Ultime Notizie

Questo è il momento di comprare Ethereum? Come trarre vantaggio dal calo del prezzo

0 Commenti

Che non sia un buon momento per la criptovaluta Ethereum, la seconda per volumi di scambio giornalieri, è sotto gli occhi di tutti. Quanti monitorano giornalmente il prezzo di Ethereum hanno constatato una caduta consistente: dagli 860 USD di valore del 6 maggio ai 287 USD del 30 agosto, gli investitori hanno perso 573 dollari USA per ciascun ETH in quattro mesi.

La criptomoneta ether della piattaforma decentralizzata Ethereum appare “spacciata”, destinata a una fine ingloriosa. Così almeno sembra agli occhi di chi si affaccia solo da poco nella realtà delle valute digitali.

In realtà, questo potrebbe proprio essere il momento giusto per comprare ethereum come spieghiamo nella nostra guida completa.

Nel valutare una criptovaluta è sempre necessario saggiare la consistenza del progetto. Per fare un esempio, comprare la criptovaluta Doge è più rischioso rispetto all’acquisto di ETH. Il progetto Doge coin non viene aggiornato da oltre due anni, all’opposto l’ecosistema di sviluppo di Ethereum costantemente sforna nuove iniziative e aggiornamenti.

Non bisogna dimenticare che la blockchain Ethereum ospita la maggior parte dei token scambiati negli exchange. Se per gioco, sommiamo il capitale di mercato dei singoli token a quello di ETH, abbiamo come risultato un valore di mercato nettamente superiore al solo bitcoin.

Guida completa Ethereum mining

Ethereum ha investito 11 milioni di USD in 52 progetti

Appena il 17 agosto la Ethereum Foundation ha pubblicato un post di aggiornamento per dare conto degli investimenti fatti nei primi otto mesi del 2018. La fondazione ha investito 11 milioni di USD in 52 progetti dedicati all’avanzamento del sistema decentralizzato Ethereum.

L’ultima ondata di finanziamenti ha beneficiato 16 progetti per un valore totale superiore ai 4 milioni di USD. Le aree di investimento hanno riguardato:

  • la scalabilità;
  • la sicurezza;
  • l’usabilità del sistema Ethereum.

Premiato anche un progetto educativo per insegnare alle persone cosa è la Cryptoeconomics.

Comprare Ethereum ora conviene?

Mentre lo sviluppo di Ethereum continua ed è appena iniziata la selezione di nuovi progetti da finanziare, analizziamo l’andamento della criptovaluta nei mercati per valutare se comprare ethereum conviene.

Il recente tonfo del prezzo di ETH non è stato il primo dell’anno. Come mostra il grafico sottostante il 6 aprile la criptomoneta era calata quasi a picco sotto i 400 USD, per poi recuperare vertiginosamente in un mese. Il 6 maggio successivo, infatti, un ETH veniva scambiato a 829 USD: più del doppio in 30 giorni.

Gli investitori che hanno saputo approfittare del calo di prezzo di aprile, hanno beneficiato del 100% di guadagno in una manciata di settimane.

Comprare Ethereum seguendo la regola d’oro

La regola d’oro da seguire prima di comprare ethereum si chiama diversificazione del capitale. Investi il capitale a tua disposizione acquistando crypto asset diversi.

Un rapido esempio. Hai 500 euro da investire. La metà potresti investirla acquistando ethereum con carta di credito, l’altra metà comprando bitcoin. Più diversifichi e meglio proteggi i tuoi investimenti come insegna la tecnica del social trading da noi spiegata di recente.

Concludendo, ti lasciamo con un ulteriore approfondimento sulle previsioni di prezzo di ETH, in cui analizziamo quando ethereum tornerà sopra i 1.000 euro.

Rate this post

Aggiungi un commento

Investire è speculativo. Quando investi il ​​tuo capitale è a rischio. Questo sito non è destinato all’uso in giurisdizioni in cui la negoziazione o gli investimenti descritti sono proibiti e dovrebbero essere utilizzati solo da tali persone e in modi consentiti dalla legge. Il tuo investimento potrebbe non essere idoneo per la protezione degli investitori nel tuo paese o stato di residenza, pertanto ti preghiamo di condurre la tua due diligence. Questo sito Web è gratuito per l’utente, ma potremmo ricevere commissioni dalle società che pubblichiamo su questo sito. Clicca qui per maggiori informazioni.