Home > News > Binance US sta valutando una IPO, afferma Changpeng Zhao

Binance US sta valutando una IPO, afferma Changpeng Zhao

Changpeng Zhao ha rivelato che Binance US sta valutando la possibilità di diventare una società quotata in borsa

Changpeng Zhao, il CEO del principale exchange di criptovalute Binance, ha rivelato che Binance US, la sua piattaforma di trading negli Stati Uniti, potrebbe diventare pubblica. Lo ha reso noto durante l'evento "Redefine Tomorrow" organizzato da SCB 10X.

Zhao ha sottolineato che la quotazione di Coinbase alla borsa NASDAQ ad aprile ha reso gli Stati Uniti un ambiente privilegiato per le società di criptovaluta che desiderano diventare entità quotate in borsa.

"Stiamo creando quelle strutture. Una volta che queste strutture sono in atto, potrebbe rendere più facile l'attuazione di una IPO. Quindi non è fuori questione. Ma in questo momento, siamo ancora nelle fasi iniziali", ha aggiunto.

Il CEO di Binance ha ammesso che un'offerta pubblica iniziale (IPO) non è nei loro piani immediati, ma le cose potrebbero cambiare andando avanti. Diverse società di criptovaluta, tra cui Kraken, Gemini e Circle, stanno pianificando di diventare pubbliche negli Stati Uniti o in altri mercati.

Quest'ultimo sviluppo è un cambiamento di rotta da parte di Zhao, che all'inizio di quest'anno ha affermato che Binance non stava considerando una IPO. Invece, la società aveva pianificato di intraprendere un percorso cripto nativo ed espandere l'utilità del suo token Binance Coin (BNB).

L’exchange di criptovalute è stato preso di mira da diversi regolatori a livello globale, in particolare nel Regno Unito e, più recentemente, in Italia. Zhao ha affermato che lo spazio cripto sta diventando altamente regolamentato e ciò richiede che Binance passi dall'essere una startup tecnologica a una società di servizi finanziari.

Ha aggiunto che le criptovalute sono ora intese come tipi di asset finanziari e che anche i partecipanti al mercato devono trattarle in questo modo. Zhao ha aggiunto che la recente pressione normativa ha convinto l'azienda a potenziare i suoi sforzi di conformità. Per questo motivo, sta assumendo personale preposto al controllo della conformità tradizionale ed ex regolatori per garantire che l'azienda sia a norma.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.