Home > News > Commedia televisiva criptofinanziata dedicherà un episodio agli NFT

Commedia televisiva criptofinanziata dedicherà un episodio agli NFT

La prossima serie Hold on for Dear Life sarà incentrata sulla fondatrice di una start-up tecnologica che avvia la sua criptovaluta

Beacon Pictures, la società di produzione dei film Air Force One e The Commitments e della serie drammatica ABC Castle, ha un nuovo progetto ed è incentrato sul mondo delle criptovalute.

Secondo un’esclusiva di Deadline Hollywood, Hold on for Dear Life sarà una serie comica in 10 puntate incentrata su Mel, una giovane fondatrice di un’azienda tecnologica che lancia la sua criptovaluta il cui nome è dedicato ad una amica scomparsa.

Sarà circondata da un cast di personaggi secondari che si ispirano allo scenario crypto: il fratello Lambo, il purista dell’open-source, l’anarchico crypto, il no-coiner. Uno di questi si chiamerà Satoshi (non è chiaro se questo sarà un ruolo non accreditato). Questa banda di disadattati dovrà fare quadrato contro i poteri centralizzati e il FUD (paura, incertezza e dubbio).

Dietro la serie c’è l’anonimo crypto insider ‘Suhh Toshee’, supportato dai produttori esecutivi Christina Martin, Massimiliano Musina (produttore esecutivo del film Primal con Nicolas Cage) e Mark Pennell della Beacon Pictures.

Pennell ha spiegato: “Crypto riguarda la comunità. Lo spettacolo è un’estensione di quella comunità. Abbiamo quindi abbracciato l’innovazione creando un’opportunità per gli imprenditori di criptovalute di partecipare a uno spettacolo che riflette molte delle loro storie“.

Tra gli imprenditori di criptovalute che partecipano troviamo il fondatore del protocollo blockchain SENSE, Crystal Rose, l’investitore blockchain, Jeremy Gardner, e il venture capitalist, Tim Draper, che appariranno tutti in ruoli cameo. I ruoli principali sono ancora in fase di casting.

Lo spettacolo è stato finanziato anche con le criptovalute. “Per quanto ne so, questo è il primo show televisivo mainstream ad essere finanziato da bitcoin ed ethereum“, ha detto Pennell. Parte dei profitti netti della serie sono stati tokenizzati in For Dear Life (FDL), un token ERC-20 che permetterà agli investitori di ricevere i profitti netti pro rata direttamente nei loro portafogli digitali.

Lo show conierà anche dei suoi token non fungibili (NFT), e probabilmente un intero episodio verrà lanciato come NFT, il che sarà il primo del suo genere.

Registi, showrunner ed emittenti sono attualmente in trattative con la Beacon Pictures per il progetto e le riprese principali di Hold on for Dear Life che dovrebbero partire ad agosto a Porto Rico.