Crypto manager credono che l’adozione di massa ha bisogno di regole smart

Due manager di alto livello <a href=”https://coinlist.me/altcoins/ripple/”>di Rippe</a> e <a href=”https://coinlist.me/reviews/broker/coinbase-crypto/”>di Coinbase</a>, chiedono una regolamentazione smart nel settore celle criptovalute per facilitare l’adozione.

Rachel Nelson, direttrice senior e Associate General Counsel di Coinbase, e Breanne Madigan, Capo dei mercati istituzionali di Ripple, sono copresidenti del Market Working Group. Questo Gruppo di lavoro è stato creato il 23 gennaio di quest’anno, ed è stato pensato come un modo per creare un ponte diplomatico con le autorità di regolamentazione. Essi segnalano i principali problemi del settore, che sono:

“Le preoccupazioni relative all’integrità dei mercati delle criptovalute, rappresentano un ostacolo all’adozione tradizionale e istituzionale delle risorse digitali, oltre a rappresentare una preoccupazione fondamentale per i regolatori”.
<h2 class=”western”>Portare le Crypto oltre</h2>
Secondo i manager, il modo migliore per il settore delle criptomonete di ottenere l’adozione di massa è:

“Migliorare l’integrità del mercato e fornire ai consumatori la fiducia che meritano. Il Congresso potrebbe essere chiamato ad adottare una legislazione a supporto del funzionamento ordinato e sicuro dei mercati delle criptovalute”.

Un modo per farlo consisterebbe nell’espansione dell’influenza dell’autorità CFTC <a href=”https://coinlist.me/it/exchange/”>agli exchange delle criptovalute</a>. Al momento, infatti, gli exchange sono alla prese con requisiti di conformità molto complicati. Il clima per ora è molto anti-business e sarebbe una buona cosa rimediare incaricando un importante ente regolatore di occuparsi della cosa.
<h2 class=”western”>L’obiettivo è l’adozione di massa</h2>
La questione è che senza regole chiare, sarà molto difficile per le aziende espandersi e costruire il settore. La costante paura di essere repressi o di subire cambiamenti ingiusti, rende complicato per le imprese impegnare capitali senza avere la paura che qualcosa possa cambiare e rovinare il loro lavoro.

La trasparenza è un altro fattore importante perché può migliorare la percezione complessiva che si ha delle società, sia degli exchange che delle monete digitali.

L’adozione di massa è un argomento complicato, perché ci sono tanti fattori che trattengono potenziali utenti dall’usare le criptovalute. Di recente abbiamo discusso di come <a href=”https://coinlist.me/it/notizie/peter-schiff-perde-e-riacquista-laccesso-alle-sue-criptovalute/”>gestire il proprio portafoglio</a> richieda più responsabilità e comprensione, rispetto alle competenze necessarie per le persone che usano l’online banking. C’è poi l’aspetto della fiducia. Alcuni utenti parteciperanno all’ecosistema solo se lo riterranno affidabile e il modo migliore per creare questa percezione è raggiungere un certo livello di cooperazione con i governi.

Si è creduto a lungo che, nonostante una tendenza molto libertaria nella comunità, si potrebbe trarre beneficio dall’aggiunta di regole. Probabilmente l’adozione si intensificherebbe e, allo stesso tempo, la comunità può lavorare per condurre alcune forme di pagamenti vietati sotto il loro ombrello, come nel caso di Pornhub che ha perso il supporto di Paypal e successivamente ha annunciato i <a href=”https://coinlist.me/it/altcoins/tether/”>pagamenti in Tether</a>.