Home > News > Bitfinex lancia una piattaforma di token di titoli basata nel Kazakistan

Bitfinex lancia una piattaforma di token di titoli basata nel Kazakistan

La nuova piattaforma STO opererà sotto l'AIFC FinTech Lab presente nel Kazakistan

In un annuncio pubblicato ieri, Bitfinex ha rivelato che lancerà una nuova piattaforma dedicata all’offerta di token di titoli (STO), una iniziativa che segna l'ingresso dello scambio di criptovalute di Hong Kong nel settore delle STO. La piattaforma, lanciata sotto il fornitore di prodotti di investimento blockchain di Bitfinex, Bitfinex Securities, sarà regolata dal centro finanziario del Kazakistan: l'Astana International Financial Centre (AIFC).

La decisione "amplierà l'accesso a una varietà di prodotti finanziari innovativi, tra cui in particolare azioni e obbligazioni basate su blockchain, insieme a fondi di investimento", ha riferito Bitfinex attraverso l'annuncio.

Paolo Ardoino, il Chief Technology Officer di Bitfinex Securities,ha confermato che la piattaforma opererà in una zona economica speciale del Kazakistan sotto l'AIFC FinTech Lab, ovvero la sandbox normativa dell'AIFC.

Il FinTech Lab è stato istituito dall'Autorità per i servizi finanziari di Astana per fornire alle aziende un ambiente dal vivo dove possono testare tecnologie e prodotti su clienti reali senza che l'intera serie di requisiti normativi venga applicata immediatamente.

Ardoino ha spiegato che l'AIFC rappresenta lo stato dell'arte dei quadri normativi finanziari e ha preso in prestito le migliori pratiche dai centri finanziari sviluppati tra cui il Regno Unito, Singapore, Abu Dhabi e Dubai.

"Il Kazakistan è un hub emergente in Asia ben posizionato geograficamente per servire i nostri mercati asiatici ed europei ed è pronto a giocare un ruolo importante in questo emergente sistema finanziario alternativo", ha aggiunto spiegando la decisione dell'azienda.

L’exchange ha lanciato le landing page pubbliche e ha avviato i protocolli di verifica dell'identità subito dopo l'annuncio, ora, una volta che la procedura KYC sarà completata, ci si aspetta che introduca il trading con il token di sicurezza Exordium (EXO) su Liquid Securities, una piattaforma costruita sulla Liquid Network.

Una dichiarazione legale ha inoltre rivelato che i cittadini e i residenti dei paesi che sono colpiti da un embargo globale da parte del Kazakistan, degli Stati Uniti, delle Isole Vergini Britanniche o delle Nazioni Unite non possono accedere al trading sulla piattaforma. L'ampia lista include paesi con alti livelli di popolarità delle criptovalute come Stati Uniti, Canada, Svizzera e Venezuela.

L’implementazione del progetto rappresenta per il Kazakistan un passo importante poiché il paese aveva annunciato ad inizio anno che il governo avrebbe compiuto dei progressi per migliorare la posizione del Kazakistan nel mercato globale delle criptovalute. La creazione di nuovi progetti da parte di aziende come Bitfinex e l'afflusso di miner di criptovalute durante la repressione in Cina, indicano che il sostegno del paese alle criptovalute si sta rivelando vantaggioso.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.