Home > News > Bitcoin scende a 52 mila dollari nonostante Tesla ora accetti pagamenti in BTC

Bitcoin scende a 52 mila dollari nonostante Tesla ora accetti pagamenti in BTC

Bitcoin è sceso a 52 mila dollari prima di rimbalzare leggermente a 53 mila dollari, e ciò nonostante Tesla abbia annunciato ieri la sua decisione di accettare BTC come pagamento per le auto elettriche.

Gli orsi hanno ripreso il controllo del mercato nelle ultime 24 ore, nonostante Tesla abbia annunciato la sua decisione di iniziare ad accettare BTC come pagamento per le sue auto elettriche. L’annuncio di Tesla aveva inizialmente aiutato i tori a prendere il controllo del mercato, spingendo BTC sopra i 55 mila USD. Tuttavia il rally è durato poco, infatti gli orsi hanno spinto il prezzo sotto la soglia dei 53 mila USD.

Prospettiva del prezzo del Bitcoin

La principale criptovaluta nelle ultime 24 ore è in calo di circa il -2,5% contro il dollaro, mentre la perdita settimanale si attesta a circa il -10%. Gli orsi potrebbero tentare di ottenere un forte controllo del mercato, probabilmente spingendo il prezzo di BTC verso la soglia dei 50 mila USD.

Bitcoin ha toccato i 57.209 dollari dopo la notizia data da Tesla. I tori si sono mostrati indecisi, e questo ha permesso agli orsi di riprendere il controllo, spingendo il prezzo del bitcoin ad un minimo giornaliero di 51.500 USD. Gli indicatori tecnici suggeriscono che gli orsi mantengono il controllo e potrebbero spingere il prezzo di BTC verso i 50.000 dollari.

BTC/USD. Fonte: Coinalyze

Analisi tecnica

Uno sguardo al grafico del bitcoin a 4 ore mostra che è già scambiato sotto la media mobile semplice a 100 giorni (a 56.685 dollari). L’RSI è in una zona neutrale a 38,78, il che significa che il mercato potrebbe muoversi in entrambe le direzioni. Deve salire sopra 50 prima che il mercato possa veramente diventare rialzista. Il MACD rimane in territorio ribassista, segnalando che gli orsi sono in pieno controllo.

Gli orsi potrebbero provare ad impostare la resistenza al 50-SMA (51.017 USD), permettendo loro di spingere finalmente il BTC sotto i 50 mila USD. Nel frattempo, se i tori dovessero prendere il controllo, allora il BTC si dirigerebbe verso il 100-SMA (56.685 USD), permettendo alla criptovaluta di tentare di nuovo il mark a 60 mila USD.

Etichette: