Ultime Notizie

Bitcoin oltre 11.000$ dopo l’acquisto di 344.000.000$ da parte di un ignoto investitore

0 Commenti

La criptovaluta più famosa, il Bitcoin è tornata ad oltre 11.500$ martedì. Quasi raddoppiando in valore rispetto al minimo di 6.000$ all’inizio di questo mese. L’aumento è stato preceduto da un’enorme svendita. Infatti questa aveva cancellato più del 50 per cento del valore di mercato delle criptovalute. Tra i motivi di quel ribasso c’è la speculazione a riguardo di unaa crescente regolamentazione e timori di sicurezza.

bitcoin

Una caduta violenta

Bitcoin è sceso da un prezzo di 20.000$ a dicembre fino a meno di 6.000$ il 4 febbraio. Questa crisi generale del mercato aveva molteplici cause. Tra queste c’era l’insicurezza a riguardo della regolamentazione la quale si è dissipata. Questo è accaduto dopo che la CTFT e la SEC hanno reso più chiare le loro posizioni come ha fatto anche Mario Draghi, direttore della BCE dichiarando che non è competenza della Banca Centrale Europea regolamentare le criptovalute. Oltre a questa paura che si è dimostrata infondata c’era anche l’allarmismo promosso dai media mainstream quando alcune banche hanno iniziato ad impedire gli acquisti di criptovalute per mezzo di carte di credito e alcune hack le quali hanno scosso fortemente la comunità.
Ma il mercato adesso è decisamente in ripresa, tanto che nonostante i problemi recenti nei quali è stato coinvolto uno dei maggiori exchange la crescita è continuata.

Più dell 80 per cento delle criptovalute tra le top 100 su Coinmarketcap erano salite il Lunedi. Vitalik Buterin, fondatore dell’ethereum, la seconda più grande criptovaluta per capitale totale di mercato. E la più grande piattaforma per le ICO ha avvertito che il denaro digitale rimane un bene molto rischioso.

Un misterioso investitore

Il prezzo di Bitcoin è in aumento da domenica, quando si è avuto la notizia che un misterioso investore ha acquistato 344 milioni di dollari di Bitcoin tra il 9 febbraio e il 12 febbraio. Tuttavia, dopo la notizia dell’enorme acquisto, altri investitori hanno deciso di versare denaro in criptovalute.
lex Sunnarborg, socio fondatore di Tetras Capital ha detto:

“Non ho idea di chi sia quel grande acquirente, ma molti hanno comprato approfittando di questo ribasso e hanno comprato altro dopo il rimbalzo, incoraggiati dall’ottenimento di una maggiore chiarezza normativa negli Stati Uniti e in Asia.”

Conclusione

Il mercato sta mostrando chiari segni di ripresa e chiunque ne ha la possibilità dovrebbe approfittarne. Le possibilità di guadagno si mostrano chiaramente in particolare visto che le recenti controversie tra VISA e Coinbase non hanno comportato un ribasso.
Per chi non avesse ancora una chiara idea di come iniziare ad investire in criptovalute o come comprare Bitcoin abbiamo delle comode guide a riguardo che possono guidare attraverso questo processo.

Bitcoin oltre 11.000$ dopo l’acquisto di 344.000.000$ da parte di un ignoto investitore
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.