CREDITS è la blockchain Network più veloce del mondo: 500 mila Tx/s | Coinlist.me

CREDITS blockchain raggiunge 500 mila transazioni al secondo durante i test: è record

La piattaforma blockchain di nuova generazione CREDITS ha annunciato di aver raggiunto 488.403 transazioni al secondo durante una cruciale fase di test. 70 tecnici hanno lavorato all’impresa il cui risultato è mostrato in un video Youtube postato dal team di sviluppatori. Il video mostra come al picco di caricamento il sistema sia riuscito a processare un numero di transazioni molto vicino alle 500 mila.

CREDITS blockchain: test riuscito con successo

I tecnici di CREDITS, la cui ICO è terminata solo il 18 marzo 2018,  sono al lavoro sulla versione Alpha della blockchain destinata all’IoT e all’identità digitale. Il test, seppure ha presentato alcuni problemi descritti più avanti, è servito proprio a provare su pista la velocità della CREDITS network, verificare la sua resistenza in caso di elevato traffico, identificare eventuali problemi di stabilità per risolverli in tempo reale o in una fase successiva.

L’hardware usato per il test

Come in autodromo durante i test della nuova autovettura, i tecnici di CREDITS hanno utilizzato l’hardware appropriato alla simulazione della corsa nel “circuito criptografico”.

I nodi virtuali della CREDITS Platform sono stati “lanciati” (distribuiti) su una virtual machine in un sistema Microsoft Hyper-V basato su architettura x64. Nello specifico è stato usato un computer con le seguenti caratteristiche tecniche:

Intel® Xeon® E5–2630, 15 MB cache, 2.30 GHz, 7.20 GT/s Intel® QPI, Turbo boost of 2.80 GHz, 8 GB RAM.

A dare la spinta al sistema un robot digitale generatore di transazioni (Robotic Process Automation: RPA), appositamente sviluppato per fare il test. Il robot ha simulato la generazione di un grande quantitativo di transazioni per secondo, replicando le condizioni di uso reali della blockchain CREDITS.

Credits blockchain 488 mila transazioni

I dettagli tecnici del test

L’obiettivo principale del test era verificare la capacità della network architecture a resistere ad un alto volume di transazioni al secondo.

Il test è stato condotto 30 volte a una velocità di 300 – 500 mila transazioni al secondo. Per evitare di occupare fino a 385MB di memoria, alla velocità di 500 mila Tx, il peso di ogni singola transazione è stato ridotto da 808 bytes a 120 – 150 bytes per semplificare il test.

Le transazioni hanno viaggiato in modo asincrono sulla rete, processate dai nodi grazie a operazioni multi-threading. La registrazione simultanea di migliaia di transazioni nel database è stata fatta nella coda degli ordini.

Nel test non è stato implementato il componente EDS perché avrebbe aumentato il peso di 64 bytes e rallentato la processazione delle transazioni. La funzione EDS è in fase di sviluppo e sarà implementata successivamente insieme alla tecnologia EB25519. La spiegazione tecnica di questi componenti sarà descritta prossimamente dal team di CREDITS nell’articolo dal titolo “The security Technologies of CREDITS Platform”.

Il grafico mostra il picco delle transazioni

Il grafico qui sotto mostra l’andamento medio delle transazioni generate dai nodi (10 – 1000 transazioni/s) ed i picchi massimi raggiunti dai nodi nel momento di massima affluenza di transazioni.

Sia la media delle transazioni che i massimi raggiunti, dimostrano una blockchain network dalle elevate prestazioni.

Grafico test blockchain credits

Il grafico mostra i picchi di transazioni secondo durante la simulazione.

I problemi riscontrati e come saranno risolti

Uno dei principali problemi evidenziati dai test riguardano l’uso di una configurazione hardware impegnativa per processare un numero così alto di transazioni in frazioni di secondo. Un limite fisico che impatta direttamente sulla trasmissione dei dati attraverso la rete internet, dove bisogna fare i conti con bande dati differenti da providers a providers.

Altri problemi riscontrati riguardano la conservazione di grandi quantità di dati, problemi che richiedono una revisione globale e un cambio dell’architettura.

Da questo test abbiamo appreso molte cose, ha detto Eugeniy Butyaev CTO di CREDITS, siamo più consapevoli delle potenzialità del sistema e c’è spazio per il miglioramento.

CREDITS blockchain raggiunge 500 mila transazioni al secondo durante i test: è record
5 (2 votes)

L’exchange BitConnect cessa le operazioni

In quanto ecosistema nuovo, quello delle criptovalute è un settore in costante evoluzione e cambiamento. Ci sono imprese che nascono e chiudono costantemente. Ed è proprio quest’ultimo il caso di…

0 Commenti

Auto senza pilota in Italia con Aitheon e CarSmartt

Aitheon piattaforma blockchain ad intelligenza artificiale ha annunciato, su Medium il 17 aprile, la partnership con la società di car sharing italo-americana CarSmartt, società di servizi di condivisione del viaggio…

0 Commenti

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
Paura di perdertelo?
Per essere sempre aggiornato su novità, offerte e suggerimenti, comunicaci che desideri ricevere aggiornamenti via email inserendo il tuo indirizzo email e facendo clic per iscriverti. Come usiamo le tue informazioni?​

REGISTRATI
close-link