Home > News > Ether supera Bitcoin davanti all’hard fork di Ethereum

Ether supera Bitcoin davanti all’hard fork di Ethereum

Bitcoin ha ristagnato durante il fine settimana, mentre Ether ha guadagnato il 3,7% in vista dell'aggiornamento di Londra di mercoledì

Il mercato delle criptovalute sembra riprendersi piuttosto bene dopo che, la scorsa settimana, quasi tutte le principali criptovalute hanno registrato guadagni positivi. In particolar modo le due monete più grandi per capitalizzazione di mercato: Bitcoin, che ha fornito rendimenti del 12,5% la scorsa settimana, ed Ether, che è aumentato del 16,5% nello stesso periodo.

La crescita di Bitcoin è rallentata verso la fine della settimana, in calo del 5,6% nel fine settimana. Nel frattempo, Ether non ha mostrato tali segnali di stagnazione, ma ha guadagnato il 3,7% nel fine settimana. Questi cambiamenti hanno visto il grafico ETH/BTC mostrare un aumento del 9,9% negli ultimi due giorni.

Un probabile driver del persistente rally di Ether è il tanto atteso Ethereum London Hard Fork, che dovrebbe avvenire mercoledì. Una delle proposte di miglioramento di Ethereum (EIP) che verrà implementata nell'aggiornamento vedrà l'introduzione di una riduzione della tariffa di base.

Questo cambiamento comporterà una significativa diminuzione del tasso di inflazione di Ether, che attualmente è di circa il 4,4%. EIP 1559 potrebbe vedere questa cifra scendere all'1,7%, che è circa lo stesso del tasso di inflazione di Bitcoin nell'ultimo anno.

Al momento ci sono quasi 6,5 milioni di ETH in staking nel contratto di deposito di Ethereum 2.0, che vale quasi $17 miliardi e rappresenta il 5,5% della fornitura circolante. L'aggiornamento di Londra avvicina sempre di più il lancio completo di Ethereum 2.0 e il passaggio all'algoritmo Proof of Stake, che dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno.

Il fondatore di Real Vision, Raoul Pal, ha twittato ieri: "Sto scrivendo Global Macro Investor e non voglio rivelarlo in anticipo, ma così tante persone guardano all'analisi della catena per BTC e dimenticano ETH. Dati on chain + 4 agosto + crescita della rete = insensato, insensata carenza di approvvigionamento (doppiamente insensato per enfatizzare, nel caso non lo aveste capito)

Altri commentatori di mercato hanno concordato con questo punto di vista.

https://twitter.com/mskvsk/status/1421767601328427010

C'è stato anche un crescente interesse istituzionale per Ethereum. Il mese scorso, Fidelity ha rivelato i piani per rendere Ether disponibile ai suoi hedge fund, family office e clienti istituzionali, entro marzo 2022. La società di investimento automatizzata Wealthfront ha successivamente aggiunto il Grayscale Ethereum Trust alla sua suite di opzioni di investimento.

Persino gli analisti senior di JPMorgan in precedenza avevano suggerito che gli aggiornamenti di Ethereum potrebbero portare l'industria dello staking a $40 miliardi entro il 2025. Anche Goldman Sachs è stata rialzista su Ethereum, proponendo il mese scorso che nei prossimi anni Ether potrebbe superare Bitcoin come riserva di valore dominante.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.