Home > News > Coinbase annuncia i primi beneficiari degli sviluppatori di Bitcoin Core

Coinbase annuncia i primi beneficiari degli sviluppatori di Bitcoin Core

0XB10C e João Barbosa saranno i primi destinatari di sovvenzioni dal Crypto Community Fund per i loro contributi a Bitcoin Core

Coinbase ha annunciato oggi i primi beneficiari del Crypto Community Fund. Il fondo è inizialmente focalizzato sugli sviluppatori Bitcoin che contribuiscono direttamente al codice di base Bitcoin Core o progetti Bitcoin strettamente associati. I primi due destinatari saranno 0XB10C (profilo Twitter: @0XB10C) e João Barbosa (profilo Twitter: @promag).

Il Crypto Community Fund è stato lanciato a ottobre con l’obiettivo di rendere il crypto più semplice da usare e più sicuro, crescendo e migliorando l’intera industria delle criptovalute e costruendo un sistema finanziario aperto per il mondo. Se le sovvenzioni degli sviluppatori Bitcoin Core hanno successo, Coinbase prevede di ampliare il programma per includere altri tipi di progetti e comunità crypto.

Il comitato consultivo del Crypto Community Fund comprende Dan Boneh, Professore di Informatica presso la Stanford University, e Amiti Uttarwar, la prima collaboratrice di Bitcoin Core donna che in precedenza ha ricevuto una sovvenzione per sviluppatori di $150.000 da OKCoin e HDR Global. Il consiglio è rimasto impressionato dal profilo preciso e attuabile dei progetti previsti, forniti da entrambi i candidati, nonché dalla loro storia coerente di contributi a Bitcoin Core.

João Barbosa ha impressionato il consiglio di amministrazione con il suo precedente lavoro sulla revisione del codice, e la sovvenzione gli permetterà di continuare in futuro. Tuttavia, il suo obiettivo principale sarà lo sviluppo di un’interfaccia utente grafica (GUI) Bitcoin Core basata sul framework Qt Quick con l’obiettivo di migliorare l’interfaccia utente di Bitcoin Core su Android e iOS.

0XB10C, d’altra parte, ha attirato l’attenzione per il lancio di transactionfee.info e mempool.observer, così come i suoi articoli di ricerca, che continuerà a pubblicare su argomenti come il miglioramento dei test funzionali, come viene utilizzata la rete Bitcoin e fornendo recensioni sulle richieste pull (PR) di Bitcoin Core. Ha anche intenzione di costruire e far progredire gli strumenti open source esistenti,  come ad esempio un’interfaccia web, che visualizza i fork sulla nuova rete di test Signet.

I beneficiari delle sovvenzioni del Crypto Community Fund saranno pagati in Bitcoin o dollari statunitensi in base alle loro preferenze e pubblicheranno regolarmente post sul blog pubblici sul loro lavoro per fornire aggiornamenti periodici. Altri sviluppatori possono ancora richiedere la sovvenzione poiché il comitato consultivo continuerà a esaminare le proposte presentate entro l’11 gennaio 2021.

Etichette: