Litecoin Ultime Notizie

I Volumi di Trading di Cypto Facilities Saltano Drammaticamente

0 Comments

Non sono solo i Bitcoin futures che stanno diventando popolari tra gli investitori, almeno secondo un produttore di prodotti derivati finanziari di criptovalute basato nel Regno Unito.

trading
Feylite | Shutterstock

Crypto Facilities, una filiale della borsa di San Francisco Kraken che fornisce dati di riferimento su Bitcoin ed Ether per il gruppo CME e che da anni offre i propri prodotti finanziari derivati, ha visto il volume di trading nei suoi mercati futures altcoin saltare drammaticamente nelle ultime settimane.In particolare, secondo quanto ha detto Sui Chung, responsabile degli indici e dei prodotti di pricing, questo è avvenuto con i suoi contratti futures Litecoin e Bitcoin.

Sempre Sui Chung, ha detto che la società ha visto un seguito dedicato per ogni moneta da quando Litecoin è stata quotata in borsa nel giugno 2018 e Bitcoin cash due mesi dopo, “ma relativamente a Bitcoin ed Ether [quei contratti] erano piuttosto piccoli in termini di volume.”

La situazione è cambiata dopo che Kraken ha acquisito la startup all’inizio di quest’anno.

“Abbiamo iniziato a livello di utenti Kraken …. [e] questo ci ha dato fondamentalmente una migliore esposizione alle comunità intorno a Litecoin e Bitcoin cash, e penso che quello che stiamo vedendo è che queste comunità hanno un interesse piuttosto forte nel trading di prodotti derivati finanziari rispettivamente per Litecoin e Bitcoin cash,” ha detto Chung. “I volumi sono aumentati in modo abbastanza apprezzabile.”

Prima dell’acquisizione, Crypto Facilities ha visto i suoi contratti Litecoin media di circa 15 milioni di dollari in volume nozionale ogni mese, mentre i suoi contratti in Bitcoin cash hanno visto circa 10 milioni di dollari al mese.

Al contrario, il mese scorso, il prodotto derivato basato sul Litecoin ha visto un volume nozionale di 100 milioni di dollari, mentre Bitcoin Cash era appena sotto i 50 milioni di dollari, ha detto Chung.

Fattori cha hanno aumentato il volume

Chung non pensa che la userbase di Kraken sia l’unico a contribuire all’aumento dei volumi, ma piuttosto solo uno di una serie di fattori.

In particolare, ha sottolineato che Crypto Facilities è uno dei pochi, se non il solo, exchange che offre contratti futures di altcoin regolamentati che pagano nelle valute sottostanti. Parlando di Litecoin e Bitcoin cash in particolare, Chung ritiene che ci sia stata una domanda repressa per tali contratti regolamentati (Crypto Facilities è regolato dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito).

Mentre questi futures sono regolati in contanti, entrambi i lati della transazione sono pagati in base asset. Di conseguenza, agli acquirenti viene consegnata l’effettiva criptovaluta alla scadenza dei contratti, a differenza dei futures Bitcoin regolati in contanti delle borse di Chicago CME e Cboe, che pagano in fiat.

“Penso che ci sia sempre stata la richiesta da parte di queste comunità di un contratto derivato forte che è garantito e pagato in quella moneta, perché ci sono contratti in altri mercati…. dove l’attività di base è il Litecoin ma pagano in Bitcoin”, ha detto. “I nostri contratti sono pagati in Litecoin e Bitcoin cash.”

Ha citato BitMEX, che offre una serie di prodotti cripto futures, come una piattaforma che si deposita in Bitcoin (un portavoce di BitMEX ha confermato che tutti i depositi e i prelievi dai portafogli della startup sono in Bitcoin).

Chung ha inoltre aggiunto:

“Penso che la tendenza generale che stiamo vedendo è ….. c’è ovviamente la domanda di contratti futures regolamentati per le criptovalute che è denominata e pagata in criptovalute”.

