Commissioni Ethereum superiori a quelle di Bitcoin per due mesi

Secondo un post pubblicato dall’aggregatore di dati Crypto Messari, le commissioni ETH sono state superiori alle commissioni Bitcoin per due mesi consecutivi fino l’8 ottobre

L'immagine di una moneta Ethereum
Serie record per Ethereum in quanto registra commissioni più elevate rispetto a Bitcoin per due mesi

Messari, la piattaforma di dati e metriche crypto, ha condiviso la notizia tramite un tweet ieri, dicendo che è stata la serie più lunga in cui abbiamo visto la rete Ethereum accettare più commissioni di Bitcoin.

Le commissioni di transazione sulle tariffe della rete ETH sono catapultate a nuovi massimi storici ad agosto, quando DeFi ha guadagnato slancio. A settembre, la commissione ha raggiunto un massimo di oltre $ 11.

La commissione di transazione media per la rete Ethereum da allora ha registrato un calo dell’82%, passando da $ 11,61 (2 settembre) a $ 2,09 (4 ottobre). Gli esperti attribuiscono il forte calo alla campagna pubblicitaria DeFi che ha fatto scoppiare la sua bolla nelle ultime settimane.

I dati di Glassnode hanno anche confermato che i minatori ETH hanno assistito a un calo dei guadagni dalle commissioni nelle ultime due settimane. I minatori hanno guadagnato 42.763 ETH ($ 14,97 milioni) di commissioni il 17 settembre, ma da allora quella cifra è scesa a 5.898 ETH ($ 2,06 milioni) il 4 ottobre. Attualmente, la commissione media di Ethereum è di circa $ 2.

L’aumento dei costi di transazione ha innescato un intenso dibattito nella comunità ETH con la principale preoccupazione di come la rete dovrebbe adattarsi nel frattempo, ovvero prima della fruizione di ETH 2.0. Sebbene sia un record per la rete ETH, la proposta di riforma del mercato delle commissioni della rete (EIP-1559) ha ancora molta strada da fare.

EIP-1559 raccomanda che il mercato delle commissioni di rete adotti una tariffa di rete a tariffa fissa per i blocchi individualmente, inclusa una mancia per i minatori. Una parte delle commissioni verrebbe bruciata in base ai livelli di congestione quando viene creato il blocco.

Ieri, Tim Beiko, uno sviluppatore di ConsenSys, ha pubblicato i risultati di un sondaggio che includeva 25 team che costruivano su Ethereum sul tema della proposta di riforma delle tariffe. Il 60% dei partecipanti al sondaggio era favorevole all’idea, mentre il 13% si è opposto.

“I principali vantaggi per i progetti con EIP-1559 sono la prevedibilità dei prezzi del gas, in particolare per i progetti che li impostano per i propri utenti, e il fatto che l’ETH venga bruciato in ogni transazione”, ha pubblicato.