizzati (CEX) e degli scambi decentralizzati (DEX). Secondo il rapporto, il 46,2% degli utenti ha fatto trading su DEX a causa dell’anonimato di queste piattaforme. L’ascesa dell’ecosistema della finanza decentralizzata (DeFi) ha visto un numero crescente di persone convertirsi ai DEX. Di conseguenza, gli scambi decentralizzati stanno guadagnando una quota di mercato maggiore del volume scambiato nello spazio delle criptovalute.

Le statistiche pubblicate da CryptoCompare mostrano che oltre all’anonimato, le altre funzionalità di DEX che attraggono i trader includono: auto-custodia, yield farming, trasparenza della struttura del mercato e nessun operatore di terze parti.

Tuttavia, la maggior parte dei trader di criptovaluta utilizza ancora scambi centralizzati a causa della loro maggiore liquidità e compatibilità fiat. Sebbene gli scambi decentralizzati stiano crescendo, non offrono ancora il livello di liquidità che offrono gli scambi centralizzati come Binance, Coinbase e Huobi.

A causa dell’enorme liquidità degli scambi centralizzati, gli operatori ritengono di detenere un sostanziale vantaggio competitivo rispetto a DEX. A questo proposito infatti, alcuni operatori ritengono che gli scambi decentralizzati difficilmente supereranno gli scambi centralizzati in termini di liquidità nei prossimi due anni.