Home > News > Bitcoin in modalità consolidamento dopo aver fallito quota 24K USD

Bitcoin in modalità consolidamento dopo aver fallito quota 24K USD

La pressione dei tori su bitcoin (BTC) si è esaurita, infatti la principale criptovaluta del mercato non è riuscita a superare la soglia dei 24.000 USD.

La maggiore criptovaluta per capitale di mercato vive una fase di ritracciamento dopo aver fallito il livello di prezzo a 24.000 USD. Ciò ha innescato una fase di consolidamento a breve termine in prossimità del livello di 23.000 dollari. La pressione dei tori su bitcoin si è attenuata quando la criptomoneta si è approssimata ai 23.000 USD, ed è riuscita solo brevemente a rompere questo livello prima di rientrare. I tori tuttavia stanno ancora lottando per rompere i 23.000 USD che viene al momento considerato un importante livello di resistenza che deciderà il suo futuro a breve termine.

Le prospettive generali di bitcoin sono piuttosto rialziste, ma molti analisti dicono che il movimento è eccessivo e potrebbe generare un ritiro. Se si considera la sua performance settimana dopo settimana, BTC ha registrato un guadagno del +20,34% (quasi il doppio rispetto al +9,68% di ether). D’altra parte anche Ripple (XRP) ha recuperato, registrando un guadagno del +15,81% nello stesso periodo.

Al momento della pubblicazione BTC è scambiato a circa 23.000 dollari, un aumento del +34,42% in un mese.

BTC/USD

Dando uno sguardo al grafico dei prezzi giornaliero, bitcoin ha vissuto un paio di giorni incredibilmente volatili, ma la moneta è riuscita a registrare guadagni complessivi. Tuttavia le prospettive sono cambiate un po’ nelle ultime 24 ore, dato che la criptovaluta sembra aver colpito la resistenza a 23.500 dollari. Mentre la fase di consolidamento non può essere vista sul grafico giornaliero, bitcoin sta attualmente lottando per rimanere al di sopra della soglia dei 23.000 USD.

Il futuro a breve termine del prezzo di BTC dipende in gran parte dall’esito della lotta per i 23 mila USD. Se il prezzo riuscirà a superare il pivot point, bitcoin potrebbe avvicinarsi con fiducia al livello di 24 mila USD. Tuttavia se questo non dovesse accadere, è possibile un piccolo ritiro a 22.050 dollari o un grosso ritiro verso il livello di 20.000 dollari.

 Grafico del prezzo giornaliero BTC/USD. Fonte: TradingView

La revisione tecnica mostra che l’indicatore RSI di bitcoin è attualmente in territorio di ipercomprato, e si sta lentamente appiattendo. Si tratta di un buon indicatore del prezzo che raggiunge il suo picco a breve termine. Affinché l’RSI sia una solida indicazione di ciò che può accadere, il volume deve seguire il suo corso.

Come detto sopra l’attuale sentimento rialzista di bitcoin sarà messo a dura prova da coloro che sostengono che la criptovaluta ha bisogno di un forte pullback per mantenere sano il movimento dei prezzi.

Grafico ad una ora di BTC/USD. Fonte: TradingView

Se osserviamo l’intervallo di tempo ad una ora, possiamo notare che bitcoin sta consolidando tra i 22.050 e o 23.375 dollari. Il supporto della criptovaluta è sostenuto anche dalla media mobile di 1 ora e 21 periodi. Qualsiasi interruzione dei livelli sopra citati potrebbe essere l’inizio di un importante movimento verso quel lato.

Etichette: