Due Sviluppatori Inviano Internazionalmente Bitcoin via Onde Radio

In quella che sembra essere una transazione unica nel suo genere, due sviluppatori che lavorano in paesi diversi hanno inviato con successo un pagamento per un Bitcoin lightning tramite le onde radio.

ham radio
KPG_Payless | Shutterstock

Organizzata su Twitter lo scorso fine settimana, la transazione è stata inviata da Rodolfo Novak, co-fondatore della startup hardware di Bitcoin CoinKite, allo sviluppatore e giornalista di Bloomberg Elaine Ou. Il pagamento completato ha effettivamente spostato il vero Bitcoin da Toronto, Canada, a San Francisco, California.

Mentre la tecnologia radio è più comunemente usata per trasmettere musica o parlare alla radio, in realtà è in grado di fare molto di più. Come hanno dimostrato i due sviluppatori, la radio può anche essere utilizzata per aumentare la resilienza della rete di Bitcoin.

“Il Bitcoin sta rendendo di nuovo bella la radio amatoriale!” ha twittato Ou dopo aver inviato la transazione a Novak, riferendosi a “ham radio”, l’uso della radio da parte di hobbisti che armeggiano con la tecnologia radio.

Ma mandare Bitcoin via radio non è solo divertente. Alcuni ricercatori sostengono che in realtà ha un caso d’uso necessario.

In realtà, l’idea stessa è nata da un’idea di Nick Szabo, inventore degli smart contract. Ou e Szabo hanno presentato l’idea nel 2017 alla conferenza Scaling Bitcoin di San Francisco, sostenendo che potrebbe aiutare a costruire resistenza agli attacchi di partizione che i ricercatori sostengono che potrebbero essere utilizzati per attaccare la rete.

L’idea è che, mentre Internet può essere potenzialmente censurata, ci sono invece altre tecnologie che possono essere utilizzate per inviare dati da una parte del mondo ad un’altra. Infatti Ou sostiene che la tecnologia radio potrebbe essere utile in situazioni come “nel caso in cui la Cina decida di censurare il Bitcoin attraverso il Grande Firewall, o luoghi come la Corea del Nord dove non c’è Internet.”

L’avvio dell’infrastruttura tecnologica Blockstream ha concesso in licenza satelliti che trasmettono Bitcoin agli utenti di tutto il mondo per ragioni simili. Tuttavia, ci sono dei limiti al concetto.

“È stata una demo divertente, ma ovviamente irrealistica perché abbiamo coordinato tutto online prima di inviare i segnali radio,”ha riconosciuto Ou.

Ha continuato:

“L’attrezzatura è attualmente la parte difficile: È necessaria una radio che supporti queste frequenze. Il modo più economico è con una radio definita dal software, che è di circa 200 dollari per qualcosa che può trasmettere segnali a bassa potenza, o migliaia per un trasmettitore ad alta potenza.”

Comprar bitcoin?