Home > News > Coinbase card supporta più criptovalute e nazioni

Coinbase card supporta più criptovalute e nazioni

E stato confermato che la Coinbase Card espande il servizio. Gli utilizzatori delle criptovalute possono ora usare la card con più valute digitali e in più nazioni. Quali vantaggi per i mercati e per i singoli utenti?

Cos’è la Coinbase Card?

L’exchange di criptovalute Coinbase ha istituito una carta di debito Visa. I possessori della card possono spendere le loro criptovalute direttamente dall’account. Per iniziare il processo di richiesta di una card, essi devono scaricare la mobile app per Android o iOS.

Coinbase lo definisce “il modo più semplice e veloce di spendere le criptovalute globalmente”. Essi fanno anche notare che l’utente può usare la carta in milioni di punti, tra cui negozi e presso gli ATM. La carta si può usare per fare pagamenti con chip, PIN o contactless.

Non ci sono commissioni mensili e i prelievi agli ATM sono gratuiti fino ai 200 euro mensili. L’accordo con il possessore della card, presente sul sito di Coinbase, elenca tutte le commissioni previste e i termini di servizio.

Scoprire le nuove caratteristiche aggiunte

La Coinbase Card è stata lanciata per la prima volta ad aprile di quest’anno. Inizialmente era disponibile solo per gli utenti britannici e operava solo con un numero limitato di criptovalute.

Le ultime modifiche aggiungono 5 nuove criptovalute alla card, che sono: BAT (Basic attention token), REP (Augur reputation), XLM (Stellar lumens), XRP (Ripple) e ZRX (0x).

Queste criptovalute si aggiungono alle altre 4 coin originariamente supportate: BCH (Bitcoin cash), BTC (Bitcoin), ETH (Ethereum) e LTC (Litecoin).

Per quanto riguarda le nazioni, sono state aggiunte 29 paesi da cui i clienti possono chiedere la card. Tra le nuove nazioni aggiunte c’è la Danimarca, la Svezia, la Polonia e la Bulgaria. Gli unici paesi nell’Ue dove al momento la card non è richiedibile sono Malta e la Repubblica Ceca.

JD Millwood è l’head of marketing di Coinbase Uk. In un comunicato ha detto che “Coinbase Card ha aiutato decine di migliaia di utenti” da quando è stata lanciata. La società crede che la domanda per la carta di debito aumenterà fino a Natale.

Quali ricadute potrà avere?

Non c’è dubbio che molte persone sono interessate a usare soluzioni convenienti per spendere i propri fondi in criptovaluta. Una carta simile è la GRID X BitTorrent utilizzabile sulla blockchain TRON. Una carta, chiamata Litecoin card dovrebbe vedere la luce ben presto.

Tutto ciò ci fa comprendere che molte più persone sono propense a passare all’uso delle criptovalute. Maggiori opzioni come la Coinbase Card si rendono disponibili, maggiori le chance che nuovi utenti acquistino e usino bitcoin, XRP e le altre coin digitali.

Etichette: