Ultime Notizie

Gibilterra approverà una legge sulle ICO: La prima al mondo

0 Commenti

Gibilterra sarà la prima nazione al mondo a regolamentare le ICO (initial coin offering), lo ha reso noto lo stesso Governo del piccolo stato iberico in un comunicato stampa del 12 febbraio 2018. La legislazione relativa alla tokenizzazione degli asset digitali basati su ledger distribuiti è in fase di sviluppo presso la Gibraltar Finacial Services Commission (GFSC). Essa fa seguito alla legge entrata in vigore a gennaio 2018 sulla tecnologia dei ledger distribuiti.

Broker Pros Min Deposit Coins Available Open Account

Gibilterra approva le ICO. I lavori preparativi

La notizia aggiunge un altro tassello a una riflessione interna allo stato di Gibilterra iniziata a settembre 2017, quando il Ministro del commercio l’onorevole Albert Isola annunciò che il Governo intendeva formulare una propria posizione normativa sulle ICO. A dicembre del 2017 il governo di Gibilterra e l’organizzazione locale che riunisce tutte le associazioni professionali (Gibraltar’s Finance Centre Council) avevano discusso dell’argomento in maniera approfondita.

Da quella riflessione è scaturito un lavoro di stesura della legge che regolerà le ICO, prendendo in considerazione i seguenti punti centrali:

  1. la promozione, la vendita e la distribuzione di token da parte di persone legate allo stato di Gibilterra;
  2. attività di mercato secondarie relative ai token effettuate in o da Gibilterra;
  3. la fornitura, a titolo di attività, da o verso Gibilterra, di consulenza in materia di investimenti in token.

Quando entrerà in vigore la legge?

Mentre per ora esiste solo una bozza iniziale della proposta. Il progetto di legge dovrebbe essere esaminato dal Parlamento locale nel secondo trimestre del 2018.

Ad anticipare la legge sulle ICO, la regolamentazione entrata in vigore l’1 gennaio 2018 che introduce il regime di licenze agli intermediari che usano la distributed ledger technology (DLT) per archiviare o trasmettere beni dei clienti. Ma questa regolamentazione non si estende all’uso dei token come mezzo di finanziamento.

Come funzionerà la legge sulle ICO in Gibilterra

La legge servirà a regolare l’adeguata divulgazione delle ICO. La regolamentazione chiederà alle start up di scrivere regole chiare, con informazioni accurate ed equilibrate. Inoltre le start up dovranno adottare misure di verifica dei clienti per evitare reati finanziari quali il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo internazionale.

La legge sulle ICO dello stato di Gibilterra introduce il concetto di authorised sponsors, il quale sarà responsabile nell’assicurare il rispetto delle regole di divulgazione e del crimine finanziario.

Cittadini protetti e interessi delle aziende soddisfatti

Il Ministro Albert Isola si è dichiarato soddisfatto dell’entrata in vigore della nuova legge sulle DLT. Così come è fiducioso sul lavoro compiuto per la creazione di una legge dedicata ai token. Una legge che “protegge i consumatori e la reputazione della nostra giurisdizione” e che allo stesso tempo salvaguarda gli interessi “di quelle società che hanno scelto Gibilterra come loro casa.

Broker Pros Min Deposit Coins Available Open Account
Gibilterra approverà una legge sulle ICO: La prima al mondo
Rate this post

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Informativa sul rischio: investire in valute digitali, azioni e altri valori mobiliari, materie prime, valute e altri prodotti di investimento derivati (ad es. contratti per differenza, “CFD”) è speculativo e comporta un elevato livello di rischio. Ogni investimento è unico e comporta rischi unici.

I CFD e altri derivati sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita del denaro in tempi brevi a causa della leva. Valuta se comprendi come funzionano gli investimenti e se puoi sostenere l’elevato rischio di perdere denaro.

I prezzi delle criptovalute possono oscillare ampiamente e, pertanto, tali strumenti non sono adatti a tutti gli investitori. Il trading di criptovalute non è supervisionato da alcun quadro legislativo UE. La performance passata non garantisce risultati futuri. Qualunque storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Facendo trading su azioni, il capitale è a rischio.

La performance passata non è indicativa di risultati futuri. Lo storico di trading presentato interessa un periodo inferiore a 5 anni, salvo ove diversamente indicato, e potrebbe non essere sufficiente per prendere decisioni di investimento. I prezzi possono oscillare al ribasso, così come al rialzo, anche notevolmente e si potrebbe essere esposti a variazioni dei tassi di cambio. È possibile perdere tutto o parte dell’importo investito. Gli investimenti non sono adatti a chiunque; assicurati di aver compreso appieno i rischi e gli aspetti legali che tale attività comporta. In caso di incertezza, richiedi una consulenza legale, fiscale e/o contabile indipendente. Questo sito non fornisce consulenza finanziaria, legale, fiscale o contabile. Alcuni link sono affiliati. Per maggiori informazioni, leggi l’Informativa integrale sul rischio e il disclaimer.