Bitcoin sarà l’unica criptovaluta che sopravviverà?

Il mercato delle criptovalute sta vivendo un serio periodo di calo di valore. Al momento della pubblicazione bitcoin è valutato al prezzo di 7.600 USD, con un sell-off pesante causato da PlusToken secondo Chainalysis. Nonostante ciò, diverse analisi suggeriscono che il BTC sarà la criptovaluta che più di tutte sopravviverà nel tempo.

Image courtesy of Pxhere

Coinfloor e il de-listing di Ethereum e Bitcoin Cash

Una notizia importante è la decisione da parte di Coinfloor di fare il de-listing di Ethereum e Bitcoin Cash dal 2020. Coinfloor è il primo crypto exchange costituito nel Regno Unito e ha deciso di focalizzarsi solo sul bitcoin.

Il motivo è l’incertezza che riguarda l’hard fork di Ethereum e il supporto tecnico necessario per l’aggiornamento dell’exchange. Ethereum 2.0 dovrebbe essere operativa nel 2020 con il passaggio dal proof of work al proof of stake.

Obi Nwosu, il fondatore e CEO di Coinfloor, ha affermato che l’upgrade “potrebbe richiedere anni prima di essere completato”. Egli crede che questo potrebbe portare a due versioni di Ethereum che operano simultaneamente per un certo tempo. Nwosu crede che BTC è l’unica criptovaluta per cui vale la pena fare trading, l’unica che dia prova di affidabilità.

Coinfloor sta scommettendo sul BTC e crede che sarà una tra le poche a sopravvivere. Inoltre Coinfloor nel 2020 è interessato ad entrare nel settore del lending.

Cosa ha detto Brian Sullivan?

Brian Sullivan, ospite di Cnbc, ha parlato del recente calo del prezzo di BTC. Egli ha detto che chiunque stia cercando d’investire in criptovalute dovrebbe concentrarsi sul comprare bitcoin.

Dicembre si è dimostrato uno dei mesi più volatili dell’anno. Nello stesso periodo, ma nel 2017, il BTC raggiungeva il suo record storico a 20mila USD. Nel mese di dicembre 2018, il prezzo collassava a 3.200 USD. In questo mese di dicembre 2019, invece, la criptovaluta è sì in ribasso, ma mantiene un buon livello se confrontato con il 2018.

Le uniche altcoin che hanno mantenuto delle buone performance di crescita sono Binance Coin (BNB) e Tezos (XTZ). Nell’ultima serie di cali dei prezzi, Ripple (XRP) è stata una tra le peggiori, mentre BTC mantiene una supremazia nei mercati molto forte con una dominanza al 68,9%.

BTC diventerà l’unica criptomoneta a sopravvivere? Al momento è sicuramente la criptovaluta più forte e rappresentativa, ma alcune delle migliori altcoin offrono sufficiente valore e versatilità per suggerirci che c’è spazio anche per loro.