Bitfinex lancia Dazaar — una piattaforma di streaming dei dati P2P

Questa piattaforma è parte dell’obiettivo dell’azienda di aumentare per l’utente finale il controllo sui propri dati

P2P network
Dazaar potrebbe segnare un passo avanti significativo nella regolamentazione dei dati e nella proprietà

Bitfinex, la popolare piattaforma di scambio con le criptovalute, ha annunciato il lancio di un marketplace open-sour e peer-to-peer (P2P) per lo streaming dei dati. La nuova piattaforma, chiamata Dazaar, sarà operativa da domani.

Nel comunicato ufficiale si legge che Dazaar è stata creata come una via per rendere democratico l’accesso all’informazione. Il nome deriva dalle parole ‘data’ e ‘bazaar’ ed è stato ispirato dal libro, The Cathedral and the Bazaar.

Il libro si basa sulle osservazioni dell’autore, sul processo di sviluppo del kernel di Linux e sulle sue esperienze nella gestione di un progetto open-source.

Dazaar è sviluppato come estensione del protocollo Hypercore. Si tratta di un log sicuro e distribuito solo per le applicazioni e che rende più semplice e facile lo sviluppo di applicazioni P2P veloci e scalabili.

Rispetto ad altri sistemi di condivisione dei dati open-source, Bitfinex ritiene che Dazaar offra maggiori caratteristiche che si concentrano su: “un protocollo iper-scalabile, decentralizzato, orientato alla privacy e che può essere implementato in qualsiasi progetto esistente, rendendolo pronto per l’Internet peer-to-peer”.

Con Dazaar gli utenti hanno più controllo sui loro dati e potranno monetizzarli senza l’intervento di terzi. Questo perché le interazioni sono esclusivamente tra acquirenti e venditori. L’applicazione usa i micro-pagamenti possibili con le criptovalute per eliminare qualsiasi intermediario. Gli sviluppatori sono al lavoro per aggiungere in futuro i pagamenti con carta di credito.

Gli utenti interessati a vendere i dati dovranno installare Dazaar e poi selezionare il metodo di pagamento preferito. Dopo di che il protocollo genererà un identificatore crittografato che gli sviluppatori hanno chiamato “Dazaar Card”, e che i venditori potranno condividere con i clienti, i gruppi e i marketplace alla ricerca di nuovi acquirenti.

All’opposto, gli acquirenti possono collegarsi con i venditori attraverso le informazioni sulla loro Dazaar Card. Una volta pagata la commissione e verificato il pagamento da parte del venditore, l’acquirente riceverà i dati in streaming.

Il protocollo open-source Dazaar è in grado anche di supportare una applicazione desktop per lo streaming video dal vivo dal nome “Dazaar Vision”. Gli utenti possono impostare trasmissioni in diretta o abbonarsi a contenuti in streaming in tempo reale senza doversi iscrivere.

Dazaar Vision può funzionare anche senza intermediari, poiché gli utenti possono effettuare o accettare pagamenti tramite bitcoin.

“Essendo alimentato da Dazaar, è anche dotato della funzione di facile monetizzazione senza intermediari che consente agli utenti di accettare pagamenti in bitcoin e molte altre criptomonete che aggiungeremo in futuro”, spiega il documento.