Ultime Notizie

BitFlyer apre la sede in Europa. Il primo Bitcoin Exchange regolamentato nel mondo

0 Commenti

BitFlyer l’exchange di criptovalute giapponese più influente del mercato, ha da poco annunciato il lancio del servizio anche in Europa. Grazie a un accordo tra bitFlyer e il governo del Lussemburgo, l’exchange ottiene la licenza per operare in tutta l’Unione Europea in qualità di Istituto di pagamento. L’accordo tra la società giapponese e la Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) è stato reso noto nella notte del 23 gennaio 2018. Un accordo che ha coinvolto i massimi vertici del governo lussemburghese, come testimonia la stretta di mano tra il Ministro delle Finanze del Lussemburgo Pierre Gramegna e il co-fondatore e CEO di bitFlyer Yuzo Kano.

Yuzo Kano, con Luxembourg Minister of Finance, Pierre Gramegna
Il Ministro delle finanze Pierre Gramegna e il CEO di bitFlyer Yuko Kano (Photo: Business Wire)

La notizia è rimbalzata su tutti i media internazionali e italiani perché bitFlyer diventa così il primo crypto exchange ad avere una licenza regolamentata per operare in Giappone, Stati Uniti d’America e Unione Europea.

BitFlyer Europa S.A. disegnata dai traders per i traders

A guidare bitFlyer Europa S. A. ci sarà Andy Bryant Chief Operating Officer, il quale ha chiarito che è intenzione della compagnia asiatica rivolgersi principalmente a traders professionisti con un alto volume operativo. Una audience che secondo l’exchange del Sol Levante è poco servita in Europa.

Ciò che portiamo in Europa è una piattaforma progettata dai traders per i traders” ha commentato il COO Andy Bryant. “Attraverso l’interfaccia del nostro sito web o le API, i traders saranno subito operativi beneficiando di sistemi robusti, ad alta velocità e con una interfaccia disegnata avendo in testa le loro esigenze”.

Secondo Cedric Jeason, CEO di BitSpread, “in Europa c’è un gap per quanto riguarda le piattaforme specificamente dedicate al mercato professionale.” Un vuoto da riempire perché le valute digitali entrano sempre più negli interessi degli investitori istituzionali conclude Cedric.

BitFlyer. La borsa del bitcoin più regolamentata

BitFlyer diventa quindi la borsa della valuta digitale bitcoin “più conforme alle normative in tutto il mondo”, come scritto nel comunicato ufficiale.

Secondo Yuzo Kano la regolamentazione “è fondamentale per un futuro del bitcoin a lungo termine e per l’industria delle criptovalute”. Principalmente per una sua stabilizzazione che metta tutti gli investitori al riparo dalle enormi fluttuazioni evidenziate anche dall’analisi della Deutsche Bank.

L’ingresso in Europa dell’operatore giapponese si inserisce in un progetto a lungo termine che non guarda alle oscillazioni del prezzo del bitcoin di breve termine. L’euro è il terzo mercato di scambio dietro USD e JPY, da solo vale 10 miliardi di euro di volume mensile. In questa grossa fetta di mercato e con questi numeri si impianta in Europa bitFlyer.

BitFlyer Europa parte dal bitcoin

BitFlyer Europa opererà in valuta euro e partirà dal bitcoin, ma prevedendo una estensione delle criptovalute offerte entro il 2018. La prima pair del listino sarà quindi BTC/EUR, alla quale seguiranno litecoin, ethereum, ethereum classic, bitcoin cash.

Fino al 28 febbraio 2018 i traders professionisti beneficeranno di una promozione che prevede zero commissioni. Il sito web dedicato è visitabile a questo indirizzo: www.bitflyer.com/en-eu/.

BitFlyer EUROPA SA

La struttura societaria di bitFlyer

BitFlyer Inc. è la società principale del gruppo con sede in Giappone, a cui fanno capo:

  • la neonata bitFlyer EUROPE S.A. con sede in Lussemburgo;
  • bitFlyer USA Inc. operante solo negli Stati Uniti d’America e solo negli Stati dove la company ha ottenuto una licenza per operare (qui la lista degli Stati).

Yuzo Kano è il co-founder e CEO della società nata a gennaio 2014. Prima lavorava presso la Goldman Sachs nel settore dello sviluppo dei sistemi di regolamento e poi come azionista di derivati e obbligazioni convertibili. Kano ha lavorato in particolare con investitori istituzionali. Attualmente è membro di vari comitati ministeriali giapponesi.

Takafumi Komiyama è co-founder e CTO dell’exchange. In precedenza ha lavorato alla Sony e poi in Goldman Sachs Securities. In Goldman si è occupato dello sviluppo di sistemi di regolamento. Ha ampie conoscenze di programmazione, tra cui i linguaggi C e Perl.

I finanziatori della startup prima in Giappone

A finanziare la startup nata nel 2014 una cordata di venture capital giapponesi e americane, tra cui:

  • Mitsubishi UFJ Capital Co.
  • Venture Labo.
  • Digital Currency Group (di cui fa parte anche Coindesk).
  • Dash Ventures.
  • SBI Investment.
  • GMO.
  • SMBC.
  • Mizuho.

In Giappone bitFlyer è il sito di criptovalute preferito dagli investitori. Qui la piattaforma è aperta a tutte le categorie di clienti e per registrarsi è sufficiente un account Facebook, Yahoo o Google.

PAgina principale bitFlyer Giappone

Unica nel settore, ha ottenuto una copertura assicurativa che protegge gli asset dei clienti dalle frodi e dagli attacchi informatici che gli hackers potrebbero organizzare contro l’infrastruttura informatica dell’exchange.

 

BitFlyer apre la sede in Europa. Il primo Bitcoin Exchange regolamentato nel mondo
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.