Home > News > Cryptocurrency News riassunto della settimana

Cryptocurrency News riassunto della settimana

Bitcoin ha sfondato la barriera dei 50.000 dollari ad inizio settimana, tanto che la capitalizzazione di mercato complessiva si è avvicinata a 1.000 miliardi di dollari.

Bitcoin verso nuovi massimi storici sopra i 50k USD; ETH si avvicina ai 2.000 USD

La criptovaluta leader prosegue il suo inizio d’anno da record stabilendo un nuovo massimo storico (ATH). Bitcoin (BTC) ha sfondato la barriera dei 50.000 dollari ad inizio settimana stabilendo un nuovo prezzo ATH sopra i 52.000 dollari. Quest’ultimo rally ha fatto sì che il prezzo del BTC sia aumentato di quasi il 100% da inizio anno. BTC ha iniziato il 2021 scambiando a 29.000 dollari, ora è invece scambiato sopra i 50.000 dollari sugli Scambi di criptovalute, e il market cap si avvicina a 1 trilione di dollari.

Anche ether (ETH) ha vissuto una settimana da record, avvicinandosi alla soglia dei 2.000 dollari. ETH ha stabilito un nuovo ATH a 1.900 dollari questa settimana, restando la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato ora giunto sopra i 200 miliardi di dollari.

Il mercato delle criptovalute quest’anno ha beneficiato di investimenti retail e istituzionali. L’adozione massiccia da parte delle istituzioni e degli investitori al dettaglio contribuisce nello spingere i prezzi verso l’alto.

Anche Bill Gates cambia idea su Bitcoin!

Bill Gates ha cambiato la sua posizione su Bitcoin. In una intervista rilasciata ieri alla CNBC, il fondatore di Microsoft ha detto di avere ora una visione neutrale sul bitcoin. Gates in precedenza aveva affermato che non credeva nel bitcoin e che avrebbe shortato la criptovaluta se ci fosse stato un modo facile per farlo. Tuttavia, non ha più queste opinioni perché crede che sia importante abbassare il costo nello spostamento di denaro.

Bitcoin e altre criptovalute hanno significativamente diminuito il costo delle transazioni monetarie, specialmente le rimesse transfrontaliere. Le criptovalute hanno reso le transazioni transfrontaliere più veloci, più facili e più economiche rispetto ai metodi di pagamento tradizionali. Nonostante la sua visione neutrale su Bitcoin, Gates ha ammesso di non possedere ancora la criptovaluta.

Coinbase valutata 77 miliardi di dollari

Coinbase è solo l’ultima società di criptovalute che tenta di diventare pubblica. L’exchange di criptovalute si prepara a quotare le sue azioni sul mercato azionario entro i prossimi mesi. Il mercato privato del NASDAQ attualmente valuta Coinbase a 77 miliardi di dollari, rendendola una delle più grandi società di criptovalute del mondo.

Il prezzo di aggiudicazione delle azioni societarie era di 303 dollari al termine della terza settimana di negoziazione. Lo Scambio di criptovalute, inoltre, avrà circa 245 milioni di azioni nel momento in cui diventerà pubblica, fattore che le attribuisce una valutazione totale di 77 miliardi di dollari.

Coinbase sta rapidamente diventando l’exchange di criptovalute preferito dagli investitori istituzionali, infatti ha elaborato per Tesla una transazione da 1,5 miliardi di dollari in BTC. Lo Scambio di criptovalute, secondo quanto riferito, ha cinque aziende Fortune 500 come clienti, informazione che indica che potrebbe giocare un ruolo cruciale nella gestione delle transazioni di criptovalute per gli investitori istituzionali.

Le entrate della cripto-criminalità scendono del 50% nel 2020

Le entrate generate dalla criminalità legata alle criptovalute sono diminuite di oltre il 50% lo scorso anno. Secondo un rapporto di Chainalysis, i cripto-criminali hanno rubato 5 miliardi di dollari alle loro vittime nel 2020. Questo rappresenta un calo del 50% rispetto alle cifre del 2019.

Nel complesso le transazioni illegali compiute con le criptovalute hanno rappresentato solo lo 0,34% del volume totale delle transazioni di criptovalute del 2020. Questo è un miglioramento rispetto al 2,1% registrato nel 2019. Le entrate da truffe e attività darknet guidano la classifica, mentre gli hacker proseguono l’uso delle criptovalute per gli attacchi ransomware.

Secondo Chainalysis i recenti progressi nei processi di regolamentazione e conformità da parte delle aziende nel settore delle criptovalute sono responsabili del calo del crimine legato alle criptovalute. La tendenza potrebbe continuare man mano che più aziende adottano protocolli di sicurezza e di regolamentazione per frenare il crimine.

Crypto valley ora accetta BTC e ETH per i pagamenti delle tasse

La Crypto Valley della Svizzera ora accetta BTC e ETH per il pagamento delle tasse. L’annuncio è arrivato dopo che la società locale Bitcoin Suisse ha deciso di collaborare con il cantone di Zugo per elaborare tutti i pagamenti fiscali in criptovaluta nella regione. Bitcoin Suisse convertirà i pagamenti fiscali fatti in criptovaluta in franchi svizzeri.

Secondo l’annuncio ufficiale, i cittadini e le aziende con sede a Zugo possono pagare fino a 100.000 CHF (circa 111.300 dollari) delle loro tasse in ether (ETH) o bitcoin (BTC). L’obiettivo è quello di semplificare l’uso delle criptovalute nella vita quotidiana.

I residenti possono richiedere di pagare le loro tasse in criptovaluta e riceveranno un link via email all’opzione di pagamento in criptovaluta. Zugo è soprannominata la Crypto Valley per via della sua regolamentazione a favore della blockchain e delle criptovalute, che attrae numerose aziende del settore.

Goldman Sachs, JPMorgan e UBS scambiano Polkadot ETP

Gli investitori istituzionali mostrano appetito per altre criptovalute che non sono bitcoin ed ethereum. Goldman Sachs, JPMorgan e UBS hanno scambiato un exchange traded-product (ETP) legato a Polkadot (DOT).

Secondo i dati del terminale Bloomberg, queste banche di investimento e altri intermediari hanno acquisito un numero limitato di azioni su 21Shares ETP. Le azioni sono state rese pubbliche il 4 febbraio presso SIX Swiss Exchange. Inizialmente scambiavano tra 22 USD e 23 USD, ma da allora sono aumentati a 30 USD.

Gli investitori istituzionali pompano denaro nel mercato delle criptovalute, soprattutto in strumenti di investimento legati al bitcoin ed ethereum. Tuttavia, quest’ultimo sviluppo mostra che gli istituzionali si espongono ad altre criptovalute. Polkadot è la quinta criptovaluta per market cap, giunto ad oltre 28 miliardi di dollari. Investendo nell’ETP queste banche stanno investendo in un asset che traccia la performance della criptovaluta.

BitPay aggiunge il supporto per Apple Pay

La società di elaborazione dei pagamenti Blockchain BitPay aggiunge il supporto per Apple Pay. Quest’ultimo sviluppo permetterà ai titolari di una Mastercard prepagata BitPay negli Stati Uniti, di fare acquisti sicuri nei negozi, online e attraverso le app aggiungendo la loro carta ad Apple Wallet.

L’azienda vuole supportare anche Google e Samsung Pay e rendere più facile e conveniente per migliaia di utenti di criptovalute pagare beni e servizi utilizzando la carta BitPay.