Home > News > Dorsey, Square svilupperà un portafoglio hardware Bitcoin

Dorsey, Square svilupperà un portafoglio hardware Bitcoin

Il CEO di Square, Jack Dorsey, ha rivelato che l’azienda è impegnata nello sviluppo di un portafoglio hardware dedicato al bitcoin.

Il CEO di Square, Jack Dorsey, ha rivelato che la società di pagamento sta lavorando alla costruzione di un portafoglio hardware dedicato al bitcoin. Una notizia che giunge a poche settimane dalla richiesta di opinioni fatta alla comunità cripto su Twitter riguardo le caratteristiche che dovrebbe avere un hardware wallet bitcoin.

Il Ceo di Twitter ha reso noto la notizia tramite un tweet, affermando che Square intende sviluppare un portafoglio hardware bitcoin e un servizio che possa rendere la custodia della criptovaluta più di massa.

Il capo della sezione hardware di Square, Jesse Dorogusker, ha commentato: “Abbiamo deciso di costruire un portafoglio hardware e un servizio correlato per rendere la custodia del bitcoin più mainstream“. Il portafoglio hardware dovrebbe offrire anche transazioni multi-sig o multi-firma, tale caratteristica richiede due o più chiavi private per firmare e confermare le transazioni.

Secondo Dorogusker, le opzioni multi-sig potrebbero essere usate dagli utenti per godere di “auto-custodia assistita“. Square intende quindi giocare un suo ruolo nella nicchia della custodia della criptovaluta. Il dirigente di Square ha inoltre affermato che il portafoglio darà la priorità all’uso mobile in quanto intendono integrarlo con gli smartphone.

L’azienda distribuirà il portafoglio hardware bitcoin agli utenti di tutto il mondo. Square sta ora costituendo un team per l’hardware, il software, la sicurezza e le attività commerciali. Secondo Dorogusker, il capo della sicurezza hardware di Square, Max Guise, sarà a capo del team.

Jack Dorsey è sempre stato un massimalista del bitcoin e insiste sul fatto che non intende acquistare e detenere altre criptovalute. Twitter ha usato la blockchain di Ethereum per lanciare e distribuire NFT la scorsa settimana. Tuttavia, quando a Dorsey gli è stato chiesto se mai comprerà ether, ha sottolineato che non comprerà nessun’altra criptomoneta oltre al bitcoin.

Dopo aver venduto il suo primo tweet come NFT, Dorsey ha ricevuto il pagamento in ETH ma lo ha immediatamente convertito in BTC prima di donare il ricavato in beneficenza.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.