ConsenSys collabora con Société Générale per sviluppare test CBDC

ConsenSys fornirà tecnologia e competenza nell’ambito di un progetto congiunto in corso con la banca centrale francese

Immagine della sede della Société Générale a Parigi
La consociata di Société Générale ha emesso l’anno scorso il primo covered bond come security token su una blockchain pubblica

ConsenSys ha annunciato oggi di essere stata selezionata per fornire tecnologia e competenza a Société Générale – Forge come parte dei test in corso sulla valuta digitale della banca centrale (CBDC). ConsenSys si concentrerà sull’emissione e la gestione del CBDC, oltre a fornire interoperabilità e consegna contro pagamento.

ConsenSys è ben noto per il suo lavoro con Ethereum, sviluppando prodotti come Quorum e MetaMask, ma Societe General – Forge ha annunciato a settembre di aver scelto la blockchain di Tezos per i loro esperimenti CBDC.

Tuttavia, ConsenSys ha fiuto quando si tratta di lavorare con istituzioni finanziarie: hanno già collaborato con l’Autorità monetaria di Singapore e la South African Reserve Bank per esplorare l’uso della tecnologia di registro distribuito (distributed ledger technology) come soluzione bancaria.

Ken Timsit, Global Head of Enterprise Solutions di ConsenSys, ha commentato: “Abbiamo grande considerazione per i risultati di Société Générale – Forge e siamo orgogliosi di lavorare con loro. ConsenSys è impegnata nel progresso nello spazio CBDC e ha assistito sei banche centrali in tutto il mondo su progetti CBDC “.

Société Générale – Forge è una filiale della banca di investimento europea Société Générale che fornisce a emittenti e investitori servizi per l’emissione e la gestione di prodotti finanziari nativi digitali registrati sulla blockchain.

La banca francese era una delle otto organizzazioni, insieme ad Accenture e HSBC, ad essere selezionate dalla Banque de France per partecipare alle sperimentazioni CBDC. Hanno in programma di basarsi sui loro recenti risultati, come l’emissione della prima obbligazione garantita come token di sicurezza su una blockchain pubblica nel 2019 e l’emissione di un’obbligazione da 40 milioni di euro (47 milioni di dollari) che è stata regolata in un CBDC all’inizio di quest’anno.

Jean-Marc Stenger, CEO di Société Générale – Forge, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con ConsenSys, una società che è un attore chiave nello sviluppo della tecnologia di registro distribuito a livello globale e offre molte delle infrastrutture e degli strumenti di sviluppo utilizzati dalla blockchain community.”

La Banca centrale europea ha dichiarato all’inizio di questo mese che dovrebbe essere pronta a emettere un euro digitale e, con questo ultimo annuncio, sembra sempre più probabile che la Francia sia effettivamente in grado di consegnarlo.