Home > News > Gli Ether in staking su Ethereum 2.0 raggiungono 1 miliardo di USD

Gli Ether in staking su Ethereum 2.0 raggiungono 1 miliardo di USD

La rete Ethereum 2.0 in meno di un mese dal suo lancio ospita 1 miliardo di dollari in ether (ETH)

I dati disponibili su Etherscan mostrano che l’importo totale degli ETH in staking su Ethereum 2.0 è superiore al miliardo di dollari. Questa cifra è stata raggiunga appena tre settimane dopo il lancio del servizio di staking sulla network di Ethereum 2.0.

Secondo Etherscan, circa 1.033.261.422,14 di dollari in ETH sono vincolati su Ethereum 2.0. Al momento la criptovaluta, seconda per capitalizzazione di mercato, è scambiata al prezzo di 647 USD.

Ethereum al momento è la più grande piattaforma di smart contract al mondo. Gli sviluppatori della rete hanno lavorato negli ultimi anni per spostare la blockchain da un protocollo a prova di lavoro (PoW) a un protocollo proof of stake (PoS).

L’aggiornamento è entrato in vigore ad inizio mese con l’attivazione della Beacon Chain. Beacon Chain è la prima fase di sviluppo per Ethereum 2.0, ed è al momento una blockchain network di tipo PoS parallela a Ethereum 1.0.

Secondo Beaconcha.in, Ethereum 2.0 verrebbe utilizzata per le applicazioni decentralizzate (dApp) su una blockchain generalizzata. La blockchain fornirebbe supporto a diverse applicazioni, tra cui titoli di stato, giochi per iPhone e numerosi altri asset per i mercati finanziari.

Sulla Beacon Chain gli investitori che detengono un minimo di 32 ETH possono guadagnare premi nella forma di interessi annualizzati. Lo staking sulla rete Ethereum sta diventando sempre più popolare con diversi crypto exchange che avviano servizi di staking per i loro utenti, tra cui Coinbase e Kraken.

L’aumento degli ETH in staking coincide con la diminuzione del quantitativo della criptovaluta detenuta nei wallet sugli exchange. I dati della società di analisi blockchain CryptoQuant mostrano che l’importo totale di ETH detenuto nei portafogli di tutti gli exchange è in calo da giugno.

The Graph ora attivo su Ethereum

Lo sviluppo di Ethereum 2.0 prosegue con l’attivazione di The Graph. La piattaforma di analisi dei dati “The Graph” è entrata in funzione ieri dopo tre anni di lavoro svolti su una testnet e una mainnet centralizzata.

The Graph intende fornire ai progetti basati su blockchain indici decentralizzati utilizzabili e feed API attraverso la sua piattaforma e il token nativo GRT. Il progetto vuole essere un elemento infrastrutturale cruciale del Web 3.0.

The Graph fungerà da layer intermedio tra le dApp e le varie blockchain, consentendo loro di interagire in modo più fluido. Attualmente i principali progetti di finanza decentralizzata (DeFi) come Uniswap, Synthetix e Balancer stanno operando su una versione hosted di The Graph.

Questi sviluppi potrebbero contribuire nello spingere il prezzo di ETH verso nuovi record, infatti gli analisti si aspettano che la seconda criptovaluta potrebbe presto superare i 1.000 USD.

Etichette: