Ultime Notizie

Bitcoin Private (BTCP): Fork di BTC con privacy di Zcash

1 Commento

Bitcoin è probabilmente la criptovaluta che ha subito più hard fork in assoluto. Questo però non rende l’annuncio di una hard fork meno interessante. Oggi tratteremo appunto una nuova hard fork del Bitcoin: Bitcoin Private (BTCP). Questa recente hard fork del BTC porta al Bitcoin alcune caratteristiche molto interessanti le quali verranno esaminate in questo articolo.

BTCP

Cos’è una hard fork?

Una hard fork è un termine che indica quando una singola criptovaluta si divide in due. Questo avviene per mezzo di modifiche al codice sorgente di una criptovaluta esistente e da luogo a una versione vecchia ed una nuova. Questo caso è piuttosto unico, perché ZCL e BTC sono entrambe “blockchain madri” di Bitcoin Private (BTCP). Questo significa che chiunque era in possesso di ZCL o BTC nel suo portafogli al momento della fork è ora in possesso di BTCP.

Quando c’è stata la hard fork?

Lo snapshot (lo stato dei saldi sulle blockchain ZCL e BTC che è stato “ereditato” da BTCP è stato acquistato in quel momento) risale al 28 febbraio 2018. La blockchain BTCP invece è stata lanciata appena soli due giorni dopo.

Come ottenere Bitcoin Private?

Quando si è verificata la hard fork, è stata creata (e poi utlizzata) un’istantanea di tutti i saldi sulle blockchain ZCL e BTC. Chiunque era in possesso di ZCL o BTC, nel suo portafogli o in un exchange supportato, ha diritto ad un saldo di Bitcoin Private (BTCP) in un rapporto 1:1. Ad esempio, chi era in possesso di 15.4 ZCL e 0.1 BTC, ha diritto a 15.5 BTCP.

Chi c’è dietro a Bitcoin Private?

Bitcoin Private è una fork guidata dalla comunità delle blockchain di BTC e ZCL. Il team di questa iniziativa è formato da oltre 50 collaboratori. Il team in questione si pone di essere del tutto trasparente nei confronti della comunità e di permettere ad essa di prendere decisioni riguardo alla fork e al futuro di Bitcoin Private.

 

btcp

 

Le caratteristiche del Bitcoin Private

Privacy (Anonimità)

Bitcoin Private utilizza la stessa tecnologia di ZCash (zk-snarks). Ciò significa che i pagamenti sono pubblicati su una blockchain pubblica, ma il mittente, il destinatario e altri metadati transazionali rimangono non identificabili.

Decentralizzazione

Come Bitcoin, Bitcoin Private supporta le transazioni peer-to-peer senza intermediari. Tali transazioni sono verificate dai nodi di rete attraverso l’uso della crittografia e registrate in un registro pubblico.

Veloce

A differenza di Bitcoin, Bitcoin Private supporta dimensioni del blocco leggermente superiori. Grazie a questo, pur essendo più anonimo e sicuro di qualsiasi altra valuta basata su Bitcoin esistente non sacrifica, la velocità delle transazioni.

Open Source

L’intero codice sorgente di Bitcoin Private è pubblicamente disponibile per la visualizzazione e la verifica da parte di chiunque. Rimarrà sempre open source e sarà mantenuto da una comunità in continua crescita.

Guidato dalla comunità

Nella natura della trasparenza e dell’open source, Bitcoin Private è sviluppato da membri di un team distribuito in tutto il mondo. Ogni membro ricopre un ruolo e contribuisce in base alle sue abilità.

Ha avuto un giusto inizio

Non c’è criptovaluta precreata, né ricompensa per i fondatori. Bitcoin Private è stato rilasciato a tutti in modo equo. I BTCP saranno distribuiti su base 1:1 ai detentori di Bitcoin (BTC) e Z-Classic (ZCL).

Conclusione

Questo progetto è una criptovaluta che fa dell’anonimità la sua caratteristica principale, una cosa rara (a differenza di quello che alcuni credono). Per il resto, questa criptovaluta dispone di replay protection, pare essere fatta in buona fede e dispone di alcune caratteristiche che potrebbero renderla interessante per alcune nicchie. Prima tra queste è la sua anonimità.

Detto questo, per quanto questa criptovaluta sia un “incrocio” interessante, è difficile vedere quali caratteristiche potrebbero mai darle un reale successo. Certo, la buona fede e le caratteristiche tecniche come le zk-snarks, la replay protection ed un lieve aumento delle dimensioni dei blocchi sono decisamente apprezzabili. Ma questa criptovaluta è praticamente un ZCash guidato dalla comunità (non ci sono tasse le quali vengono cedute ai fondatori da parte dei miner, a differenza che in ZEC). Tuttavia sarebbe sorprendente il mercato apprezzi questa caratteristica tanto da preferire BTCP a ZEC.

Rate this post

Aggiungi un commento

One Comment

Adesso cosa ne pensate di bitcoin private?

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.