Crypto Index sarà presente sulla piattaforma NASDAQ

Uno degli ultimi segni che le criptovalute stanno diventano di largo uso arriva dalla piattaforma NASDAQ. Aggiungeranno un crypto Index che mostrerà le prime 100 criptomonete.

Ciò assicurerà che le informazioni su questi token siano più ampiamente disponibili. Come funzionerà l’indice e cosa significherà per il mercato crypto?

Quale Indice Crypto verrà coperto?

L’indice che verrà incluso sulla piattaforma si chiama CIX100. Esso verrà pubblicato dal sito Cryptoindex e fungerà da punto di riferimento per il mercato delle criptovalute.

L’indice userà più di 200 fattori differenti e una formula proprietaria per calcolare i pesi delle singole coin nell’indice. Anzitutto verranno filtrate le criptomonete che hanno un falso volume di trading. Il NASDAQ rimuoverà qualsiasi fonte di dati non attendibile o che è palesemente manipolata.

Dopo di ciò, il loro algoritmo IA, chiamato Zorax, prenderà i dati da 9 grandi crypto exchange. Non sono stati forniti i nomi degli exchange ma i grandi mercati del momento sono Coinbase, Kraken e Bitfinex. Ed essi gestiscono il 7% di tutti i bitcoin circolanti.

Nasdaq terrà conto anche di altri dati raccolti da varie fonti online. Tra le fonti ci sono Twitter, news feed e GitHub.

L’indice selezionerà le criptovalute dell’indice da 1800 coin, che diventeranno solo 200. Questo processo servirà per verificare quale coin è transitata nei primi 200 posti negli ultimi 3 mesi. Il passaggio successivo è la riduzione della lista a 100.

A ciascuna coin verrà assegnato un peso. Questo crypto index, inoltre, includerà la predizione dei prezzi, con l’82% di accuratezza afferma il comunicato. Kirill Marchenko è il manager del Cryptoindex, egli ritiene che il loro crypto index sia “uno strumento finanziario più accessibile e conveniente, per ogni tipo di investitore, non solo per i professionisti”.

Cosa significherà questo cambiamento per gli investitori?

Al momento l’adozione di questo index da parte del NASDAQ non apporterà grandi cambiamenti agli investitori. Tuttavia, esso è visto come un altro grande passo nella giusta direzione dalle persone che vogliono vedere le criptomonete diventare mainstream.

Ci possiamo attendere che più persone trovino informazioni attendibili sui prezzi delle criptovalute. Potrebbe persino incoraggiare alcuni potenziali investitori a fare il primo passo, sostenuti dai dati che vedono.

Va detto che questo crypto index è rivolto al bitcoin. Ad ogni modo è possibile che col tempo perda il suo “bitcoincentrismo”.

Maggiori strumenti sono disponibili per i nuovi investitori, meglio sarà per lo sviluppo delle criptovalute. Questo si presenta come un ulteriore strumento che consentirà ai risparmiatori di prendere decisioni più informate, così da afferrare un po’ di quel mistero che avvolge gli investimenti nel settore delle cryptocurrency.