Le comunità di Litecoin e Bitcoin cash, secondo Chung, “hanno un appetito per il trading di prodotti derivati finanziari.”

L’eccezione fatta da XRP

A parte l’aumento dei volumi, non tutti i futures altcoin stanno esplodendo. Chung ha affermato che in particolare, la domanda di futures XRP è rimasta relativamente stabile, nonostante l’erogazione di supporto per Litecoin e Bitcoin cash.

“L’XRP è stato piuttosto stabile, ha sempre rappresentato tra il 5 e il 10% circa del nostro mercato e questo non è cambiato”, ha detto, spiegando poi che “è interessante notare che questo non è cambiato veramente prima dell’acquisizione, dopo l’acquisizione, in tutto il tempo che abbiamo avuto quel contratto ….. [l’acquisizione] non sembra averne influenzato la situazione.”

Questo non significa che i contratti XRP stiano perdendo quote di mercato o diminuendo di volume. Il numero di prodotti Crypto Facilities sta aumentando in modo generalizzato. Tuttavia, il volume dei futures di XRP non sta crescendo così rapidamente come i futures di Litecoin e Bitcoin cash futures.

I contratti futures Bitcoin ed Ether stanno perdendo quote di mercato, anche se il loro volume cresce attraverso il processo di eliminazione. Sempre più trader stanno imbarcando e apportando nuova liquidità ai prodotti Crypto Facilities, ma Chung afferma che “[il volume] non aumenta a un tasso così drammatico, la volatilità del mercato è contenuta.”

Infatti, Crypto Facilities ha visto il suo volume complessivo di trading saltare di circa il 500 per cento, avvicinandosi a 1 miliardo di dollari scambiati attraverso i suoi vari contratti solo il primo mese dopo che Kraken ha acquisito la piattaforma.

Potenziale di crescita

Se la base di utenti di Kraken ha stimolato la recente crescita di Crypto Facilities, il suo futuro potrebbe derivare da un afflusso di capitale istituzionale, ha detto Chung.

Nelle ultime settimane e mesi, l’azienda è stata contattata da vari fondi e da altre grandi aziende che cercano di entrare a far parte del mercato dei prodotti derivati finanziari di criptovalute. Chunga afferma:

“Penso che possiamo dire che c’è un maggiore interesse ….. da parte delle istituzioni finanziarie tradizionali.”

I market maker, broker e altre aziende interessate a portare i prodotti derivati finanziari di criptovalute ai loro clienti hanno iniziato a raggiungere i loro clienti per discutere la partecipazione ai mercati di Crypto Facilities”, secondo quanto ha detto Chung.

Nonostante le trattative siano agli inizi, secondo Chung il loro interesse è serio. Ha infatti spiegato:

“Queste istituzioni sono nelle prime fasi di esplorazione, ma allo stesso tempo penso che l’interesse che abbiamo visto provenga da qui, non è guidato dall’hype, non è come se il prezzo stia salendo [o] raddoppiando ogni mese. È più ponderato delle precedenti ondate di indagini.”

Ha inoltre aggiunto che queste aziende hanno studiato quali processi e infrastrutture avrebbero dovuto sviluppare per essere maggiormente coinvolte nello spazio di cripto.

“Hanno fatto molti più compiti a casa su cosa significa essere coinvolti nelle criptovalute”, ha detto Chung. L’interesse non è guidato dalla prospettiva di raddoppiare il prezzo delle criptovalute ogni mattina, ma piuttosto da loro che dicono “ehi, c’è un mercato qui.”

Chung ha detto che le aziende che hanno espresso interesse stanno ancora valutando i rischi, in modo che quando entreranno sarà in modo più controllato rispetto ai concorrenti al culmine dell’ultimo bull run.

Ha concluso affermando che l’interesse “è molto più ponderato rispetto all’interesse che abbiamo visto una volta all’inizio del 2018.”

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.