BitPay introduce la Mastercard compatibile con le criptovalute

BitPay introduce la prima Mastercard dedicata agli utenti delle criptovalute, essa potrà essere caricata usando le criptomonete.

BitPay è un servizio di pagamento bitcoin con sede ad Atlanta, in Georgia, US
BitPay è uno dei fornitori di servizi di pagamento in criptovaluta più famosi

BitPay presenta la prima MasterCard orientata agli utenti di criptovalute. Denominata BitPay Card è una carta Mastercard prepagata disponibile negli USA.

I clienti possono caricare la BitPay card con un certo numero di criptovalute che sono automaticamente convertite in valuta fiat. La carta può essere usata in ogni angolo del mondo dove sia accettata una Mastercard; tuttavia può essere usata solo per fare prelievi agli ATM e acquisti online.

Il CEO e cofondatore di BitPay, Stephen Pair, ha detto che ci sono “molteplici nuovi benefici e caratteristiche per i consumatori che rendono semplice convertire bitcoin e altre criptomonete in una valuta spendibile e senza rischi.”

“Siamo felici di poter lavorare con Mastercard per espandere l’uso delle criptomonete, facendo in modo che sia facile per le imprese attrarre nuovi clienti che desiderano spendere bitcoin e per consentire loro di offrire maggiori opportunità di acquisto con il bitcoin agli utenti.”

Oltre alla conversione rapida e comoda delle criptovalute in valuta fiat, la BitPay Card offre ai suoi utenti altri vantaggi, come ad esempio la mancanza di una commissione di conversione quando convertono la criptomoneta. Così i clienti hanno la certezza che l’intero valore convertito sarà caricato sulla loro carta prepagata.

Il secondo vantaggio riguarda la sicurezza, maggiorata grazie all’uso del chip EMV che aggiunge una ulteriore protezione, inoltre la carta è dotata di NFC per i pagamenti contactless. L’applicazione mobile BitPay, necessaria per effettuare le ricariche, può essere usata per tracciare immediatamente le transazioni e restare aggiornati sull’ammontare degli importi addebitati sulla carta.

Per ricaricare la carta gli utenti possono usare un’ampia varietà di criptovalute tra cui BTC, BCH, XRP, ETH, ed anche le stablecoin quali USDC, GUSD, PAX, e BUSD: la valuta viene rapidamente convertita in fiat per essere pronta all’uso.

In precedenza BitPay aveva annunciato che la sua carta prepagata Visa non sarà più disponibile entro la fine dell’anno, ovvero dal 31 dicembre 2020.

“La cessazione del programma significa che tutte le carte prepagate BitPay Visa scadranno e smetteranno di funzionare dal 31 dicembre 2020, indipendentemente dalla data di scadenza stampata sulla carta”, aveva fatto sapere la società.

BitPay fermerà le richieste di ricarica della carta Visa prima della data di cessazione. Il 31 luglio 2020 sarà “l’ultimo giorno in cui l’utente potrà ricaricare la carta, incluso il servizio di conversione da criptovaluta a valuta fiat.”