Ultime Notizie

Dietbitcoin: La criptovaluta del fratello di Pablo Escobar

0 Commenti

Il fratello del signore della droga colombiano Pablo Escobar, Roberto Escobar, ha rilasciato la sua alternativa a Bitcoin (BTC). La criptovaluta in questione è una hard fork del Bitcoin. Il nome del token in questione è dietbitcoin (DDX). A seguire tutt i dettagli a riguardo di questo curioso evento.

Diet Bitcoin Roberto Escobar

I dettagli

Il collegamento di Roberto Escobar nel progetto dietbitcoin è stato confermato. La conferma è stata data in modo indipendente da un portavoce di Escobar Inc., la società di investimento di Roberto Escobar il 22 marzo. Il sito web di dietbitcoin di Roberto De Jesús Escobar Gaviria include un libro di 281 pagine. Questo scritto è disponibile come PDF ed è intitolato “La vera storia di Roberto Escobar”: il Dietbitcoin di Pablo Escobar” e sottotitolato “Dopo aver guadagnato 100 miliardi di dollari, Roberto Escobar lancia il DDX”.

Per chi non avesse il tempo o la motivazione per leggere lo scritto in questione è presente anche trovare un sunto delle motivazioni nell’introduzione del whitepaper:

“Io, Roberto De Jesus Escobar Gaviria, sono la prima persona al mondo che dichiara pubblicamente e sostiene che il Bitcoin è stato creato dal governo americano. Ma non sarò l’ultima a dirlo. Il mondo si sveglierà. Il mondo vedrà che questo è stato creato proprio da loro. E quando lo noteranno, sarà troppo tardi, e quando la CIA si renderà conto che il mondo si è reso conto di questo venderà tutto il loro BTC distruggendone il valore… Ecco perché sto creando la mia criptovaluta chiamata dietbitcoin (DDX).”

Dietbitcoin sta attualmente mettendo in atto un’ICO. L’ICO consiste in tre fasi da un milione di token DDX come cap per la crowdsale. La prima fase del pre-ICO offre un totale di 300.000 token a 2 dollari l’una, un prezzo di vendita inferirore rispetto 50 dollari originariamente dichiarati. La seconda fase del pre-ICO offre 300.000 monete per 100 dollari ciascuna, e l’ICO offrirà 400.000 token a ben 1000 dollari.

ICO DDX

Probabile tentativo di creare un mito attorno al dietbitcoin

Secondo il libro di Roberto Escobar, chi si definiva Satoshi Nakamoto stesso ad introdurlo al mondo delle criptovalute:

“Ricevo una telefonata, questa volta da El Conejo [soprannome]. El Conejo mi ha detto che sta parlando con Satoshi Nakamoto. Non stavano però solo parlando. Infatti, lui era con lui in quel momento a Lima, in Perù. Dissi: “El Conejo, non so chi sia quest’uomo”. Portatelo a casa mia”. El Conejo rispose “Okay”.
Ho continuato a leggere sui giornali di questa moneta digitale chiamata Bitcoin. Non sapevo di cosa si trattasse. Non mi interessava. Almeno fno a quando El Conejo non mi ha chiamato di nuovo. Questa volta, mi ha detto che creeremo una nostra criptovaluta. Io non avevo capito. Mi ha detto che il creatore del Bitcoin vuole fare una criptovaluta con la famiglia di Pablo Emillio Escobar Gavirira. Ho detto: ‘Va bene. Approvo l’accordo”.”

Tuttavia, Roberto Escobar spiega poi che Nakamoto si avvicinava a lui era in realtà “una trappola da parte del governo americano per infiltrarsi in Escobar Incorporated”. Quindi, secondo Escobar, dietbitcoin è la criptovaluta superiore in quanto non permetterà agli americani di monitorare le transazioni degli utenti. Escobar era anche apparentemente in contatto con un altro noto personaggio della comunità delle criptovalute. La personalità in questione è John McAfee il quale sperava di creare una criptovaluta in collaborazione con Escobar. Ma alla fine Roberto ha rifiutato l’accordo perché era “troppo piccolo:”

“Non mi piaceva il tipo, un tipo piccolo. Non ne avevo mai sentito parlare prima. Nessuno in Colombia conosce il suo nome. Non so se il mondo lo conosca o meno, ma io non lo conosco.
Ho detto a El Conejo: ‘Come si fa a fare un’azienda con un tipo che nessuno conosce tranne te’? El Conejo disse: “Non è così”. Risposi: “Beh, è così che mi sembra”. Non ho mai sentito parlare di lui. Non ho mai sentito parlare del suo nome, John McAfee. È un nome senza valore. Sapete che il nome di cui avete bisogno è il mio nome. Non il nome di quest’uomo.”

