CoinMarketCap Implementa Nuove Modifiche al Sistema di Ranking

Mentre queste nuove metriche hanno lo scopo di mitigare il fake volume, ci sono timori che questi sviluppi favoriscano Binance, la casa madre di CMC. Binance ha acquisito la CMC il 31 marzo 2020, a un prezzo non divulgato.

Sguardo ravvicinato a CoinMarketCap
CoinMarketCap è una delle società di criptovalute più importanti del settore

Nel tentativo di mitigare l’impatto del volume falso sulle statistiche della piattaforma, il principale aggregatore di dati crittografici CoinMarketCap (CMC) ha sviluppato nuove metriche per classificare gli scambi e gli abbinamenti di mercato.

Le modifiche sono un complemento dei precedenti rework recentemente implementati, in quanto si sono dimostrati controversi per la nuova società madre Binance di CoinMarketCap.

Proprio oggi, la società ha introdotto una nuova metrica di “fiducia” per rilevare e contrassegnare automaticamente i volumi sospetti segnalati dagli scambi. Lo strumento utilizza un sofisticato algoritmo di apprendimento automatico per esaminare tutti i dati che fluiscono nella CMC. Questo per determinare se le colonne segnalate dagli scambi sono state gonfiate e in che misura.

Inoltre, CMC ha anche lavorato su un nuovo sistema di classificazione predefinito per gli abbinamenti di mercato su tutta la piattaforma. Questo sta sostituendo la metrica del volume per l’ordinamento predefinito.

A partire da subito, CMC utilizzerà un singolo algoritmo che considera il fattore di traffico Web, il punteggio di liquidità e il volume di ciascun abbinamento. CMC prevede di introdurre il protocollo come sistema di ordinamento predefinito per le classifiche di scambio anche nel prossimo futuro.

Una settimana fa, CMC ha rimosso la metrica “volume corretto”, che escludeva i volumi generati da accoppiamenti con mining di transazione, accoppiamenti con commissioni di transazione pari a zero e derivati.

Un recente post sul blog pubblicato sulla piattaforma afferma che gli utenti sono confusi riguardo alla natura dell’accoppiamento, e in molti suggeriscono che la metrica cerca di combattere i volumi gonfiati.

Il 14 maggio, CMC ha lanciato il “Web Traffic Factor”, che controlla le attività degli utenti sugli scambi. Ciò include il numero di visualizzazioni di pagina, la quantità di tempo trascorso sul sito, i visitatori unici, le classifiche dei motori di ricerca e la frequenza di rimbalzo dei motori di ricerca.

Binance, lo scambio di criptovalute leader al mondo che ora possiede CoinMarketCap, ha ricevuto critiche per aver introdotto questo nuovo strumento sulla piattaforma perché Binance ha rivendicato come risultato il primo posto. Prima di questo sviluppo, oltre al cambio di proprietà, una metrica che funzionava in modo simile era stata considerata per CMC e respinta.

Con il traffico web ora integrato nella nuova metrica predefinita, Binance rimane al primo posto. Resta da vedere se verranno apportate ulteriori modifiche per rispondere alle preoccupazioni del favoritismo.

L’8 maggio, CMC ha pubblicato il suo nuovo “punteggio di liquidità migliorato”, che funziona identificando gli scambi di criptovaluta che subiscono il minor slittamento. Funziona con una priorità sulle dimensioni degli ordini comprese tra $100 e $10.000, a beneficio dei commercianti al dettaglio.