Critiche al progetto Ethereum ed al suo fondatore “Gringo”

Robert Escobar spiega anche nel suo libro perché non pensa che Ethereum (ETH) è una moneta legittima. In particolare si fa menzione della giovante età del cofondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, come un fattore:

“Ethereum è una truffa completa. Questa è una bella tecnologia, ma è stata creata da un piccolo bambino. A chi importa di questo bambino? Non mi interessa. Può venire qui e parlare con me faccia a faccia. Dirò “Signore, lei è un gringo. Pensi che mi stia a cuore la criptovaluta dei gringo? Non mi importa”. Tutte queste altre criptovalute e token, non farmi nemmeno iniziare a parlare di token.”

All’inizio di quest’anno ha attribuito il suo nome ad nuova criptovaluta. La personalità in questione è l’attore e “maestro zen” Steven Seagal. La criptovaluta, invece, è “Bitcoiin2gen”. Anche questa criptovaluta si pone anche come una “versione superiore o più avanzata del Bitcoin originale”. Tuttavia, il New Jersey ha da allora inviato un ordine di cessare e desistere riguardante l’ICO di Bitcoiin2gen. L’ordine in questione sostiene che “titoli non registrati” sono stati offerti in violazione delle leggi sui titoli. Una accusa molto simile a quella spinta nei confronti di Genesis Mining. Ma, in realtà, alla maggior parte delle ICO, dal momento che la SEC ha definito queste titoli.

Analisi

Un buon grado di scetticismo nei confronti delle affermazioni di Roberto è giustificata, anzi, consigliata. Le sue affermazioni, infatti, sembrano indicare ignoranza nei confronti dei dettagli tecnici della tecnologia per mezzo di critiche verso solo aspetti molto più “semplici”. Un’altra cosa da tenere presente è l’incentivo economico offerto dalla creazione di una criptovaluta e dal tenere un ICO. Ma, ovviamente questo incentivo è dipendente da quanto successo ottengono l’ICO e la valuta. Per questo ha senso credere che il libro e tutti gli aneddoti siano in realtà solo un poco grazioso tentativo di attirare attenzione e fondi per il progetto.

Come concludere questo articolo se non con una citazione del direttore operativo di Escobar Inc. che dichiara:

“Tutti dovrebbero ascoltare queste notizie, andare a www.dietbitcoinICO.org e comprare tanti dietbitcoin se ne possono permettere”, ha detto Reitberg. “Il valore sarà molto alto in quanto siamo identici al Bitcoin nei numeri, tranne per il fatto che in questo momento siamo 4000 volte più economici.”

Queste affermazioni mostrano con estrema chiarezza due cose:

  1. Si conta sull’ignoranza degli investitori. Questo è chiaro per via dell’argomentazione “Siamo identici al Bitcoin nei numeri” con la quale si tenta di dare credito all’affermazione “Il valore sarà molto alto”. Questa argomentazione è completamente priva di senso in quanto la somiglianza “nei numeri” non è di alcuna utilità nella previsione del valore se non affiancata una analisi della richiesta e dal valore percepito della criptovaluta in questione.
  2. Nessuna persona la quale lavora ad un progetto degno dei vostri soldi e della vostra fiducia affermerà che dovete investire nel loro progetto “Quanto vi potete permettere”. Chi è degno di fiducia affermerà, piuttosto, che dovreste investire “quanto potete perdere”.

 

Il progetto non mostra alcun sostanzioso potenziale reale. Se il valore del DDX dovesse salire è difficile credere fosse per un motivo diverso rispetto la pubblicità ottenuta grazie alle storie del suddetto libro o anche solo il coinvolgimento di un membro della famiglia Escobar.

Dietbitcoin: La criptovaluta del fratello di Pablo Escobar
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.